IDC: Apple continua a crescere, i volumi di iPhone vicini a quelli di Nokia

Apple continua a crescere: con la sola linea di iPhone è stato spedito un volume di terminali solo di poco inferiore a quello di Nokia. Secondo i dati IDC il 40% di tutti gli smartphone venduti nel mondo è stato acquistato in Cina

Apple continua a crescere ma il mercato degli smartphone sta cambiando rapidamente con l’emergere di nuovi mercati e con l’ingresso su larga scala di nuovi attori. Per quanto riguarda Cupertino nel primo trimestre ha spedito 43,7 milioni di iPhone, un volume consistente che rappresenta una crescita del 16,8% rispetto al primo trimestre del 2013. L’ultimo report di IDC evidenzia come la Mela proponendo solo una gamma ristretta di iPhone nella fascia più alta di mercato è riuscita a spedire un volume di pezzi solo di poco inferiore a quello di Nokia che tra smartphone low cost e terminali tradizionali offre oltre 20 linee diverse. In pratica se Cupertino riuscirà a mantenere questo passo potrebbe diventare anche secondo costruttore di telefoni al mondo. Ricordiamo che Apple è già da tempo secondo costruttore di smarpthone alle spalle di Samsung.

Nel primo trimestre Apple ha ottenuto incrementi a doppia cifra non solo in Giappone ma anche in altri mercati emergenti tra cui Brasile, Cina, India e Indonesia. Anche gli analisti di IDC rilevano la grande attesa per il lancio di iPhone 6, il primo di Apple con grande schermo, un prodotto considerato ormai necessario per competere contro la sempre più agguerrita concorrenza. Dal report infatti emerge che nonostante i buoni risultati conseguiti Apple è il costruttore che è cresciuto meno entro i primi 5 in classifica.

Al primo posto sia negli smarpthone sia nei telefoni cellulare Samsung è il primo costruttore al mondo, ma a registrare i tassi di screscita più elevati sono Huawei (+47%) e soprattutto Lenovo che segna addirittura una crescita del 63,3%. Il panorama della telefonia e soprattutto quello degli smartphone sta cambiando molto rapidamente e sono già in corso importanti novità che presto mostreranno effetti ancora più pronunciati in questo settore.

A livello di nazioni e di nuovi mercati appare sempre più determinante la Cina: basti notare che il 40% di tutti gli smarpthone spediti nel primo trimestre nel mondo sono stati acquistati da utenti cinesi. Per quanto riguarda invece gli operatori nei prossimi mesi potremo assistere a diverse importanti novità dovute all’acquisizione di Nokia smartphone da parte di Microsoft, al lancio di nuovi smartphone Android da parte di Redmond, al completamento dell’acquisizione di Motorola da parte di Lenovo che potrà così attaccare meglio i mercati occidentali in cui oggi è praticamente assente, infine a una espansione massiccia di Huawei che punta a espandere i propri smarpthone con super schermi, fino a 6,1 pollici, nei principali mercati.

idc smart q1 2014 1
idc phone q1 2014 2