Sign in to follow this  
unopromo

Estensioni per Safari di I.E.

Recommended Posts

Ciao, sono un nuovo cliente Apple, ho infatti acquistato il nuovo MacBookPro da 13". Scusatemi se scrivo nel posto sbagliato, ma ho dei seri problemi con il mio Mac. Uso internet soprattutto per lavoro e ho in rete uno strument web della mia azienda che supporta solo Windows e Internet Explorer. Con il mio vecchio PC utilizzavo Firefox con una plug in che si chiama IE Tab, che sicuramente conoscete. Ora il problema è serio, anche perchè ho scelto di passare a Mac per lavorare meglio e abbandonare quel casinista di Windows. Qualcuno sa come posso risolvere questo grosso problema? Usando IE tab in Firefox avevo risolto il problema di aprire le pagine che giravano solo in I.E., ora con Mac non lo posso fare ....:(

Vi prego, aiutatemi..

Grazie

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

...avrei anche altri problemini, come importare tutta la posta che ora ho ancora su Microsoft Outlook 2007 in Mail di Mac, crearmi tutte le regole (e sono tante...) e compormi una firma delle mail, perchè quella che ci ha preparato l'azienda va solo per i programmi Microsoft.... Sono passato a Mac e mi sono incasinato la vita... Se qualcuno mi potesse aiutare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, sono un nuovo cliente Apple, ho infatti acquistato il nuovo MacBookPro da 13". Scusatemi se scrivo nel posto sbagliato, ma ho dei seri problemi con il mio Mac. Uso internet soprattutto per lavoro e ho in rete uno strument web della mia azienda che supporta solo Windows e Internet Explorer. Con il mio vecchio PC utilizzavo Firefox con una plug in che si chiama IE Tab, che sicuramente conoscete. Ora il problema è serio, anche perchè ho scelto di passare a Mac per lavorare meglio e abbandonare quel casinista di Windows. Qualcuno sa come posso risolvere questo grosso problema? Usando IE tab in Firefox avevo risolto il problema di aprire le pagine che giravano solo in I.E., ora con Mac non lo posso fare ....:(

Vi prego, aiutatemi..

Grazie

Ciao

Anche io ho il tuo stesso problema o meglio...faccio il Web Designer e quando sviluppo un sito mi devo sempre assicurare che questo funzioni anche su Internet Explorer, dalla versione 6 fino alla 8.

Come ben saprai, Internet Explorer esiste solo per windows (e meno male, aggiungo io...;)) quindi l'unica soluzione è...avere windows...

Ora io ho risolto semplicemente riesumando un vecchio portatile e installando una versione di Windows XP minimale con solo il browser Explorer nelle sue diverse versioni. Ma questo è un caso a parte...

diverso invece il tuo...avendo una bel Macintosh (dici il MBP da 13") puoi installare Parallels, software che ti consente di virtualizzare completamente un sistema Windows. In pratica è come se tu facessi girare un versione di windows all'interno del tuo macintosh. In questo modo, quando ti serve internet explorer, avvii la macchina virtuale e apri il browser.

Questa è, a mio avviso, la soluzione migliore. L'altra è installare Boot Camp, ma non so quanto ti convenga.

Spero di esserti stato utile. Ah, sicuramente ti sarei chiesto perché non esiste IE Tab per Macintosh. Semplice...IE Tab non è altro che un plugin per firefox che richiama il motore di rendering di Internet Explorer e ne forza la visualizzazione all'interno di Firefox. E' quindi come se tu eseguissi Internet Explorer la cui interfaccia utente viene rimpiazzata con quella di firefox (così, spiegato molto alla buona!)...per questo motivo, tu DEVI avere installato internet explorer sulla macchina...e il mac questo non lo può fare...

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

...avrei anche altri problemini, come importare tutta la posta che ora ho ancora su Microsoft Outlook 2007 in Mail di Mac, crearmi tutte le regole (e sono tante...) e compormi una firma delle mail, perchè quella che ci ha preparato l'azienda va solo per i programmi Microsoft.... Sono passato a Mac e mi sono incasinato la vita... Se qualcuno mi potesse aiutare...

Non l'ho mai fatto ma, a rigor di logica, mi viene da pensare così...controlla in che formato può importare le email Mail.app. Poi controlla in che formato può esportare le email Outlook 2007. Trova il formato comune e il gioco è fatto.

Per le regole non saprei.

E per la firma...in che senso vale solo per programmi Microsoft?sarò un po' di testo (e forse qualche immagine) formattato, giusto? credo proprio che in Mail.app questo si possa ricreare in maniera più che fedele. O sbaglio?

Passare a Mac non ti ha incasinato la vita...ti ha aperto un nuovo modo di vedere le cose...è solo questione di abitudine...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e grazie per avermi risposto... Ne approfitto visto che sei in mezzo al web e sai cosa vuol dire: chi prepara un sito, in questo caso quello aziendale che mi interessa, può fare in modo che giri anche su altre piattaforme? Può essere complicato a livello di difficoltà? Oppure è un costo per l'azienda? Io chiederei alla mia azienda di valutare l'opportunità di sviluppare lo stesso sito inmodo che vada anche con gli altri browser, o dovrei chiedere di farlo andare sui mac? Non ci sto capendo niente... ed è un vero casino per questo sito, il Mac l'ho preso per lavorare e lo strumento principale gira solo su I.E. e quel winzoz di OS. Che schifo!! Cmq, ...mi parlavi anche di Parallels: dovrei installare anche windows sul mio mac? Cosa chenon vorrei mai fare... Grazie per il tuo aiuto... Fammi sapere se ho altre possibilità. Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhm...vediamo di rispondere punto per punto...

chi prepara un sito, in questo caso quello aziendale che mi interessa, può fare in modo che giri anche su altre piattaforme?

Assolutamente mi sentirei proprio sicuro di dire si!Non vedo limiti in questo senso...

Può essere complicato a livello di difficoltà? Oppure è un costo per l'azienda?

Direi un bel ni...mi spiego meglio...

Ad oggi esistono diverse tecnologie che consentono di sviluppare un sito cosiddetto "cross-browser", quindi funzionante alla stessa maniera (in termini di resa estetica e interazione uomo-macchina) su qualsiasi browser in commercio. Questo tuttavia costa in termini di tempo e, ovviamente, di denaro (il vecchio detto "il tempo è denaro" non sbaglia mai!!!). Sostanzialmente perché occorre lavorare in maniera separata:

  • sulla resa estetica, adattando l'xhtml e (soprattutto) i fogli di stile css ai diversi browser
  • sul codice javascript che consente l'interazione di te, utente, con la macchina
L'ultimo punto è il più difficile e quello dal costo globale (tempo + denaro) maggiore.

Difatti il codice javascript eseguibile varia leggermente da browser a browser; quelli microsoft hanno i loro metodi che funzionano solo su quelli. Se il sito aziendale di cui parli è stato creato espressamente basandosi su quei metodi, allora è normale che il sito non sia funzionante su Safari o Firefox. Oggi però, per risolvere nel modo più efficace questo problema, esistono i framework Javascript; questi mettono a disposizione diverse funzioni indipendenti dal browser sottostante e consentono di liberare lo sviluppatore dall'incubo del browser-test.

Io chiederei alla mia azienda di valutare l'opportunità di sviluppare lo stesso sito in modo che vada anche con gli altri browser, o dovrei chiedere di farlo andare sui mac?

Se proprio hai la possibilità di richiedere un restyling del sito, chiedi che questo sia fatto cross-browser, quindi funzionante su qualsiasi browser, indipendentemente dalla piattaforma (Mac o PC).

Non ci sto capendo niente... ed è un vero casino per questo sito, il Mac l'ho preso per lavorare e lo strumento principale gira solo su I.E. e quel winzoz di OS. Che schifo!! Cmq, ...mi parlavi anche di Parallels: dovrei installare anche windows sul mio mac? Cosa chenon vorrei mai fare... Grazie per il tuo aiuto... Fammi sapere se ho altre possibilità. Ciao

Uhm no...non devi installare windows su mac...o meglio...parallels è un software di virtualizzazione. In pratica ti permette di avere un sistema windows funzionante all'interno del tuo macintosh. Tu non installi windows sul macintosh. Installi windows all'interno di parallels.

Vedila così: hai un'applicazione sul tuo MacOSX che, una volta lanciata...è WINDOWS (si, l'idea suona molto tetra lo so...)

E' facile e comodo e vale davvero il prezzo del biglietto. Parallels è davvero un gioiellino...

Di grosse alternative non ne abbiamo...ci sono software concorrenti a Parallels ma, poiché fanno la stessa cosa, siam sempre li con il discorso: virtualizzazione di sistema operativo windows.

Esiste poi un software, chiamato CrossOver, che si propone come rivoluzionarlo e invece (secondo il mio parare dettato dall'utilizzo!) è un colabrodo...in pratica lui non virtualizza windows, ma riesce ad eseguire un programma windows come se fosse un programma macintosh. Un singolo programma, non tutto il sistema come invece fa parallels.

Se funzionasse bene sarebbe perfetto. Il fatto è che non funziona molto e per le mie esigenze non è per nulla adatto. Se vuoi però puoi provarlo. Sul sito trovi la lista dei programmi windows compatibili e sicuramente, tra questi, trovi Internet Explorer 6 (che immagino possa essere più che sufficiente per il tuo sito aziendale). Non so come sarà la resa grafica e interattiva...tuttavia per i tuoi scopi può anche funzionare (io, in quanto sviluppatore di siti, ho bisogno di sapere che quello che vedo sia realmente quello che vedrà l'utente finale usando quel browser!).

Spero di averti chiarito eventuali dubbi. Se hai bisogno, son qua.

Ciau

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this