Driver
di Filippo Ciarlora


Confezione
Sulla copertina della confezione e' disegnata un'automobile degli anni 70 come quelle che venivano usate dai gangster, dietro invece csono scritte le caratteristiche principali del gioco, alcune schermate e l'indirizzo internet di MacSoft.
Dentro alla scatola troviamo il cd del gioco, un manuale in inglese di circa trenta pagine e la consueta scheda postale per chi vuole registrare il prodotto.
Non ci sono depliant, volantini pubblicitari e nemmeno la scheda di registrazione.
Sul sito www.game4mac.it e' possibile scaricare l' aggiornamento per tradurre in italiano Driver, il download e' di circa 5.6 MB e precisamente su questa pagina.
Voto: 4 su 5


Storia e scopo del gioco
Driver e' una simulazione di guida particolarmente originale in quanto non si tratta di gareggiare a bordo di potenti bolidi da corsa come Formula 1, Rally o GT.
Ci troveremo negli anni 70 a guidare in modo folle delle lussuose automobili in quattro citta' americane (Miami, San Francisco, Los Angeles e New York). In pratica impersoniamo un agente di nome Tanner che si deve infiltrare nelle cosche mafiose allo scopo di raccogliere prove ed elementi da usare contro la criminalita' stessa.
Ci sono varie modalita' di gioco ma quella principale e' la UNDERCOVER in cui dobbiamo compiere delle missioni per conto della criminalita' organizzata.
Nella prima missione, tanto per fare un esempio, dobbiamo recarci davanti ad una banca per recuperare tre rapinatori e portarli in un rifugio. In altre ci potra' capitare di incontrare un boss in un determinato punto della citta' o inseguire un furgone blindato.
Naturalmente non sara' così semplice perche' in ogni missione abbiamo il tempo contato, cio' vuol dire che dobbiamo correre in mezzo al traffico caotico e allo stesso tempo fuggire dalle volanti della polizia che ci inseguono.
Il tutto si traduce in divertenti inseguimenti e fughe all'insegna delle manovre piu' spericolate: derapate, testacoda, salti, sbandate, curve con il freno a mano e altro ancora.
Le altre modalita' di gioco sono il TRAINING (allenamento), TAKE A RIDE (fatti un giro) e DRIVING GAMES (che comprende sette giochi come il classico checkpoint, prova di fuga, prova di inseguimento, ecc.).
Voto: 4 su 5

Grafica e audio
Il gioco inizia con un bel filmato di presentazione che ci fa gia' vedere un anteprima di quello che ci aspetta in Driver.
La grafica generale e' buona, gli edifici (palazzi, case, centri commerciali ecc.) e le strutture (ponti, monumenti, pensiline, ecc.) che fiancheggiano le vie e le strade sono abbastanza curate.
L'arredo urbano e la segnaletica stradale sono stati riprodotti con ottima cura, sui marciapiedi quindi troviamo dei parchimetri, aiuole spartitraffico, alberi, lampioni, semafori, segnali di stop, panchine e persino dei tavolini con sedie ed ombrelloni davanti ai bar. Ovviamente non mancano i pedoni ma non possiamo investirli, i programmatori infatti hanno volutamente negato questa possibilita' al giocatore per vari motivi ( ricordiamo che Carmageddon a suo tempo fu molto criticato e censurato perche' bisognava investire i passanti).
Il cielo che fa da sfondo e' ben riuscito sia dal punto di vista grafico sia da quello degli effetti luminosi, infatti quando si viaggia in contro luce il sole ci abbaglia come accade nella realta'. In alcune missioni ci capitera' addirittura di assistere al tramonto con tanto di lampioni pubblici che si accendono oppure alla pioggia che cade. Altre ricercatezze grafiche sono le foglie sull'asfalto che volano per effetto dello spostamento d'aria causato dalla nostra automobile.
Anche i veicoli sono stati abbastanza curati nei particolari, in particolare i riflessi di luce sulla carrozzeria, il fumo che esce dalla marmitta, le frecce che si accendono e la carrozzeria che si sfascia con gli incidenti. Quando viaggiamo di notte e' gradevole vedere la luce dei fari che illumina l'asfalto e gli edifici.
La musica di sottofondo ha un ritmo e delle sonorita' che ricorda i telefilm polizieschi americani degli anni 70. L'audio é divertente perché durante le nostre scorribande sentiremo il rumore del motore, delle frenate e sbandate varie. In piu' le altre vetture ci danno dei sonori colpi di clacson quando andiamo contromano o guidiamo in maniera pericolosa. Naturalmente si sente anche il rumore degli scontri contro le altre vetture oppure quando urtiamo contro un ostacolo. Molto importante il suono delle sirene della polizia perche' vuol dire che le volanti ci hanno intercettato e ci stanno inseguendo.
Voto: 4 su 5

Giocabilita'
Per accedere alle missioni della modalita' "UNDERCOVER" dobbiamo superare un test di guida (che nella storia del gioco ci viene imposto dai malviventi) fatto di slalom, freni a mano ed acrobazie varie. Il problema e' che abbiamo solo un minuto di tempo per effettuare queste acrobazie quindi dovremo avere un' ottima padronanza nel controllo del veicolo.
Per questo motivo all'inizio ci conviene provare le modalita' TAKE A RIDE, TRAINING e DRIVING GAMES per familiarizzare con i controlli ed i comportamenti della vettura. In Driver infatti non dobbiamo guidare come le consuete simulazioni di guida a cui siamo abituati. Per prima cosa non dobbiamo guidare in pista ma in strade di citta' intasate dal traffico con le volanti della polizia che ci inseguono.
Le strade stesse poi sono prive delle classiche curve circolari ed i cambi di direzione sono ad angolo retto. Questo ci costringera' ad adottare uno stile di guida spericolato e divertente in cui l'uso del freno a mano e del controsterzo per fare le curve a 90 gradi si rende indispensabile.
L'unico appunto che possiamo fare al gioco e' l'elevata difficolta' rappresentata dalla polizia che ti insegue con estrema efficacia e dal traffico che in alcuni momenti e' veramente troppo.
Altra caratteristica in Driver e' che non dobbiamo impostare le regolazioni del veicolo come assetto, pneumatici, sospensioni o altro, in realta' non possiamo neppure scegliere il veicolo da guidare.
Semplice ed intuitiva l'interfaccia grafica, durante il gioco abbiamo una barra rossa (in alto a sinistra) che ci indica lo stato di salute dell'automobile ed una barra verde che ci informa quanto siamo ricercati. In basso a destra c'é una minimappa parziale della citta' e la velocita' del veicolo espressa in miglia. Ottima la gestione dei REPLAY che possiamo salvare e guardare a nostro piacimento.
Voto: 4 su 5


Interesse
Le missioni da compiere in modalita' UNDERCOVER sono una quarantina circa, sono molte considerando che non sempre riusciremo a superare una missione al primo tentativo e che possiamo salvare solo alla fine della stessa, addirittura a volte bisogna superarne due o tre collegate tra loro per effettuare il salvataggio.
Chi invece non vuole fare le missioni ma semplicemente divertirsi con sbandate, fughe, inseguimenti ed acrobazie varie puo' sempre scegliere le altre modalita' precedentemente citate cioe': TAKE A RIDE, DRIVING GAMES e TRAINING. In questo modo possiamo divertirci senza l'obbligo di effettuare un preciso compito e guidare all'impazzata per le varie citta'.
Il multiplayer é totalmente assente ed e' un peccato non si possa giocare contro altri giocatori in rete od in internet, anche perche' ci sembra che Driver sia adatto al gioco contro altri giocatori. Sicuramente la possibilita' di giocare in rete avrebbe aumentato la longevita' e l'interesse del gioco.
Comunque anche se manca il multiplayer le ore che occorrono per completare le missioni in Driver sono molte, inoltre dobbiamo tenere presente che spesso e volentieri ci verra' voglia di fare la classica "partitina" nelle varie modalita' offerte dal gioco.
Voto: 3 su 5

Pregi
- Stile di guida che diverte
- Originalita'
- Scene video

Difetti
- Non c'e' il multiplayer
- Difficolta' elevata anche in modalita' semplice

Considerazioni finali
Sebbene siano presenti due difetti non proprio trascurabili come l'elevata difficolta' e la mancanza del multiplayer ci sembra che Driver sia un prodotto bene riuscito.
Sicuramente sara' apprezzato da chi cerca una simulazione di guida molto spassosa ed originale per divertirsi senza perdere tempo in regolazioni sofisticate.
Una volta fatta la necessaria pratica potremo guidare a tutto gas sulle strade Miami, Los Angeles, San Francisco e New York, in un cocktail esplosivo fatto di inseguimenti, fughe spettacolari e manovre spericolate che ci riportera' a respirare l'atmosfera dei telefilm polizieschi degli anni 70.
In definitiva si tratta di un titolo adatto a tutti, esigenti e non, che tra l'altro ha avuto un'enorme successo anche sulle altre piattaforme come il PC e la PlayStation.
Voto: 5 su 5


Nome Gioco Driver
Produttore e Sito MacSoft
Distribuito in Italia da: Melaeffe
Prezzo al Pubblico
Requisiti di sistema - Processore PowerPC G3 o superiore
- Scheda video Ati Rage o superiore
- 64 MB di memoria Ram
- Drive CD Rom
- Mac OS 8.6 o successivo
- Gira su tutti gli iMac dalla Rev B e su tutti gli iBook
Provato con questa configurazione: iMac DV 400 Mhz, 384 MB di Ram, ATI RAGE 128 con 8MB VRAm
Eta' dei giocatori Per Tutti
Confezione Multipiattaforma NO