Home Tutorial e FAQ Il Mac OS che verrà : cosa ci aspetta con Mac OS X...

Il Mac OS che verrà : cosa ci aspetta con Mac OS X 10.6 Snow Leopard (3)

Prosegue da questa pagina.

QuickTime X
Sin dalla QuickTime sua introduzione nel 1991, QuickTime è sempre stato all’avanguardia, prima con i video basati sul software, poi su internet. Ora QuickTime X compie un ulteriore passo avanti: includerà  un’interfaccia più pulita e snella e potrà  sfruttare tecnologie multimediali quali Core Audio, Core Video e Core Animation. Il programma di riproduzione permetterà  di acquisire audio e video, sincronizzarli su iPhone, iPod, Apple TV e pubblicare contenuti multimediali su MobileMe o YouTube, senza preoccuparsi di codec o risoluzioni. La nuova versione di QuickTime sfrutterà  la potenza delle GPU dei processori grafici per ridimensionare e visualizzare i video o codificarli in formato H.264. Sarà  possibile effettuare la trasmissione (streaming) di audio e video usando qualsiasi server web invece di un server di streaming speciale. Lo streaming live su HTTP ( progettato per la mobilità ) potrà  regolare dinamicamente la qualità  della riproduzione dei filmati in base alla velocità  delle reti via cavo o wireless disponibili.

qt1
qt2
qt3
exchange

Supporto Exchange
Snow Leopard includerà  il supporto nativo per Microsoft Exchange Server 2007, il diffuso software per messaggistica e collaborazione in ambito aziendale.
Non sarà  necessario perdere tempo con complicate installazioni o configurazioni; basta immettere il proprio indirizzo e-mail e la password: il resto avviene automaticamente. Mail, usa la funzionalità  Autodiscover di Exchange (se attiva) per recuperare dal server le informazioni necessarie e configurare il tutto Al posto d’Outlook per accedere ai servizi di Exchange come posta, inviti di calendario e Global Address List, si useranno Mail, iCal e Rubrica Indirizzi, continuando ad usare le funzionalità  cui siamo abituati.
Quando si scrivono le e-mail, Mail può completare automaticamente i nomi accedendo alla Global Address List. E’ possibile creare note, attività  e ricevere e gestire inviti agli eventi. iCal supporterà  tutte le funzionalità  Exchange, inclusa la possibilità  di vedere in tempo reale la disponibilità  dei colleghi e delle sale conferenza nella Global Address List, e di completare automaticamente i nominativi quando si preparano gli inviti alle riunioni.

Maggiore accessibilità 
Ogni Mac integra varie tecnologie dedicate all’accessibilità , come l’ingrandimento dinamico a tutto schermo, il supporto per schermi braille, la lettura dei sottotitoli, un cursore scalabile e altre. Snow Leopard include il supporto integrato e nuovi driver per schermi Braille. Una nuova funzionalità , detta mirroring braille, permette di collegare contemporaneamente più schermi braille USB allo stesso computer.

àˆ una soluzione ottima per l’ambiente scolastico: gli insegnanti possono lavorare con tutti gli studenti sulla stessa lezione e nello stesso momento, anche se usano schermi di modelli diversi. Il lettore di schermo Voiceover (una tecnologia che purtroppo Apple continua a supportare solo in inglese) in Snow Leopard permetterà  di controllare il computer usando i gesti sui trackpad Multi-Touch anche se non si può vedere lo schermo. La superficie del trackpad rappresenta la finestra attiva, basterà  toccare per ascoltare l’elemento sotto le proprie dita, trascinare per ascoltare gli elementi consecutivi e sfiorare per passare da un elemento all’altro.

E’ possibile conoscere la disposizione degli elementi sullo schermo e passare da uno all’altro toccando la relativa posizione sul trackpad. Ad esempio, si potrà  il dito sul trackpad per ascoltare la disposizione dei vari elementi in una pagina web, un foglio elettronico, una presentazione o un qualsiasi documento di testo. Toccando più punti si otterranno più informazioni. Una funzionalità  detta “Quick Nav” permetterà  di usare i tasti freccia per spostare il cursore VoiceOver e controllare il computer con una sola mano, senza premere i tasti modificatori; è possibile spostarsi in su, in giù, a sinistra e a destra premendo i singoli tasti freccia, o premere i tasti freccia su e giù contemporaneamente per fare clic su un pulsante o un collegamento web.

[Fine]

La prima puntata è su questa pagina
La seconda puntata è su questa pagina.

Ricordiamo che l’intera guida generale alle novità  di Mac OS X 10.6 Leopard è disponibile sul PDF gratuito Juice, Guida Estate 2009 che potete scaricare a partire da questa pagina .

Tutte le novità  su Snow Leopard, le analisi delle migliorie, i rapporti sulla compatibilità  dei software di terze parti, le impressioni d’uso della redazione e dei lettori sono disponibili nella sezione di Macitynet dedicata a Mac OS X 10.6 e nell’area del Forum di Macitynetaperta alle esperienze e ai pareri dei nostri lettori.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,810FollowerSegui