fbpx
HomeMacityApple History & LifestyleGoogle diventa provider Internet Wi-Fi?

Google diventa provider Internet Wi-Fi?

Union Square è il cuore pulsante della città  di San Francisco. Luogo storico e di memoria per gli abitanti della città  della baia, è anche punto di ritrovo e di socialità , dopo i lavori di ristrutturazione (e di creazione di un parcheggio sotterraneo) conclusi da meno di due anni. E’ anche il palcoscenico ideale per mostrare le possibilità  del Wi-Fi a quanti, pigramente, stiano adagiati ai tavolini del Caffé Enrico a sorseggiare un cappuccino e, laptop alla mano, si vogliano collegare in rete.

google wi-fi

La novità  è che da pochi giorni, noi abbiamo potuto provare alcune ore fa, è disponibile nella pletora di access point Wi-Fi a disposizione, anche un “Google WIFI” (come si vede nella prima immagine che presenta la lista di connessioni presenti dall’angolo est della piazza), che lascia supporre che forse le notizie in questi giorni a giro su Internet siano dotate di un certo fondamento.

Si parla con sempre maggiore insistenza di una nuova linea di business che Google vorrebbe lanciare, relativa alla connettività  Internet. In pratica, una rete di accesso per adesso sperimentale e gratuita attraverso access point in posti strategici delle principali città  americane. Attraverso i quali sia possibile, sempre sfruttando le tecnologie di Google, creare anche delle VPN sicure per rendere l’esperienza della connessione “a prova di sniffer”.

Il limite, tuttavia, è che la connessione sicura è possibile solo con il client (in versione ovviamente beta) della VPN di Google, che è disponibile solo per Windows. Inoltre, l’applicazione e tutti i settaggi relativi sono disponibili solo dagli access point della Bay Area di San Francisco (come si vede da questa seconda immagine).

Per quanto riguarda la “nuda” velocità  di connessione di GoogleWIFI, c’è da dire che la rete di Google non si fa mancare niente, com’è tradizione del motore di ricerca più “cool” della rete. Ottima stabilità  di segnale dalla postazione, servizio eccellente, nessun settaggio richiesto oppure nessun limite ai servizi che si possono accedere. Da notare che, se “aperto”, Google offre un sistema di sicurezza che rende l’esperienza sicuramente più gratificante, anche se solo per utenti Pc.

Un’ultima nota: la connessione negli Stati Uniti, utilizzando linee Dsl oppure WiFi, ai servizi di Google, dal motore di ricerca sino a Gmail, è senza paragoni più performante che non in Italia. Evidentemente l’ottimizzazione della rete per il servizio negli Usa (oltre a saltare i “colli di bottiglia” delle dorsali atlantiche) rende per i consumatori statunitensi tutta un’altra cosa usare i vari servizi di Mountain View.

Il servizio di connessione Wi-Fi di Google in Union Square a San Francisco è stato lanciato ad aprile attraverso la start-up Feeva. Ma le novità  sono altre: l’arrivo di un sistema di connessione aperto e gratuito ma al tempo stesso sicuro e l’accensione di altri access point nella città  californiana. Poi, forse, nel resto degli Usa. Una cosa cosa è certa: se mai arriverà  in Italia, il servizio gratuito Wi-Fi di Google arriverà  davvero tra tantissimo tempo…

google wi-fi 2

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial