Ghost Master
di Filippo Ciarlora

Confezione

La confezione di Ghost Master è la stessa custodia in plastica rigida che viene usata per i film in DVD.
Sulla copertina, oltre al titolo del gioco ed un tetro paesaggio, c'è il disegno di un fantasma intento a spaventare un gruppo di persone all'interno di una casa.
Oltre a questo possiamo notare anche il simbolo di Feral e come ormai ben sappiamo questo significa che tutto il gioco è in italiano sia nell'interfaccia, nei testi e nell'audio.
Sulla parte posteriore della confezione ci sono quattro piccole schermate, sono descritte le caratteristiche principali e lo scopo del gioco (in lingua italiana), i requisiti di sistema e gli indirizzi internet delle software house che hanno collaborato alla realizzazione di questo prodotto:
- Zonic (casa sviluppatrice per Mac)
- Feral (casa che pubblica il gioco per Mac)
All'interno della confezione, oltre al cd troviamo un manuale di circa 45 pagine in inglese.
Nel cd possiamo trovare lo stesso manuale in italiano in formato "pdf" (possiamo stamparlo o comunque leggerlo sul monitor).
Voto: 4 su 5

Storia e scopo del gioco

Ghost Master è un gioco di strategia in tempo reale e gestionale con grafica 3D molto originale ambientato in un mondo fatto di entità paranormali e spiritiche.
In questo divertente titolo infatti saremo a capo di legioni di fantasmi, spettri, spiriti e mostriciattoli vari con lo scopo principale che sarà quello di infestare i vari luoghi per spaventare gli esseri umani e farli fuggire a gambe levate.
In questo gioco quindi dovremo assumere l'identità di Ghost Master, cioè una oscura entità spettrale in grado di evocare spiriti di vario tipo ed impartire loro degli ordini e delle azioni da compiere.
In ogni livello abbiamo degli obiettivi da portare a termine; se all'inizio saranno principalmente rivolti a spaventare gli esseri umani e farli fuggire dai luoghi in cui si trovano con il proseguo dei livelli ci saranno anche degli obiettivi diversi e più complessi da compiere.
Naturalmente per assolvere ai nostri compiti dovremo arruolare nella nostra "squadra" una serie di fantasmi che si classificano in sei categorie (spiritelli, disturbi, elementi, vapori, spaventatori e orrori) ognuna delle quali possiede caratteristiche proprie con pregi e difetti.
Ogni tipo di fantasma possiede dei poteri che dovranno essere usati contro gli esseri umani come ad esempio: apparizioni, rumori di catene, scatenare del vento, capacità di spostare oggetti ed evocare strani fenomeni paranormali.
Qualsiasi elemento della nostra squadra quindi è un infestatore e dovremo posizionare ogni fantasma all'interno del luogo da infestare decidendo quando e dove utilizzare i propri poteri.
Gli infestatori possono esistere nel mondo reale solo se sono collegati a un vincolo, un oggetto o un luogo che funga loro da tramite.
In pratica ogni entità spiritica ha dei vincoli che lo legano ad una zona o un oggetto con i quali può manifestarsi e scatenare i propri poteri. Ad esempio il vincolo "elettrico" permette al fantasma di manifestarsi attraverso gli elettrodomesti come il televisore mentre quello "interno" permette di legarlo ad una stanza intera.
Per esistere sul piano mortale, i fantasmi richiedono una fornitura costante di plasma: questa forza astratta viene generata dal terrore dei mortali. Il flusso del plasma è mostrato dalla barra del plasma, di colore verde. La zona verde scuro mostra il totale del plasma generato dai mortali spaventati, la zona verde chiaro fa riferimento al plasma utilizzato dagli infestatori attivi. Quando i mortali si spaventano la quantità di plasma aumenta, mentre diminuisce quando questi si tranquillizzano.
Non sarà una facile impresa spaventare gli esseri umani, infatti ognuno di loro possiede tre caratteristiche principali: Credenza (cioè la predisposizione a credere nel paranormale), Pazzia (segnala il livello di calma o tensione dell'umano) e Terrore (raggiunta la soglia massima l'essere umano fugge terrorizzato).
In Ghost Master si può giocare solamente come singolo giocatore e non è prevista nessuna modalità multiplayer.
Voto: 4,5 su 5

Grafica e audio

Il motore grafico di Ghost Master ci proietta in un mondo completamente tridimensionale con un discreto livello di dettagli.
La parte grafica che più risalta all'occhio sono i vistosi e stupendi effetti luminosi, qui i programmatori si sono davvero sprecati: fasci di luce colorate, auree e cerchi luminosi, scie di brillantini e tantissimi altri effetti che creano suggestivi giochi di luce.
La grafica degli ambienti interni (arredamenti, superfici dei materiali, strutture architettoniche, ecc.) non è dettagliatissima ma non è neppure spartana e risulta più che sufficiente (anche se poteva essere stato fatto qualche sforzo in più).
La realizzazione degli esseri umani è anch'essa sufficiente come pure quella dei vari fantasmi, non sono il massimo dal punto di vista grafico e dei dettagli ma non ci possiamo comunque lamentare troppo.
La qualità delle texture usate non sono di certo allo stato dell'arte e forse alcuni colori sono un pò piatti.
Perfettamente adatte all'atmosfera del gioco le belle musiche di sottofondo in uno stile horror che però mette allegria (simpatiche melodie quasi da cartoni animati arricchite da canti, lamenti e urletti vari).
La parte sonora è molto curata e durante l'esplorazione della casa sentiremo il vociare e i discorsi delle persone, i rumori causati dalle loro azioni (quando aprono o chiudono le porte, oppure ascoltano la radio e guardano la tv, mentre si fanno la doccia e tutte quelle azioni che si compiono normalmente) e naturalmente i numerosi jingle ed effetti audio provocati dai poteri lanciati dai nostri fantasmi (catene che strisciano, il vento che soffia, rumori sinistri e tanti altri effetti).
Un'altra parte divertente è sicuramente il vedere gli esseri umani che scappano urlando terrorizzati con le mani tra i capelli o che gesticolano in preda al terrore.
Voto: 3,5 su 5

Giocabilita'

Come tutti i giochi del genere strategia/gestionale anche Ghost Master si gioca con il mouse e la tastiera (possiamo tranquillamente fare a meno di gamepad e joystick).
L'interfaccia grafica è semplice: sulla parte sinistra dello schermo abbiamo delle finestre che ci indicano i fantasmi disponibili nella nostra squadra mentre sulla destra abbiamo quelle relative agli esseri umani presenti nel luogo.
Cliccando sulla finestra del relativo fantasma si aprono dei menu contestuali che ci permettono di gestire agevolmente ogni aspetto sia dei fantasmi (ordini, poteri, vincoli, caratteristiche, ecc.) sia degli esserei umani. In alto sulla sinistra invece possiamo vedere la barra che indica il livello di plasma raggiunto.
Possiamo ruotare la visuale a 360 gradi ed alzarci di piano in piano senza problemi ed esplorare il luogo in ogni sua parte.

A livello pratico, una volta iniziata la partita si deve scegliere la squadra prima di poterci dedicare all’infestazione: le prime volte ci conviene scegliere quella consigliata e dare inizio all'infestazione.
Il passo successivo sarà quello di esaminare il luogo che dovremo infestare e studiare i comportamenti e le azioni degli esseri umani per poi fare entrare in scena i fantasmi.
Basterà selezionare uno o più fantasmi, decidere quali poteri dovranno usare e soprattutto vincolarli ad una stanza, ad una porzione di terreno, ad un'oggetto e qualsiasi cosa prevista dal tipo di vincolo.
A questo punto i fantasmi entraranno in azione scatenando i loro poteri sugli esseri umani terrorizzandoli fino a farli fuggire (naturalmente sarà necessario modificare la posizione dei vincoli in base agli spostamenti e le azioni degli esseri umani).

Un' infestazione può fallire, con conseguente fine della partita, per svariati motivi:
ALLARME DEL PLASMA - Se il flusso del plasma dovesse esaurirsi, oppure essere consumato in seguito
all’utilizzo di troppi poteri di infestazione, sentiremo suonare l’allarme del plasma. A quel punto avremo un breve intervallo di tempo per riprendere il controllo delle risorse di plasma, richiamando degli infestatori oppure riducendo la banda dei poteri usati, se non ci riusciremo allora saremo esplusi dal regno dei mortali.
OBIETTIVO FALLITO - Se abbiamo bisogno che siano gli esseri umani a completare un obiettivo non dobbiamo farli fuggire tutti.
LA MINACCIA DEI MORTALI - Gli esseri umani hanno sviluppato numerosi metodi per difendersi dai fantasmi: alcuni di loro potrebbero persino bandire i nostri infestatori.
I fantasmi banditi non sono più disponibili per il resto dell’ infestazione: se ne perderemo troppi, dovremo riprendere la partita dall'inizio.

Fra un' infestazione e l' altra possiamo sempre tornare alla base operativa (la Sala Spettrale) per
insegnare nuovi poteri, che forniranno maggiori capacità ai nostri fantasmi.
Per quanto riguarda i salvataggi essi vengono registrati automaticamente dal gioco ogni volta che si supera un livello.
Quando si gioca la prima partita in assoluto conviene comunque seguire l'ottimo tutorial in italiano che ci spiega tutte le principali funzioni e lo schema di gioco.
Voto: 4 su 5

Interesse

Ghost Master è sicuramente un gioco interessante, assai originale ma soprattutto molto divertente.
Questa volta toccherà a noi recitare la parte dei "cattivi", ma solo per modo di dire perchè il tutto viene trattato in chiave ironica senza violenza e senza scene di sangue.
Un'altra parte divertente è quella di vedere le persone fuggire terrorizzate dai poteri dei nostri fantasmi che sono molti e di vario tipo.
Un'altro aspetto che sicuramente allunga un pochino la longevità del titolo (che alla lunga potrebbe però risultare un pò ripetitivo) è l'elemento gestionale del gioco: infatti grazie alla Sala Spettrale potremo insegnare nuovi e potenti trucchi ai nostri fantasmi che nel proseguo dell'avventura ci saranno indispensabili.
I livelli da completare sono una quindicina e c'è da dire che in ogni livello non ci sono limiti di tempo.
La modalità multiplayer è completamente assente anche se forse non avrebbe avuto nemmeno senso in un prodotto del genere.
Voto: 4 su 5

Pregi
- Completamente in italiano
- E' molto originale e divertente da giocare
- Molti fantasmi e poteri a disposizione
- Ci sono molti richiami, anche nelle ambientazioni, a famosi film horror

Difetti
- Manca la possibilità di giocare in multiplayer
- Alcuni dettagli grafici un pò approssimativi e qualità delle texture solo discreta

Considerazioni finali
Non capita tutti i giorni di avere la possibilità di essere a capo di una squadra di fantasmi e spettri vari ed è sicuramente divertente spaventare gli esseri umani con poteri sovrannaturali di vario tipo.
Apparizioni di entità, rumori di catene che strisciano, l'acqua che esce a getto dalle tubature, voci provenienti dal regno dei morti ed elettrodomestici che impazziscono sono solo alcuni dei poteri sovrannaturali che potremo utilizzare per arrivare al nostro scopo.
Un valido ed originale gioco di strategia e gestione molto divertente, semplice da giocare e consigliato a tutti, per di più totalmente in italiano.
Da sottolineare il fatto che in Ghost Master l'argomento viene trattato in modo assolutamente allegro ed ironico, per cui niente scene di sangue o violenza.
Voto: 4 su 5


 
Nome Gioco Ghost Master
Produttore e Sito

Feral

Distribuito in Italia da: UpWare
Prezzo al Pubblico 65 EURO IVA compresa
Requisiti di sistema - Processore PowerPC a 700 Mhz o superiore
- 128 MB di memoria Ram
- 750 MB di spazio su hard disk
- Scheda video con accellerazione 3D e almeno 16 MB di VRAM
- MacOS 9.1 o superiore, MacOS X 10.1.3 o superiore
Provato con questa configurazione: eMac G4 700 Mhz, 384 MB di Ram, nVIDIA GeForce 2con 32MB VRAm MacOS 9.2 e Mac OS X 10.3.1
Eta' dei giocatori Per tutte le età
Confezione Multipiattaforma No