Home Macity Apple Bugs & Bug Fixes I dischi antipirateria possono essere indigesti per il vostro Mac

I dischi antipirateria possono essere indigesti per il vostro Mac

Se avete acquistato i dischi piu’ recenti prodotti da Sony di Celine Dion “A New Day Has Come”, Shakira “Laundry Service” e Jennifer Lopez “J To Tha L-O!” (ma anche altri usciti da poco utilizzano la stessa protezione) teneteli lontani dal vostro Mac con lettore CD o DVD: potrebbero risultargli indigesti.

Quando inserite uno di questi supporti ottici “furbescamente” protetti dalla casa discografica, il CD non viene riconosciuto ma soprattutto il Mac si rifiuta di espellerlo e il riavvio, quando il CD e’ gia’ inserito nella macchina avviente con un schermo grigio.

Il problema e’ dovuto al fatto che i CD cosi’ protetti cessano di essere dei veri CD Audio perche’ non rispettano il formato universalmente riconosciuto dai player: infatti al posto del logo CD Audio le case discografiche inseriscono una scritta “Will not play on Mac/PC”.

Visto che una volta inserito, il disco impedisce la risposta del sistema, l’unica via di uscita e’ l’espulsione manuale oppure un restart con il bottone del mouse premuto fino a quando il disco non e’ uscito.

Una apposita pagina della knowledge base di Apple indica diverse soluzioni alternative per chi ha Mac OS X installato e vuole forzare il suo startup.

1. Fate ripartire il computer, se necessario con il bottone reset/interrupt.
2. Subito dopo il tono di avvio premete e tenete premuto il tasto “X” fino a quando il computer non ha finito di avviarsi.
3. Aprite iTunes o DVD Player nella cartella Applications.
4. Cliccate sul bottone Eject in una di queste applicazioni.

Le altre alternative sono quelle della espulsione manuale con una graffetta e infine quella attraverso Open Firmware che vi lasciamo consultare direttamente dalla pagina di Apple.

Quello che e’ importante sottolineare e’ che il “guasto” eventuale della non apertura del cassettino del lettore ottico non e’ un intervento coperto da garanzia perche’ deriva dall’uso di un supporto diverso (il CD Audio che in realta’ non e’ un CD Audio) da quello per cui il Mac e’ stato progettato.
Il Mac ovviamente non si rompera’ o guastera’ ma nel caso non riusciate a riaprire da soli il lettore CD con le indicazioni fornite sopra e quelle della pagina citata, il riparatore potrebbe farvi pagare l’intervento.
Meglio ovviamente non usare i CD incriminati e agire con cautela nella rimozione autonoma della causa del problema.

Dell’argomento si parla da tempo in
in questa pagina del forum di Macitynet.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,935FansMi piace
93,807FollowerSegui