iMac da 21,5 va bene x per l'editare AVCHD?


map
 Share

Recommended Posts

Carissimi del forum...sono nuovo qui e quindi innanzitutto mi presento: sono Massimo alias map, videoartista. Vi espongo il mio problema: a breve dovrò acquistare un nuovo computer e mi son deciso a passare a mac. Pensavo alla portabilità, visto che dovrò trasferirmi per un periodo all'estero, e quindi ad un macbook pro, ma i costi son troppo elevati rispetto all'agevolezza nel lavoro su un 15''....quindi volendo un compromesso tra "trasportabilità" (e dico come bagaglio a mano in aereo ad esempio), buona superficie di lavoro e prestazioni...mi ero diretto su uno dei nuovi iMac da 21,5'' così configurato sull'apple store al costo di euro 1529:

3.33GHz Intel Core 2 Duo

4GB 1066MHz DDR3 SDRAM - 2x2GB

1TB Serial ATA Drive

ATI Radeon HD 4670 256MB

Mi sarebbe piaciuto spendendo 500 euro in + prendere il top della gamma con cpu i7 quad core da 27''....ma effettivamente è troppo grosso e pesante per portarselo in giro....e quindi ora mi domandavo se comunque uno da 21,5'' così configurato sia in grado di far girare final cut studio pro e i sw della suite adobe (after effects) senza problemi?! Ovviamente dovrò editare files video hd e nello specifico avchd. C'è uno store qui nei dintorni che ha ancora in vendita a circa 1500 euro gli iMac da 24'' della precedente generazione. Secondo l'esperienza diretta cosa mi consigliate di prendere? uno della nuova da 21,5 o uno della passata da 24? Quello da 24'' avrebbe la cpu che arriva a 3,06ghz, mentre questo da 21,5 arriva fino a 3,33ghz...fattore trascurabile questi 300ghz di differenza per encoding e preview in real time? Non credo ma ve ne chiedo conferma. Grazie a tutti per l'aiuto

Link to comment
Share on other sites

Non dovresti aver problemi con quella configurazione.

Final Cut (ed in generale tutti i software apple) non consentono di editare direttamente l'AVCHD ma solo dopo aver convertito nel formato interno Apple Intermediate Codec o Prores, motivo per cui non è necessaria una potenza elaborativa molto elevata, ma solo spazio disco (10x rispetto allo spazio originale) e pazienza per il tempo di conversione

Per tranquillizzarti, ho a lungo utilizzato un iMac Core 2 (neanche Core 2 duo) per editare filmati AVCHD.

Devo però osservare che alla fine ho preferito farlo utilizzando Software PC sotto Bootcamp, proprio perché solo con questi ultimi AVCHD viene editato direttamente e senza tempi/spazio di conversione. Nonostante ciò il mio vecchio iMac Core 2 Early 2006 (ora in corso di sostituzione proprio con l'iMac i7 27") ha retto bene anche con l'editing nativo AVCHD sotto windows (ho usato per questo SONY VEGAS).

Non discuto sulla presunta trasportabilità del 21,5. Mi sembra comunque un po' troppo ingonbrante per essere considerato "bagaglio a mano". Inoltre se sei indeciso con il vecchio 24", beh le dimensioni di questo modello si avvicinano molto al 27"...

Link to comment
Share on other sites

Vegas è una di quelle assurdità che solo in ambito PC si possono vedere. Ovvio che tutto si può fare ma riuscire ad editare un formato con GOP di 35 frames ed oltre me lo devono veramente spiegare. Ovvio che io vedo le cose da un punto di vista professionale e quindi con requisiti di qualità che magari il semplice utilizzatore appassionato può anche non avere, ma credo che invece dobbiamo apprezzare la serietà di Apple che ha impostato correttamente il problema di dovere avere formati tipo AVCHD e permette di avere sia una conversione analogica e veloce oppure digitale di ottima qualità ma ovviamente più gravosa di risorse che comunque permette di avere un formato a single frame (o 2 semiframes) GOP che permette un corretto editing.

Link to comment
Share on other sites

Vegas è una di quelle assurdità che solo in ambito PC si possono vedere. Ovvio che tutto si può fare ma riuscire ad editare un formato con GOP di 35 frames ed oltre me lo devono veramente spiegare. Ovvio che io vedo le cose da un punto di vista professionale e quindi con requisiti di qualità che magari il semplice utilizzatore appassionato può anche non avere, ma credo che invece dobbiamo apprezzare la serietà di Apple che ha impostato correttamente il problema di dovere avere formati tipo AVCHD e permette di avere sia una conversione analogica e veloce oppure digitale di ottima qualità ma ovviamente più gravosa di risorse che comunque permette di avere un formato a single frame (o 2 semiframes) GOP che permette un corretto editing.

Parlando di resa qualitativa, tralasciamo la conversione in AIC (che non mi pare possa essere considerata una gran soluzione dal punto di vista qualitativo), mentre probabilmente PRORES (nelle ultime incarnazioni) è un'ottima soluzione dal punto di vista qualitativo,

Purtroppo APPLE sull'AVCHD non ha mantenuto l'attenzione per gli utenti consumer che aveva qualche anno fa con la definizione standard ed ha proposto software non eccezionale dal punto di vista della qualità. pensando forse che la qualtià per un utente consumer non sia poi così importante.

FCP/PRORES non è certamente alla portata di un utente non professionale. visto il costo non trascurabile.

A questo punto ho preferito utilizzare Vegas, perché consente comunque di mantenere una qualità pari all'originale, senza alcuna ricompressione del long GOP. Io personalmente non so come l'abbiano implementato e quindi non lo so spiegare, ma la qualità del risultato è evidente, osservando il montato su un televisore fullHD non si nota differenza alcuna.

Tutto ciò premesso, l'AVCHD non è certo un formato facile da gestire, ne' possiamo definirlo professionale, quindi probabilmente non credo abbia nemmeno senso discuterne in un'ottica professionale.

Però qui mi fermo perché mi pare che sto andando un po' off-topic.;)

Link to comment
Share on other sites

la scelta tra portatile e desktop va operata in base alle proprie necessità operative: si è "stanziali" o "migratori"? se il comp deve fare viaggio andata-ritorno, ma durante il periodo intermedio si lavora sempre in un posto, la scelta del desktop mi sembra la più consona alle esigenze, anche perché lo schermo decisamente più grande permette di lavorare con più agio con applicazioni tipo FC o AE.

per quanto riguarda nello specifico la produzione video, mi sembra che un portatile sia una scelta da scartare a priori, dato il risibile spazio disponibile negli HD, a meno di non portarsi dietro un bel rack di HD esterni o di lavorare per produzioni di 12 secondi e di qualità YouCess.;)

Link to comment
Share on other sites

ragazzi mi viene da chiedersi?....se l'avchd non è un formato video su cui apple ha deciso di investire in implementazione software, per quali formati video in alta definizione sono ottimizzati i programmi di editing e compositing video apple come FCS? l'hdv? Ovviamente comprare un mac per poi farlo funzionare come emulatore windows con software per pc mi sembra assurdo. A quel punto mi prendo un pc e ci risparmio pure! Un'altra cosa tornando alla questione imac da 21,5'': secondo voi tra l'Intel Core 2 Duo a 3,06GHz con 3MB di cache L2 condivisa e l'Intel Core 2 Duo a 3,33GHz con 6MB di cache L2 condivisa c'è una sostanziale differenza in termini di prestazioni (ci sarebbero 180 euro di differenza)? Se non erro Premiere cs4 supporta in maniera nativa l'avchd senza necessità di transcodifica....ma la versione per mac come gira? in ambiente windows sono noti problemi di stabilità tra APcs4 e win vista e win 7.....le mie idee si confondono sempre di più!....cosa finirò per comprare?! :confused:

Link to comment
Share on other sites

un'altra cosa ancora....ma secondo voi, se volessi rimanere in ambito pc - con tutto ciò che comporta e cioè windows, programmi come premiere ed after effects, piuttosto che final cut e motion....insomma, tenendo sempre conto dell'esigenza della mobilità e della necessità di editare avchd...una macchina come questa potrebbe fare al caso mio?!:

http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/ho/WF06a/321957-321957-3329744-64354-64354-4011373.html#reviews

monta una cpu i7...il che da quanto ho capito finora può realmente fare la differenza

vi prego, non siate di parte solo perchè "mac-dipendenti"! e datemi consigli costruttivi...ovviamente grazie a tutti in anticipo!;)

Link to comment
Share on other sites

bah sarà anche sostenitrice, ma se i software non lo supportano in maniera nativa e vi è la necessità di codifiche e conseguenti terabytes che si perdono all'orizzonte per archiviare le clip catturate...beh tutto questo mi fa pensare non poco....che mi potete dire dell'alternativa pc notebbok che vi ho segnalato?! quello, nonostante i 18,4'' sarebbe si trasportabile come bagaglio a mano in aereo :D ...effettivamente l'imac anche da 21'5....penso che me lo bloccherebbero e lì si che sarei fott***!

Link to comment
Share on other sites

Guarda ho tenuto delle sezioni di video editing,tutti con il macbook pro, i giornalisti d'assalto che conosco, macbook pro, vai sul sito dei POC e chiedi, il portatile che segnali tu non è malaccio sulla carta il problema è windows che ruspa su un desktop ben fornito, a cas a ho un vaio 17 pollici che usano i miei figli per scuola....il mio macbook è una scheggia in confronto e si che sulla carta il vaio in questione lo surclassa a caratteristiche.comunque l'imac 21 pollici in un borsone ci stà, non è agevole come il portatile ma si può trasportare.

Renato2 non è vero che il portatile è sempre da scartare, ok se poi devi fare lavori enormi credo che serve spaio e potenza di elaborazione, meglio ancora , metti in linea 2 o 3 mac e si dividono le operazioni, ma map chiedeva una soluzione da portarsi avanti ed indietro, quindi penso non per lavoroni , ma lavori medio piccoli, almeno così ho capito.

Link to comment
Share on other sites

clodis, scusa ma non ho ben capito...hai tenuto delle sezioni di video editing che posso trovare...sul sito dei POC...chi/cosa sono i POC?. L'imac da 21'5'' misura 45x53x19 circa....cioè più di un trolley di piccola taglia e m'è capitato in un aeroporto italiano che poichè era un po' più gonfio (il trolley) e nn rientrava nei loro standard, me l'hanno bloccato (era il viaggio di ritorno...all'andata la stessa compagnia nn m'ha fatto problemi)....pensa all'estero che saranno sicuramente meno "pulcinella" di noi:D. Quindi sarebbe un rischio che francamente vorrei escludere, e imbarcarlo in stiva proprio non mi va. Prendere un macbook pro (che sarebbe la valida alternativa) significherebbe prendere un 17'' con una spesa di almeno 2350 euro....e usciamo davvero fuori budget :(:confused:. Ma neanche Win 7 rappresenta un miglioramento in ambiente pc per il videoediting?! Una domanda secca a cui chiedo una risposta secca, se possibile: 1 minuto di filmato catturato in dv (SD) pesa circa 200 mb, 1 minuto di filmato AVCHD peserebbe ....boh non ne ho idea, ancora non ho preso la nuova cam, ma poi quello stesso minuto di AVCHD transcodificato in apple pro res a quanti mb/gb arriverebbe?....se lo sapete ditemelo così almeno faccio un po' di chiarezza un passettino alla volta! GRAZIE

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share