Sign in to follow this  
sly

i work o i work family

Recommended Posts

ciao ragazzi,

qualcuno sa se l'iwork venduto sul sito posso usarlo su due macbook di mia proprietà o sono costretto a comprare la versione family, aggiungo che vorrei registrare il prodotto regolarmente sul sito apple.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è sostanzialmente di natura formale.

Nel caso in cui dovessi essere oggetto di un controllo della Finanza, l'avere installato su DUE 'macchine' un programma per cui hai UNA sola licenza ti mette nelle condizioni di essere fuorilegge. Viceversa, installare su PIU' macchine (credo fino a cinque) la versione 'family' è perfettamente legale. Per questo la versione 'family' costa di più.

In pratica, alla Apple non importa se installi lo stesso programma su più macchine; importa invece alla Finanza. Il 'blocco remoto' del programma da parte di Apple è una procedura che non avverrà mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè in realtà alla finanza non importa niente fa solo il suo lavoro, importa invece a apple che ci va a perdere economicamente. il fatto che non farà mai blocchi remoti fa parte di una politica interna dell'azienda abbastanza ovvia, un pò come la filosofia di microsoft di favorire in qualche modo le installazioni illegali di windows facendo quindi in modo che il maggior numero possibile di utenti si abitui al loro OS e sia legato a loro per dopo produrre una versione sempre più difficile da crackare e quindi costringerli a comprare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè in realtà alla finanza non importa niente fa solo il suo lavoro

Sono perfettamente d'accordo; però il fatto che la Finanza faccia il suo lavoro importa - e non poco - a chi poi debba pagare una multa...

...la filosofia di microsoft di favorire in qualche modo le installazioni illegali di windows...

Non frequento da tempo il mondo WIndows (precisamente dal W98), però ricordo che utilizzando una versione di WIndows piratata dopo qualche tempo compariva il messaggio 'la versione di Windows installata non è originale' (o roba del genere) e venivano impediti gli aggiornamenti. Non ricordo se venivano poi introdotte altre limitazioni.

Non mi sembra che Apple arrivi a tanto. Apple non fa NIENTE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo, appare ogni sorta di messaggio in windows, ma hai mai visto una copia di windows impossibile da crackare. qualcuno è arrivato anche a chiedersi da dove venissero fuori tutte queste crack così velocemente... ovviamente nessuno ti dirà mai che quello che pensi o che ti è casualmente passato per la mente per un nanosecondo mentre leggevi il mio commento possa essere minimamente plausibile per un'azienda come microsoft o apple, ma la realtà è quella che è e una pratica del genere non fa di un'azienda una cattiva azienda, anzi io la riterrei un'azienda intelligente più che altro.

guardala in questo modo: io ho un prodotto da vendere e posso farlo pagare fior di quattrini ma devo anche spingere a far credere agli acquirenti che il mio prodotto è indispensabile, come faccio? semplice passo una copia sottobanco alla "plebaglia" in modo da indottrinarla ed educarla sul mio software così che sarà in grado di usare solo quello facendogli anche sembrare di poterlo avere gratis. poi però vendo tante fruttuose licenze a costi spropositati a coloro che invece non possono andare avanti senza licenze, ovvero i professionisti. a quel punto accade che la plebaglia è la gente che lavora dai professionisti e che dovrà usare quei sistemi per cui il professionista non compromettere la propria produttività fornendo un sistema sconosciuto e quindi paga tutte le licenze necessarie a fornire un sistema già conosciuto dalla plebaglia. questa costituisce la fetta di torta da cui aziende come microsoft campa alla grandissima con fior di guadagni.

apple sta facendo, intelligentemente, la stessa cosa. vendere un OS a 29$ fa scalpore e persino chi fin'ora ha sempre scaricato l'ultima copia di windows ha l'illusione di avere una scappatoia per scrollarsi una volta per tutte di dosso i sensi di colpa del non rispettare una licenza. tutto ciò non fa altro che generare passaparola tra la gente in modo che si accorga dell'esistenza di altro rispetto a windows e microsoft, a apple basta questo perchè poi entra in gioco la grafica accattivante e tutti i ghirigori per accalappiare un utente che magari se ne capisse qualcosa non penserebbe minimamente ad acquistare un mac.

io ti parlo da mac-user soddifatto, ora sempre meno visto come stanno andando le cose, ma ancora fiero dei miei iBook e MBP e fermamente convinto della qualità del OS di casa apple. quello che dico è che apple è una s.p.a. che deve dare conto ai suoi azionisti e quindi deve produrre guadagno, come lo fa non conta è la quantità quella che conta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this