iListen 1.5.2: ancora non si parla italiano

Il software di dettatura che promette di far intendere la nostra voce al computer si aggiorna, anche se i dizionari in italiano non sono ancora pronti.

logomacitynet1200wide 1

Ancora aggiornamenti, ancora migliorie, ma ancora nessun passo in avanti per quanto riguarda il poter dettare testi in italiano al proprio Macintosh. Macspeech rilascia un nuovo updater, siglato 1.5.2, che si occupa di meglio interpretare alcuni simboli ASCII di uso corrente, come quello dell’Euro, Trademark ed analoghi.

Il tutto vale, purtroppo, per l’inglese, il francese e poco altro, malgrado le assicurazioni dei dirigenti di Macspeech Europe, incontrati al recente AppleExpo parigino.
Attendendo pazientemente il momento in cui anche sul nostro mercato verrà  proposto questo software di dettatura, giova sapere che l’updater è gratuito per gli attuali utilizzatori delle versioni 1.5 ed 1.5.1 del programma. Coloro i quali fossero in possesso di una versione precedente possono acquistare quella attualmente in vendita al prezzo agevolato di $ 39.95, direttamente dal negozio online della società .