Home Macity Futuroscopio Il Mactorola arriverà  il 4 luglio?

Il Mactorola arriverà  il 4 luglio?

Il “Mactorola”, il cellulare di Motorola con iTunes, sarà  disponibile dal 4 luglio. Questa l’ultima indiscrezione sul telefono che, atteso da quasi un anno, potrebbe rivoluzionare il modo di fruizione della musica digitale nell’ambito della mobilità . A lanciarla è una fonte autorevole, il giornale francese Le Figaro che presenta un articolo al proposito sulle pagine dedicate all’economia.

La voce si accosta ad un’indiscrezione che rimbalza invece dagli USA e che punta al 7 e non al 4 luglio come data probabile dell’annuncio. In quel giorno sarebbe stata convocata una conferenza stampa a Cupertino durante la quale, come diciamo altrove, potrebbero essere presentati nuovi prodotti, forse nuovi iPod, accanto ai quali ci sarebbe anche il cellulare di Motorola. Quest’ultima indiscrezione appare più probabile visto che il 4 luglio è la festa dell’indipendenza negli Stati Uniti, una delle ricorrenze più sentite e durante la quale la gran parte delle attività  sono ferme e che come tale appare inadatta alla presentazione di un prodotto dell’interesse del Mactorola.

Ma al di là  della data, quanto si legge nel giornale francese sul telefono appare attendibile. Il cellulare, che potrebbe anche essere solo il primo di una serie (all’orizzonte, ad esempio, si parla di una riedizione della serie RAZR, un terminale denominato ROKR) sarebbe di fatto un modello in colore bianco e con un software modificato, del noto Motorola E398 . Al suo interno una scheda di memoria Transflash da 512 MB (invece che da 64 MB come nell’E398), il che lo renderebbe competitivo in fatto di capienza con l’iPod flash da 512 MB. Le Figaro non fornisce molti altri dettagli sul telefono, se non facendoci sapere che una versione da 1 MB è allo studio e sarà  lanciata il prossimo anno e che il cellulare sarà  collegabile allo stereo di casa e all’autoradio, oltre che ovviamente al computer di casa via USB.

Più interessanti i dettagli inerenti i patti di collaborazione con i gestori di telefonia cellulare. Secondo il giornale Apple avrebbe interpellato i maggiori operatori francesi ottenendo di fatto un no da SFR, società  nell’orbita di Vodafone, che sta per lanciare un suo negozio. Orange e Bouygues Telecom invece non avrebbero ancora assunto una decisione. Negli USA, come diciamo altrove, Apple avrebbe già  avuto via libera da parte di Cingular.

Come noto i fornitori d’accesso temono che il telefono possa minare alle fondamenta il fondamentale business delle suonerie e cancellare sul nascere quello dei negozi di musica gestiti direttamente dai carrier. Secondo alcune fonti Apple e Motorola, infatti, potrebbero sì decidere di abilitare il telefono a fare acquisti di musica su Internet, ma solo attraverso iTunes Music Store. In che modo non è chiaro visto che scaricare musica dalla linea telefonica è un’esperienza frustrante, tanto più se, come nel caso dell’E398 non si ha neppure un terminale UMTS. In ogni caso, al di là  del sistema con cui la musica potrà  essere caricata sul telefono, appare chiaro che Apple vorrà  usarlo per attirare clienti sul suo negozio e vendere canzoni a 99 centesimi (di euro o di dollaro), il che suscita perplessità  da parte dei fornitori d’accesso che invece pensano di vendere canzoni a due o tre euro ciascuna.

In Italia è molto probabile che, a parte Vodafone che seguirà  le linee d’indirizzo della casa madre e dunque è molto difficile che sarà  stipulato un accordo con Motorola ed Apple. Difficile anche che Tim, una società  del gruppo Telecom e come tale alleata strettissima di Microsoft, possa fare un passo verso il Mactorola. A portata dell’E398 “iPodizzato” resterebbero Wind e Tre con la seconda che per dinamicità  e target appare un partner più probabile anche se resta il grosso ostacolo del telefono che non è un UMTS, almeno nella sua versione originale.

L’opposizione o l’accordo con i gestori è fondamentale in quanto nel caso di un patto il telefono sarà  venduto a marchio operatore e, dunque, a costi più bassi. Attualmente l’E398 costa, non sussidiato, intorno ai 200 euro in Italia e la versione con iTunes potrebbe arrivare intorno ai 300 euro.

Offerte Speciali

Apple Watch 6 Cellular 44mm al minimo storico: solo 449 euro

Apple Watch 6 al prezzo del Prime Day: risparmiate fino al 16%

Apple Apple Watch 6 Cellular scende al prezzo più basso, pari a quello del Prime Day. Ribasso fino al 16%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,958FollowerSegui