iMac cercasi

Arrivano nuove sempre più circostanziate conferme del progressivo inaridimento delle forniture di iMac che sono quasi introvabili sul mercato nord americano.Secondo un articolo di Macnn sarebbero, in particolare, le versioni DV ad essere i più difficili da acquistare. Alcuni grandi distributore denunciano ormai unità  in poche decine, altri il virtuale esaurimento dei modelli. Sempre secondo la versione a 350 MHz è stata ufficialmente designata come non più in produzione.Anche in Italia, secondo le fonti di Macity, il numero di macchine disponibile è in rapida discesa. Giocano a favore della liquidazione offerte speciali, sconti e bundle che hanno fatto la loro comparsa un po’ ovunque. Va però detto che la situazione non è al livello di quella riscontrabile negli USA e in Canada.Si tratta di un nuovo segnale che ormai ineluttabilmente al prossimo MacWorld Expo verrà  annunciato un nuovo modello di iMac. Un’affermazione cui però è difficile far seguire una predizione su cosa esattamente vedremo. Si tratterà  di uno speed bump o di un modello interamente nuovo, case e scheda logica compresa? Oppure si tratterà  di una via di mezzo: stesso aspetto esterno ma novità  hardware di rilievo (che potrebbero anche non essere la scheda madre?)A naso chi scrive direbbe che la terza ipotesi è la più concreta. Ci pare impossibile che Apple si sia messa a prosciugare i canali con tanta dedizione se le macchine fossero un semplice speed bump. Ci pare altrettanto difficile che la società  di Cupertino annunci un nuovo iMac quando IBM non è ancora in grado di fornire un numero adeguato di 750CX “Sidewinder”, che rappresenta per mille e un motivo il processore perfetto per la prossima generazione di iMac. Il rischio sarebbe di rilasciare il successore di iMac con chip G3 fino a 500 MHz quando tra qualche mese, forse meno di tre, potrebbero essere disponibili i nuovi processori di Big Blue con velocità  fino a 600 MHz, consumo e costi più bassi. Questo, di fatto, significherebbe saltare una generazione e dare di riflesso un vantaggio al mondo PC.Ovviamente tutto ciò va preso con beneficio d’inventario. Con il livello di segretezza mantenuto da Cupertino non si può neppure escludere che a One Infine Loop siano stati ingegnerizzate e già  in corso di produzione in serie nuove schede madri. La risposta tra poco più di una settimana.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Articolo precedenteOK il prezzo e’ giusto.
Articolo successivoSnak 4.1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,823FollowerSegui