fbpx
HomeMacityInternetIl Wi-Fi anche sulle navi da crociera

Il Wi-Fi anche sulle navi da crociera

Un viaggio ai caraibi: sole, piscine, mare, saune, massaggi, svago, ottima cucina, tramonti da brivido, spettacoli a livello di Broadway e… anche tanta tecnologia nelle più moderne imbarcazioni di lusso dedicate alle crociere?

Pare di sì se il trend che sta nascendo con la Carnival Valor dovesse trovare successive conferme. La nave è totalmente “coperta” dal segnale wireless in standard Wi-Fi, una vera novità  rispetto alle sale dedicate a Internet e finora apparse nelle imbarcazioni di questo livello… dopo quelle da diporto.

La nuova nave del più grande gruppo mondiale delle crociere, Carnival (in Italia possiede Costa oltre agli altri marchi come AIDA, Carnival, Cunard, Holland America, P & O, Princess, Ocean Village, Seabourn, Windstar e Swan Hellenic) è stata varata il 15 dicembre per navigare ogni settimana a sud della Florida.

Ma le crociere non solo solo questo, sono anche luogo di meeting ad alto potenziale di gradimento per gli invitati da questa o quella azienda (a solo titolo d’esempio, avete mai sentito parlare degli inviti di lusso ai congressi ai tropici delle case farmaceutiche fatti ai medici per incoraggiarli ad usare i loro prodotti piuttosto di quelli della concorrenza?), ovvero “regalaci un’ora al giorno di conferenza e le altre 23 sono vacanza pura e gratis”.

Le categorie business, o “incentive” come si usa dire, affolleranno quindi la Valor che, grazie a 200 base station di Cisco (che ha fornito anche tutto il resto dell’infrastruttura), potrà  offrire collegamenti a Internet dalla piscina, dalla discoteca, dalle cabine con terrazzo, etc. a tutti i 2.974 passeggeri alloggiati nelle 1.487 cabine.

L’impresa è resa ancora più difficile visti i materiali impiegati in strutture come le navi, soprattutto acciaio, per compartimentare le varie sezioni in modo sicuro. La rete di Aironet 1230G dual band 802.11b/g (POE – Power Over Ethernet) con switch della serie Catalyst 6509 e 3750 sono la base dell’impresa tecnologica che interessa i 17 ponti della nave, nella quale trova una parte importante il costruttore italiano Fincantieri, consultato da Carnival e Cisco per creare un insieme esteticamente accettabile, sicuro e valido.

Carnival prevede un costo di 25 centesimi al minuto per connessione a banda larga Wi-Fi, c’è da scommettere che nel pacchetto tutto-compreso dedicato agli invitati a qualche congresso, anche questo costo sarà  imbarcato dall’azienda organizzatrice distribuendo a piene mani le card pre-pagate a scalare.

Con la Valor si concretizza nel modo migliore l’abusato verbo “navigare” usato fin dai tempi dei primi browser… che tra l’altro avevano come simbolo proprio il timone marinaro.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial