fbpx
Home Macity iTunes, Music & Video '€œiTunes Music Store in Europa, che fatica!'€

‘€œiTunes Music Store in Europa, che fatica!’€

Apple fatica a venire a capo dell’€™intrico di leggi e normative che segnano il mercato europeo della musica. Ad ammettere che la soluzione delle problematiche burocratiche che al momento impediscono l’€™estensione anche al vecchio continente dei servizi di iTunes Music Store, è ancora piuttosto distante è stata la stessa Apple, intervenuta al MidemNet, il meeting annuale della musica che si tiene a Cannes.

Nel corso dell’€™incontro Eddy Cue, responsabile delle applicazioni e dei servizi Internet per Apple, ha detto che Cupertino sta lavorando intensamente ma che le difficoltà  sono molte. In prima fila ci sono i problemi determinati dalle differenti legislazioni di ciascun paese e dagli enti interessati, ciascuno dei quali ha modalità  differenti per raccogliere i diritti provenienti dalla vendita della musica. Sciogliere questo intrico non è un’€™operazione semplice e probabilmente, come abbiamo più volte accennato su Macity, l’€™unica soluzione per Apple potrebbe essere quella di procedere per gradi, aprendo trattative separate per ciascun paese.

Ma Cupertino, ammette Cue, è di fronte anche ad un’€™altra difficoltà  determinata dalle case discografiche stesse che operano in ciascuno stato europeo con politiche differenti così che una canzone o un CD disponibile, ad esempio, in Inghilterra non lo è o magari non lo è nello stesso momento, in Germania o in Italia. Aprire uno store europeo significherebbe superare questa logica e abbattere alcuni vantaggi che da essa derivano.

Cue ammette apertamente che Apple sta lavorando per ‘€œeducare’€ le case discografiche ‘€œUna delle cose su cui stiamo operando ‘€“ dice nel corso di un’€™intervista rilasciata * { position: relative; padding-right: 20px; color: #000; } .td_block_template_8 .td-block-title > *:before, .td_block_template_8 .td-block-title > *:after { content: ''; display: block; height: 4px; position: absolute; top: 50%; margin-top: -2px; width: 2000px; background-color: #f5f5f5; } .td_block_template_8 .td-block-title > *:before { left: 100%; } .td_block_template_8 .td-block-title > *:after { right: 100%; } @media (max-width: 767px) { .td_block_template_8 .td-related-title a { font-size: 15px; } } .td_block_template_8 .td-related-title a:before { display: none; } .td_block_template_8 .td-related-title a:first-child:after { display: none; } .td_block_template_8 .td-related-title a:last-child:after { left: 100%; right: auto; } .td_block_template_8 .td-related-title .td-cur-simple-item { color: #4db2ec; }

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,205FollowerSegui