Sacrifice
di Filippo Ciarlora


Confezione
Sacrifice é racchiuso nello stesso tipo di confezione che viene usata per i DVD, cioe' la custodia in plastica rigida con apertura a quaderno (meno ingombrante e piu' pratica rispetto alle classiche scatole di cartone).
La copertina e' molto tenebrosa e surreale, vi é raffigurato un guerriero (avvolto da una sfera di luce e da affilati artigli) che apre le braccia al cospetto di una creatura malefica.
Sulla parte posteriore sono elencate le caratteristiche principali del gioco ed alcune schermate, oltre alle richieste di sistema.
Sempre nel retro, é riportato anche l'indirizzo internet della software house produttrice: www.macplay.com.


All'interno della confezione, oltre al CD, troviamo un manuale in inglese di circa un cento pagine , una cartolina da inviare via posta per chi intende registrare il prodotto ed un foglietto con delle annotazioni relative a Sacrifice.
Di seguito elenchiamo alcuni indirizzi utili per chi é interessato al titolo:
sacrifice.interplaygames.com
www.shiny.com
www.sacrifice.net.
Voto: 4 su 5

Storia e scopo del gioco
Sacrifice e' un gioco strategico (ma che presenta anche elementi tipici di altri generi) in 3D ambientato in un mondo fantastico e surreale popolato da strane creature e divinità molto particolari.
La storia racconta che dopo la fine della Guerra Santa i Demoni sono stati sconfitti ed esiliati.

Tuttavia, il Creatore é stato sconfitto e la fiducia della popolazione é iniziata a diminuire.
Dopo la sconfitta del Creatore, infatti, le cinque divinità rimanenti (Charmel, James, Persephone, Pyro e Stratos) hanno iniziato a litigare tra loro e questo ha causato la divisione del mondo in cinque territori mistici. Tutti questi territori sono in guerra tra loro ed ognuno di essi é sotto il potere di una divinità.

In queste terre però, vi cammina un mago a cui sarà affidato il destino del mondo, dovrà scegliere le varie divinità e compiere per loro numerose missioni e battaglie. Sarà lui a doversi sacrificare per la causa, allo scopo di cambiare il mondo in un luogo migliore.

Naturalmente saremo noi ad impersonare il mago: a questo avrà inizio la nostra avventura che ci porterà a combattere contro mostri di ogni tipo, il tutto in luoghi suggestivi e fantastici. Per riuscire nella nostra impresa saremo aiutati da un esercito formato da strani esseri e saremo in grado di lanciare gli incantesimi più devastanti contro i nemici.
Il destino del mondo é nelle nostre mani, saremo noi a scegliere quale divinità appoggiare e determinare il corso della storia.
Voto: 4 su 5

Grafica e audio
E' la festa degli effetti luminosi colorati e non abbiamo mai visto in un gioco tanti effetti di luce come in Sacrifice.
Ogni incantesimo é caratterizzato da effetti speciali molto suggestivi e variopinti (raggi ed anelli di luce, scintille colorate, esplosioni di energia di ogni colore, ecc.), giocando ci siamo trovati spesso a lanciare incantesimi a destra e a manca solo per vederne gli effetti visivi.

Ottima anche la realizzazione dei vari cieli, solcati da bellissime nuvole colorate che si muovono offrendo così una maggiore senzazione di realismo, non come in altri titoli dove i cieli sono rappresentati da sfondi statici. Stupendi alcuni effetti come la luce del sole che filtra attraverso gli squarci delle nuvole.

I paesaggi in cui ci muoveremo sono belli da vedere e abbastanza vari anche se prevalentemente l'azione si svolge in spazi aperti come boschi, colline desertiche, zone ghiacciate ed altri paesaggi tutti molto curati (possiamo, ad esempio, vedere le crepe sul terreno).
I personaggi sono composti da un buon numero di poligoni e risultano abbastanza dettagliati anche se, a dir la verità, si poteva fare di meglio.

Le musiche (tutte in formato MP3) di sottofondo sono piacevoli ed hanno delle melodie dal tono epico e mistico, quindi sono adatte alle ambientazioni ed alla atmosfera di Sacrifice.
La musica copre un ruolo importante perché in certi casi aumenta di ritmo e tono nei momenti di pericolo (ad esempio quando stiamo per subire un'attacco) aumentando la suspence nel giocatore.

Oltre alle musiche ogni ambiente e' caratterizzato da suoni ed effetti audio come il rumore del temporale, la pioggia che cade, gli effetti sonori degli incantesimi, le voci delle creature (alcune sono bizzarre) ed altri effetti ancora. Una cosa che abbiamo gradito é che quando lanciamo una magia, il nostro personaggio (oltre ad effettuare dei movimenti) pronuncia delle frasi che danno la senzazione di assistere ad un rito magico.
Voto: 4,5 su 5

Giocabilita'
In Sacrifice dobbiamo principalmente combattere contro mostri nemici e dissacrare i loro portali, difendere delle creature alleate, trovare oggetti ed altro ancora.

All'inizio di ogni missione ci verranno assegnate delle truppe da condurre nella battaglia, ogni membro possiede delle caratteristiche diverse di cui dobbiamo tenere conto. Infatti, una creatura può essere molto forte negli scontri corpo a corpo e vulnerabile se colpita da lontano, o viceversa.

Le unità al nostro comando sono di vario tipo (oltre una cinquantina) e sono diverse a seconda della divinità scelta, ci sono quelle che volano come Ikarus e i Gremlin, oppure quelle di terra come i Druidi, zombie, insetti e mostri vari.

Possiamo bene intuire che ogni creatura ha dei punti forti e punti deboli, ci sono ad esempio quelle potenti ma lente, quelle veloci ma poco efficaci; alcune sono addirittura immuni agli incantesimi (come i Trogg) oppure possiedono abilità particolari (come ad esempio la capacità di guarire le altre unità ferite). Alcune unità, come i Druidi e i Trolls, sono fortissime negli scontri ravvicinati mentre altre possono colpire da lontano (gli immancabili, nei giochi di questo genere, arcieri).
Una caratteristica che differenzia Sacrifice da altri titoli simili é che alla fine di ogni scontro vedremo anime rosse (nemici) ed anime blu (alleati) galleggiare sopra i corpi esanimi; con gli appositi incantesimi possiamo fare rinascere dalle anime altre creature alleate.
Quando il nostro personaggio viene colpito a morte cominceremo a fluttuare sotto forma di anima ma non potremo usare ne gli incantesimi ne controllare le nostre truppe. A quel punto dovremo andare in cerca di una fonte energetica (i Mana Fountain) per ricaricare l'energia e riacquistare i pieni poteri; in questo lasso di tempo però le nostre truppe saranno molto più vulnerabili agli attacchi dei nemici.
Anche gli incantesimi sono di vario tipo e si differenziano a seconda della divinità: possiamo evocare sciami di insetti, scagliare una pioggia di roccie, lanciare sfere di fuoco e fulmini, sparare raggi di energia e molti altri poteri. Altre magie possono servire, ad esempio, per fare resuscitare i caduti o evocare altre creature arcane.

Per lanciare gli incantesimi abbiamo bisogno di tanto mana che può essere immagazzinato sostando nei mana fountain, oppure direttamente da alcune particolari unità.
In Sacrifice sono presenti degli elementi tipici dei giochi di ruolo, il nostro mago infatti possiede una caratteristica, cioé il livello di esperienza, e noi dobbiamo fare in modo di aumentarla (vincendo i combattimenti) nel corso del gioco.

La visuale e' in terza persona, possiamo ruotarla attorno a noi con un'angolazione completa a 360 gradi e si possono fare degli zoom avanti e indietro.
Per i controlli si usa il mouse e la tastiera, con i tasti freccia facciamo muovere il nostro personaggio mentre con il mouse selezioniamo le unità e gli oggetti presenti nello schermo.


L'interfaccia e' molto pratica e veloce da utilizzare, nella parte sinistra c'é una finestra che ci mostra le unità selezionate ed una per selezionare gli incantesimi. Nella parte destra invece abbiamo la barra dell'energia, il livello del mana, il contatore di anime ed una minimappa.

Per impartire comandi ed ordini alle varie unità basta cliccare il tasto destro del mouse (control+click per chi possiede mouse con singolo tasto) e cliccare sulle rispettive icone.
Durante l'azione di gioco le rispettive divinità ci faranno spesso visita dandoci consigli ed informazioni utili per la riuscita della missione, l'unico fattore negativo é che il gioco non é in italiano.

Voto: 4 su 5

Interesse
In modalita' singolo giocatore le campagne da completare sono cinque, come le divinità che dovremo servire.

Ogni campagna é costituita da più livelli (quasi cinquanta livelli!) e dobbiamo dire che per completarne uno non bastano di certo cinque o dieci minuti; anche perché le distanze da percorrere sono sopra la media (comunque c'é un potere che ci permette di avere una super velocità).

Per quanto riguarda il multiplayer ci sono quattro differenti tipi di gioco e possiamo giocare in rete locale LAN, in internet ed anche nella modalità Local Game (cioé contro personaggi controllati dal computer).
L'insieme di tutti questi elementi dovrebbe garantire una buona longevità del prodotto, inoltre c'é da considerare il fatto che in ogni partita possiamo attuare tattiche e strategie di combattimento sempre diverse.
Voto: 4,5 su 5

Pregi
- Tantissimi effetti luminosi variopinti
- Interfaccia pratica e veloce
- Sistema di gioco abbastanza intuitivo ed originale che racchiude tre generi diversi

Difetti
- Non é in italiano

Considerazioni finali
Sacrifice é un gioco strategico che contiene alcuni elementi tipici dei giochi di ruolo ma che si gioca quasi come un gioco d'azione in terza persona.

Il tutto é ambientato in un fantastico mondo tridimensionale caratterizzato da ampi spazi all'aperto, creature bizzarre e da spettacolari effetti speciali che rendono Sacrifice un titolo adatto a chi cerca un prodotto originale.

Un prodotto decisamente riuscito che racchiude tre generi diversi in maniera semplice e lineare quindi merita di essere provato.
Voto: 4,5 su 5


Nome Gioco Sacrifice
Produttore e Sito MacPlay
Distribuito in Italia da: MelaEffe
Prezzo al Pubblico 65 Euro (IVA compresa)
Requisiti di sistema - Processore PowerPC G3 a 350 mhz o superiore
- 128 MB di memoria Ram
- Scheda video Ati Rage 128 con 8 MB di Vram o superiore
- 756 MB di spazio su Hard Disk
- MacOS 9.2 e MacOS X 10.0.4 o successivi
Provato con questa configurazione: iMac DV 400 Mhz, 384 MB di Ram, ATI RAGE 128 con 8MB VRAm MacOS 9.2
Eta' dei giocatori Dai 14 anni in su
Confezione Multipiattaforma NO


Leggi le altre recensioni di giochi apparse su "ilmioMac"
/messages/4161/767.shtml?1013444990">Partecipa al Forum di ilmioMac dedicato ai giochi su Mac con trucchi e scambio di opinioni