fbpx
Home Macity Apple Bugs & Bug Fixes iDisk accessibile da Mac OS 9 solo via WebDAV dal 2004

iDisk accessibile da Mac OS 9 solo via WebDAV dal 2004

Nel periodo immediatamente successivo al gran numero di rinnovi degli abbonamenti a .Mac (Jobs ha rivelato che l’87% degli abbonati ha prolungato la propria membership al servizio online di Apple) ci sono notizie di cambiamenti.

Apple, giorno dopo giorno, tende ad eliminare le vecchie tecnologie ancora esistenti e retaggio per lo più dei sistemi operativi precedenti a Mac OS X. Ora è la volta di AFP – Apple Filing Protocol, la tecnologia di condivisione di Mac OS 9.

Al momento per raggiungere iDisk, l’hard disk virtuale messo a disposizione da Apple a chi si abbona al servizio online .Mac, è possibile farlo via WebDAV e via AFP ma dal 20 gennaio resterà  attivo solo il primo metodo.

Questo il senso della comunicazione che da poche ore viene recapitata agli iscritti (a pagamento) a .Mac: entro il 2 dicembre 2003 avremo completato la transizione a WebDAV per quel che riguarda il protocollo d’accesso a iDisk. Se state usando Mac OS X questo annuncio non cambierà  nulla del vostro normale modo di accedere ad iDisk, WebDAV è integrato in Mac OS X e quindi automaticamente si usa questo sistema per raggiungere iDisk.
Se state utilizzando Mac OS 9 e AFP avrete bisogno d’installare un software che abiliti la tecnologia WebDAV, senza potrete leggere e scaricare file dai dischi virtuali iDisk con AFP ma non sarà  possibile uploadare file dentro iDisk. Goliath è un software open source che fa per voi visto che supporta specificatamente iDisk nativamente. A partire dal 20 gennaio 2004 iDisk sarà  disponibile via WebDAV e quindi vi incoraggiamo ad approntare il cambiamento da AFP a WebDAV subito.

Avevamo descritto dettagliatamente le funzioni di Goliath su questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 765,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,209FollowerSegui