Installato e avviato a 64


Recommended Posts

Ciao, oggi mi è arrivato l'aggiornamento e subito ho provato ad installarlo prima sul macbook e vedendo che tutto quello che mi serviva andava bene l'ho installato anche sul Mac Pro.

Ad essere sincero non mi sembra un nuovo sistema operativo ma un enorme aggiornamento.

Non riscontrando grosse differenze ho provato ad avviarlo con boot mode a 64 bit e kernel a 64 eeeeeee....... :mad:

non so se sono condizionato io ma safari e mail non fanno in tempo a raggiungere la parte più alta del primo rimbalzo che sono già aperti, non faccio in tempo a pensare una cosa che il computer l'ha gia fatta :)

Possibile che ci sia questa differenza abissale tra l'avvio a 32 e quello a 64 oppure è solo suggestione ?

Link to comment
Share on other sites

si chiama effetto placebo! leggi qui!

l'unica prerogativa di avere un kernel a 64bit è quella di poter gestire 32GB di RAM, cosa che non credo possiate avere per meri limiti fisici delle macchine attualmente in commercio. le app sono a 64bit anche sui mac che avviano il kernel a 32bit quindi le tue impressioni sono dovute a stabilizzazione per avvii successivi della macchina e a semplice suggestione.

forzare l'avvio il sistema con kernel a 64bit è quindi una delle cose più inutili che si possa fare!

Link to comment
Share on other sites

il "leggi qui" non era per l'effetto placebo, ma una delle fonti per comprendere il motivo per cui non ha senso forzare l'avvio del kernel a 64bit.

Il fatto che per default il kernel parta a 32 bit è legato dal fatto che alcuni drivers di terze parti (kernel extensions) o meglio "kext" sono ancora scritte a 32 bit e quindi non compatibili con un kernel a 64 bit per cui riassumendo :

Un 32-bit Kernel carica solo 32-bit kexts (kernel extensions).

Un 64-bit Kernel carica solo 64-bit kexts (kernel extensions).

Link to comment
Share on other sites

Un 32-bit Kernel carica solo 32-bit kexts (kernel extensions).

Un 64-bit Kernel carica solo 64-bit kexts (kernel extensions).

esattamente, e aggiungerei che solo i processori a 64-bit sono in grado di avviare applicazioni a 32-bit o 64-bit indifferentemente su kernel a 32-bit o 64-bit.

quindi il risultato di un avvio forzato del kernel a 64-bit su processori non a 64-bit sarebbe la non possibilità di avviare alcune applicazioni come VMWare Fusion che usa kext a 32-bit almeno finchè non lo aggiornano con kext a 64-bit.

un utente normale non ha alcunissimo bisogno di avviare il kernel a 64-bit su macchine a 32-bit sia perchè non avrà alcun miglioramento (se non tra un pò di anni per quantità di memoria RAM superiore a 32GB) sia perchè non gli sarà possibile avviare alcune applicazioni che usano estensioni del kernel a 32-bit.

Link to comment
Share on other sites

esattamente, e aggiungerei che solo i processori a 64-bit sono in grado di avviare applicazioni a 32-bit o 64-bit indifferentemente su kernel a 32-bit o 64-bit.

quindi il risultato di un avvio forzato del kernel a 64-bit su processori non a 64-bit sarebbe la non possibilità di avviare alcune applicazioni come VMWare Fusion che usa kext a 32-bit almeno finchè non lo aggiornano con kext a 64-bit.

un utente normale non ha alcunissimo bisogno di avviare il kernel a 64-bit su macchine a 32-bit sia perchè non avrà alcun miglioramento (se non tra un pò di anni per quantità di memoria RAM superiore a 32GB) sia perchè non gli sarà possibile avviare alcune applicazioni che usano estensioni del kernel a 32-bit.

infatti quando sia l'Appllicazioni che tutte le kext saranno a 64 bit, allora Apple procederà con un update dell'EFI per avviare il kernel a 64-bit.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share