Sign in to follow this  
xxmirco83xx

MacBook Pro o Sony? [consigli in base alle mie esigenze]

Recommended Posts

Ciao a tutti, qualche giorno fa è "deceduto" il notebook del mio socio, e visto l'uso che ne fa ed il suo rapporto (pessimo) con i computer, ho deciso di passare il mio Toshiba a lui e di cambiarlo io.

Premetto che ho avuto 2 Toshiba in 5 anni e nessuno dei due mi ha dato particolari problemi, prima li usavo come dekstop replacement visto che non avevo il fisso, quindi andavo a cercare particolari potenze etc, e quindi peggioravo l'autonomia.

Il Toshiba la pecca della ventola posta sul lato inferiore, questo mi penalizza notevomente nei casi in cui devo lavorare su superfici d'appoggio non perfettamente piane, e magari polverose:

Ho deciso quindi di dare un'occhiata ad i Sony Vaio , ed effettivamente sembrano anch'essi dei buoni prodotti, anche se ho letto di qualcuno che ha avuto problemi con l'assistenza, ma per carità può succedere a tutti.

Girando e rigirando su internet mi sono imbattuto per caso sul sito dell'Apple, per curiosità ho dato una semplice occhiata ai Macbook Pro, ed ora non mi passa piu' sta fissa, come prezzo sono al limite del budget, in quanto mi ero prefissato di spendere sugli 800 € all'inizio, ma dopo mi sono portato anche a max 1200 euro se ne vale la pena.

I dubbi come molti altri utenti abituati a windows sono molti , però la voglia di provare questo sistema operativo è grande, se poi penso a quando ho acquistato il mio prodotto Apple (un ipod nano, nel 2006) mi viene in mente l'ottimo assemblaggio del prodotto, la qualità costruttiva, ed anche l'impaccio che avevo all'inizio nell'usare sia l'hardware che il software (itunes) .

Quest'ultimo durato solo qualche giorno, perchè quando ci si prende l'abitudine non sostituirei mai itunes con altri programmi, e neppure l'ipod nano con altri lettori,la sensazione era (ed è) quella di avere un pacchetto completo (hardware/software) in cui non sono io che devo cercare nuove funzionalità , ma addirittura ne trovo di nuove ed utilissime continuando ad usarlo.

Ora, considerando che dovrei e vorrei:

- studiare all'università, quindi principalmente documenti office, pdf etc;

- scaricare la posta quando sono via

- usarlo per copiare dati e comunque risolvere vari problemi dei computer windows che ho in azienda quando mi muovo;

- avere una discreta autonomia;

- un notebook RESISTENTE ed assemblato in maniera impeccabile, senza vari cigolii, o punti critici tipo la tastiera e cerniere

Voi mi consigliate l'acquisto di un Macbook Pro 13 " ?

Ripeto che il notebook non dico che è uno sfizio perchè mi serve, però mi piace molto provare cose nuove in informatica e lo uso come "laboratorio" quindi.

Mi affido a voi.

Ringrazio in anticipo tutti coloro che mi daranno una mano e mi consiglieranno.

Edited by xxmirco83xx

Share this post


Link to post
Share on other sites

- studiare all'università, quindi principalmente documenti office, pdf etc;

- scaricare la posta quando sono via

- usarlo per copiare dati e comunque risolvere vari problemi dei computer windows che ho in azienda quando mi muovo;

se dovessi fermarmi a leggere questi primi tre punti ti consiglierei un sony (che non conosco) ma...

- avere una discreta autonomia;

- un notebook RESISTENTE ed assemblato in maniera impeccabile, senza vari cigolii, o punti critici tipo la tastiera

... leggendo questi ultimi due ti consiglio un mac.

poi valuta tu, e se poi puoi andare in un negozio apple e provarlo di persona ti accorgerai da solo dell'assemblaggio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per il l'uso che devi farne tu e per la qualità costruttiva basterebbe anche il MacBook bianco (€ 950), ovviamente il pro è più performante e più bello anche esteticamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

... la sensazione era (ed è) quella di avere un pacchetto completo (hardware/software) in cui non sono io che devo cercare nuove funzionalità , ma addirittura ne trovo di nuove ed utilissime continuando ad usarlo.

...

Con il MacBook Pro avrai la stessa sensazione che hai avuto con l'ipod nano.

Struttura solida (case in alluminio ricavato dal pieno, le uniche viti le trovi a chiudere il coperchio sotto, schermo in vetro, non in plastica), grande autonomia (4-7 ore), software e sistema operativo progettati apposta per l'hardware.

Se passi ad Apple non la molli più ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi piace molto provare cose nuove in informatica e lo uso come "laboratorio"

Basta solamente questa frase per dire che il computer che fa per te è un mac!

Poi hai sempre il "paracadute" di bootcamp, nel senso che puoi crearti una partizione windows e al momento di avviare la macchina puoi decidere su quale sistema vuoi lavorare.

Oppure, in alternativa, installi un virtualizzatore (tipo parallels o bootcamp) e fai girare windows virtualizzato su Mac OS X.

Vai di Mac, dunque ...:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora ragazzi, innanzitutto grazie a tutti per i consigli molto utili che mi avete dato .

Ieri sono andato in un negozio dove vendono sia Apple che Sony, purtroppo non aveva disponibile il MAcbook pro per vederlo, ma aveva solo il bianco.

Gli ho chiesto cosa mi consigliava lui, non ha disprezzato il MAcbook, però mi ha detto che se voglio imparare ad usare il MAc secondo lui potrei rimanere tranquillamente sul MAcbook pro.

Poi mi ha detto che sono fatti si meglio dei sony, ma non c'è tutta questa differenza (Ad esempio con i vaio SR) , dopodichè dicendogli che lo userei in università e quindi per forza di cose con il pacchetto OFfice, ha iniziato a storcere il naso. Dicendomi pure che Windows ha una vastità di software disponibile, e che se devo spendere quei soldi per farci girare windows, a sto punto è meglio che lo lasci perdere.

Ah, ha pure aggiunto che di solito chi si trova bene con i MAc è colui che vuole una macchina pronta all'uso senza tante storie, insomma un prodotto per gente che non è molto propensa all'informatica ed a scoprire ed imparare nuove cose.

Continuando a parlare mi ha pure detto che con i Mac è MOLTO auspicabile l'acquisto dell'Applecare, perchè se si rompe qualcosa la macchina devo praticamente buttarla via, e sta cosa mi ha spaventato devo dire.

Ecco , mi ha portato a propendere per il Sony, ma non so, c'è qualcosa in questi notebook che non mi convince molto.

A questo punto non so piu' cosa fare :-(.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Il negoziante t'ha suggerito il MacBook Pro perché costa di più e ci guadagna di più. Per "imparare" va benissimo anche un MacMini da 600 euro.

2) Sul Mac ci installi Windows quando e come vuoi (virtualizzato o nativo) quindi se proprio ne hai bisogno dov'è il problema? Inoltre Office per Mac garantisce una buona compatibilità.

3) Il Mac è per chi non vuole "sbattersi" solo per avere un computer funzionante. Mac OS X è uno UNIX che rispetta gli standard POSIX (come AIX, Solaris, HP/UX ecc. ecc.) quindi se vuoi smanettare ti puoi divertire come si deve

4) Compro Mac da quando ho ricordi e pochissime volte ho avuto problemi hardware. Mai sottoscritta l'AppleCare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho lavorato per almeno 10 anni con i PC, nel 2000 sono passato definitivamente al mac e ti dirò:

è vero, chi usa il mac non vuole problemi, vuole accenderlo e concentrarsi sul lavoro da fare non perdere tempo a configurare il computer e a combattere con i conflitti hw e sw.

Adesso che ho una certa età, mi sto stempiando e sono diventato venale, se ripenso a quanto tempo ho perso in quei dieci anni a sistemare le chiavi del regedit o in altre operazioni astratte come l'eliminazione settimanale del worm/trojan/virus di turno, mi viene quasi voglia di chiedere a Microsoft i danni....

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Dicendomi pure che Windows ha una vastità di software disponibile, e che se devo spendere quei soldi per farci girare windows, a sto punto è meglio che lo lasci perdere.

...

"Una vastitià" di software può anche essere inutile se a te interessano prodotti che ad esempio girano solo su Mac. E' tutto relativo.

La maggior parte di software per Windows ha la controparte equivalente anche per Mac, in tutti i settori.

Il fatto poi che sul Mac puoi installare Windows, ma non è vero in contrario, dovrebbe essere sufficiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah, e dimenticavo riguardo a Office: uso da anni Open Office (e prima neo office), sono ottimi programmi che sostituiscono completamente MsOffice anche per un uso professionale, tanto che sto facendo fare lo swicth in azienda: ci sono una decina di computer (con Windows), immagina il risparmio solo in termini di licenze (7000 euro?) con prestazioni superiori e compatibilità totale....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this