fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle iPod nano, terremoto dei prezzi a Taiwan

iPod nano, terremoto dei prezzi a Taiwan

Chi pensava che l’€™iPod nano, con il suo prezzo aggressivo e la qualità  costruttiva unite ad un’€™alta capacità , potesse produrre effetti a catena sui costi dei player flash, sembra avere avuto ragione. Di ieri è infatti la notizia secondo cui i produttori taiwanesi hanno già  cominciato a tagliare i costi dei loro lettori.

Il giornale DigiTimes, che ha sede proprio nella Cina nazionalista, scrive che i prezzi dei modelli da 512 MB sono stati tagliati dal 10 al 20% e che quelli da 1 GB perdono dal 20 al 35%. Gli assemblatori locali avrebbero operato d’€™anticipo, in vista del lancio nei paesi asiatici dell’€™iPod nano, per evitare di trovarsi i magazzini pieni di prodotti che, anche a fronte di un taglio dei costi, nessuno vuole.

Il taglio dei prezzi di listino dei lettori di musica digitale a Taiwan sembra andare nella direzione temuta dai costruttori della Corea, un altro paese dove la produzione di questo tipo di gadget è particolarmente importante. Al momento del lancio dell’€™iPod nano alcuni significativi protagonisti del mercato dei player avevano avanzato il sospetto che il nuovo lettore di Apple fosse lo strumento di una sorta di complotto tra Cupertino e Samsung per estromettere dal mercato i pesci piccoli, messi di fronte all’€™alternativa di applicare prezzi competitivi con quelli praticati da Apple e tagliare i profitti al punto di rischiare la bancarotta o abbandonare la produzione di dispositivi flash.

Che l’€™aggressività  di Apple possa avere qualche effetto nel senso temuto da coreani pare confermato ancora da quel che sta accadendo in Cina e riportato ancora dal DigiTimes: in conseguenza della competitività  del mercato dei player e dei margini sempre più ridotti, circa 200 piccoli e medi costruttori di player flash della provincia di Guangdong hanno chiuso i battenti.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 245€ su MacBook Pro M1: 1234 euro, minimo storico

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 245 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,790FansMi piace
92,485FollowerSegui