Aiutatemi a switchare


Recommended Posts

Ciao a tutti... si è già capito quali sono le mie intenzioni ma ho parecchi dubbi. Lo so lo so

aveta già sentito 'sta storia ma vorrei rivolgermi agli ex utenti pc di medio-alto livello (più alto che medio) che hanno switchato o che stanno usando tutte e due le piattaforme per dissipare alcuni dubbi e per convincermi a fare il salto (cosa che mi attrae):

1) domanda per tutti: MACBOOK PRO nuovo (unibody) o generazione precedente (il risparmio è notevole, ma le prestazioni?). Ho letto parecchie persone deluse dall'unibody. A quando i nuovi mac?

2) Hardware: a partià di prezzo (mi orienterei sul macbook pro medio da 1800€) trovi un notebook pc con quadcore, lettore blueray, 1Tera di hd, 18,4 pollici di schermo (vedi hp hdx premium). Insomma l'hardware del mac sempre praticamente obsoleto a confronto.

Teniamo conto inoltre che proprio in riferimento all'esempio fatto che l'assistenza HP è impareggiabile (ed è gratuita per 2 anni a differenza di applecare).

3) ogni volta che mi sono messo di fronte ad un mac ho avuto la brutta sensazione di non poter esplorare il sistema operativo. Ok la semplicità ma un pò di curiosità te la devi levare

Aspetto vostre risposte

grazie e ciao.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 41
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Per prima cosa benvenuto in questo forum sunwinds....

Vediamo di rispondere ai tuoi quesiti:

1) Apple recentemente ha riorganizzato la sua linea MacBook, relegando i modelli " unibody " alla fascia Pro, mentre i " white " sono per la fascia educational e home. Le differenze prestazionali tra i " white " e gli " unibody " sono, tutto sommato minime ( a parità di Cpu ), più che altro le differenze risiedono nel quantitativo e nel tipo di memorie usate, nelle unità disco disponibili, nel touchpad e nelle batterie. Comunque, se sei orientato alla fascia alta, il " white " non credo che ti possa interessare. Di cocenti "delusioni" su gli " unibody " personalmente non ne ho lette... potresti indicarcele?? Probabilmente nel corso del prossimo inverno ci saranno novità per i MacBook.

2) A parità di prezzo con un Pro da 15", il modello HP sembra offrire di più, ma non la cosa più importante la portabilità visto il suo display da 18" , le dimensioni e il peso!! Non è un quadcore, ma un comune Core 2 Duo, non ha la doppia GPU, non ha la stessa autonomia di batteria del MB Pro, non ha il touchpad con gestures, non offre il supporto agli SSD, la garanzia è la stessa di quella offerta da Apple ( 1 anno + 1 dovuto dal rivenditore; inoltre l'Apple Care la puoi acquistare su eBay a prezzi notevolmente inferiori ). Mi spieghi ora dov'è tutto questo hardware obsoleto??? Forse le solite leggende metropolitane??

3) Molto probabilmente ogni volta che ti sei messo di fronte ad un Mac, non hai voluto esplorarlo, visto che OS X ( la vera differenza tra i Mac e il resto del mondo... :D :D ) può essere configurato, gestito ed esplorato a piacere, visto che è basato su Unix.... Ovviamente bisogna impararlo a fare e non richiede un corso di laurea specifico :) :)

Un saluto....

Link to comment
Share on other sites

1) Personalmente preferisco e non poco i nuovi unibody per varie ragioni, non per ultima quella di un assemblaggio decisamente superiore.

2) A parità di prezzo non trovi lo stesso prodotto. Nel senso che comprerai molto probabilmente un PC più potente (ma di quale marca?) ma dal peso, spessore, compattenza e durata della batteria non confrontabili: cose che su un portatile contano.

Sul discorso assistenza HP non discuto, non avendola praticamente mai provata, ma l'assistenza Apple, purché tu ti rivolga a centri ufficiali è di solito ottima. Tra l'altro se puoi accedere facilmente all'AppleStore (Roma e in costruzione a Milano) è tutta un'altra cosa.

3) Il Mac è concepito per essere uno strumento utile "out of the box". Ad ogni modo, essendoci UNIX sotto (e Leopard è certificato dallo standard POSIX al pari di AIX, Solaris, cosa che neanche Linux è). Quindi direi che se vuoi smanettare hai di che divertirti.

Link to comment
Share on other sites

è strano ma gli utenti mac dpo un po' che lo usano smettono di preoccuparsi di clock processore, schede video, eotc, si limitano ad usarlo con estrema soddisfazione, è inutile avere una formula 1 con un motore da panda, comunque di macchine su cui puoi installare 8 Gb di Ram dello spessore e del peso del macbook pro non ne trovi mica tante in giro, se è obsolescenza quella...

per esplorare il sistema operativo devi aprire il terminale in formato testo ed entrare nel mondo unix

P.S. OSX è certificato UNIX linux invece solo Unix

Link to comment
Share on other sites

è strano ma gli utenti mac dpo un po' che lo usano smettono di preoccuparsi di clock processore, schede video, eotc, si limitano ad usarlo con estrema soddisfazione, è inutile avere una formula 1 con un motore da panda, comunque di macchine su cui puoi installare 8 Gb di Ram dello spessore e del peso del macbook pro non ne trovi mica tante in giro, se è obsolescenza quella...

per esplorare il sistema operativo devi aprire il terminale in formato testo ed entrare nel mondo unix

quoto parzialmente, l'hardware mac è decisamente obsoleto e fuori standard di mercato, ma la vera differenza la fa il sitema operativo. i mac sono fatti per non farti perdere tempo e per le elaborazioni multimediali. se sei curioso di spulciare l'OS e di capire l'HW del tuo computer non capisco davvero cosa ti frena dal prendere un normalissimo pc ultimo grido e installarci una qualche distro linux o BSD o qualsiasi cosa di open source che ti permetta davvero di guardare come è fatto (in realtà non capisco nemmeno come hai fatto a restare con windows con queste premesse...).

da ex utente windows d medio-alto livello (ormai non so più nemmeno come è fatto però...) e attuale orgoglioso utente linux e mac, considerando quello che dici, imho, un mac non fa affatto per te, non gettare via soldi per qualcosa che ti pentirai di aver acquistato!

P.S. OSX è certificato UNIX linux invece solo Unix

verissimo, ma questo nn significa "peggio", anzi...
Link to comment
Share on other sites

quoto parzialmente, l'hardware mac è decisamente obsoleto e fuori standard di mercato, ....

verissimo, ma questo nn significa "peggio", anzi...

sul primo aspetto non sarei così assoluto, può darsi che non abbia tutti i componenti hw al top ma se li avesse potrebbe permettersi la durata delle batterie che invece ha?

L'ingenierizzazione di un computer prevede anche la valutazione di ogni componente in funzione del risultato che si vuole ottenere.

Son bravi tutti a mettere dentro il meglio che c'è ma poi ti ritrovi una macchina spessa 5 cm pesante 5 kg e con le batterie che durano 30 minuti.

certo se devi sostituire un desktop da 40 kg va più che bene ..

il secondo punto non l'ho capito..

Link to comment
Share on other sites

che bello fare delle domande e qualcuno è pronto a rispondere. Siete meglio di un call center.

Volevo precisare alcune cose:

non sono uno smanettone. Quando parlavo di "esplorare" il sistema intendevo dire che con win - quando qlc non funziona hai sempre la possibilità di "ravanare" alla ricerca di una causa.

MAC - per mia ignoranza - mi è sempre sembrato un sistema "chiuso".

Vorrei passare a mac perché tutti lo decantano, per spirito di avventura,

perchè sono stufo di utilizzare applicazioni grafiche che impiegano 6 ore per

applicare un impostazione e per evitare di sbuffare attendendo tempi

imprecisati per operazioni imprecisate (avete presente i blocchi di windows

mentre state lavorando....)

Link to comment
Share on other sites

su mac se qualcosa non funziona le possibilità sono poche,

o è un problema HW, devi cambiare qualche componente

o è un problema di OS, devi aspettare che Apple ci metta una pezza

è un problema del SW che stai usando, devi aspettare che la sw house ci metta una pezza.

gli altri casi che puoi risolvere smanettandoci sono meno del 5 % e in genere sono problemi di reti, modem, router etc.

Link to comment
Share on other sites

Vorrei passare a mac perché tutti lo decantano, per spirito di avventura,

perchè sono stufo di utilizzare applicazioni grafiche che impiegano 6 ore per

applicare un impostazione e per evitare di sbuffare attendendo tempi

imprecisati per operazioni imprecisate (avete presente i blocchi di windows

mentre state lavorando....)

Sull'esplorazione del sistema operativo non so risponderti perchè il mio primo mac deve ancora arrivarmi, per il resto penso che ti sei risposto da solo.

Se ti sei stancato di tutte quelle cose che hai scritto lì, che sono caratteristiche di windows, allora ti serve un mac!

Link to comment
Share on other sites

Quando parlavo di "esplorare" il sistema intendevo dire che con win - quando qlc non funziona hai sempre la possibilità di "ravanare" alla ricerca di una causa.

MAC - per mia ignoranza - mi è sempre sembrato un sistema "chiuso".

Vorrei passare a mac perché tutti lo decantano, per spirito di avventura,

perchè sono stufo di utilizzare applicazioni grafiche che impiegano 6 ore per

applicare un impostazione e per evitare di sbuffare attendendo tempi

imprecisati per operazioni imprecisate (avete presente i blocchi di windows

mentre state lavorando....)

Allora sarai ben felice di sapere che OS X è molto più razionale di Windows, visto che ci sono applicazioni apposite che compilano e redigono reports completissimi su tutte le attività svolte dal tuo Mac e sullo stato di salute del suo hardware!! :)

Parlando appunto di hardware, riferendomi a chitebbeiv, chiedo ancora dove sia tutta questa obsolescenza.... Forse parecchi modelli di Macintosh non monteranno hardware superpompato e superenergizzato, ma non è obsoleto ( le Nvidia 9400 e 9600 sono obsolete? Le ram DDR3 e GDDR3 sono obsolete? Le GT120 o i Radeon 4850HD sono obsoleti? ). Un minimo di coerenza e precisione dei termini non guasterebbe.....

Link to comment
Share on other sites

Vorrei passare a mac perché tutti lo decantano, per spirito di avventura,

perchè sono stufo di utilizzare applicazioni grafiche che impiegano 6 ore per

applicare un impostazione e per evitare di sbuffare attendendo tempi

imprecisati per operazioni imprecisate (avete presente i blocchi di windows

mentre state lavorando....)

Più che di spirito d'avventura parlerei di spirito di comodità :-)

Se parliamo di hardware obsoleto sui portatili poi ... ci si può riferire soltanto alla scheda grafica, ma anche qui ... il tutto è scelto per garantire alla fine un'esperienza d'uso di primo livello (una scheda grafica più potente avrebbe probabilmente implicato maggiori consumi energetici, magari la necessità di un sistema di raffreddamento più importante ... considera che praticamente quei computer non emettono un sibilo).

Tutto il resto è al top o quasi... dai processori d'ultima generazione, bus veloci, memorie veloci senza parlare delle commodities quali il touchpad multitouch, i sensori ambientali di luminosità e di movimento, la tastiera retroilluminata ecc. ecc. :-)

Non entro proprio sul discorso sistema operativo ... ci sono già troppi thread al riguardo :-)

Link to comment
Share on other sites

come da oggetto mi state tirando dentro.....

Non mi rimane che riflettere se andare domani in un centro apple e prendere il mio macbook pro oppure aspettare i nuovi nati....

Ancora due cose:

Per necessità dovrò installare "l'altro" (vedi uso di access).

Vedrò se su macchina virtuale o utilizzare bootcamp

Curiosità: win sotto bootcamp riesce a far girare tutto (anche giochi ?)

o ci sono limitazioni?

Seconda cosa: utilizzo molto log me in.

E' possibile utilizzare il client di log me in su MAC per connettersi ad un pc?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share