Google svela il segreto del mostro di Loch Ness con un Doodle

La fotografia più celebre di Nessie (e la più discussa di sempre) compie 81 anni: Google celebra il mostro di Loch Ness con un Doodle e con una panoramica sul lago scozzese a 360 gradi su Street View di Google Maps

“Che crediate o meno all’esistenza di Nessie, la leggenda continua a sopravvivere – perfino nell’era digitale. Gli studi su Loch Ness superano di gran lunga quelli condotti su alcune storiche istituzioni – come Buckingham Palace e il Peak District. Mentre noi di Google celebriamo Nessie con il Doodle del giorno, speriamo che voi possiate rivivere al meglio uno dei siti più storici e più mozzafiato che la Scozia ha da offrire. Questo, da oggi, sarà possibile grazie a Street View di Google Maps”, scrive Sven Tresp, Program Manager di Street View Special Collections di Google.

“La fotografia sgranata di Nessie scattata dal colonnello Robert Wilsons ha fatto un grosso splash – sono le parole di uno degli illustratori -. L’immagine simbolo del serpente di mare più misterioso di sempre che emerge dall’acqua ha spianato la strada per il mito del mostro di Loch Ness. Ispirazione per questa illustrazione per Google sono state degli schizzi di barche e, una volta assemblati tutti gli ingranaggi, è bastato scegliere il taglio e la distanza giusti per rivelare che cosa c’era davvero sotto la superficie del lago”.

juYP-PFtkDeCg-qfRHJC5YGzH4lYXfJEhKgrUeq9JGHiI-LChtv4cQc74kSd-c0tvh_mTK0GiJgqgb4nljBWt6MTJ6RjX5X-h5vFHt4o=s0