ViaMichelin MapSonic: navigazione assistita, su PC, Palm e Mac/Virtual PC - 1/2
di Perlini Settimio
27-03-2004


Una recensione particolare, in qualche senso inusuale per un sito che è dedicato principalmente al Mac. ViaMichelin MapSonic è infatti una applicazione disponibile solo su PC che permette la navigazione assistica vocalmente sul computer o sui palmari di tipo Palm e Pocket PC.
La particolarità è che il software funziona benissimo sulla piattaforma Mac su cui non esiste, purtroppo un software di navigazione con assistenza vocale.
Abbiamo già visto l'ottima applicazione di Route 66 che collegata al GPS è in grado di indicarci il percorso, la nostra posizione e la distanza dal punto di arrivo ma non possiede attualmente nè una guida vocale nè dell'"aggiustamento" o rotazione della cartina in funzione della nostra direzione.

Pertanto l'obiettivo di questa prova in più puntate era quello di verificare "sulla strada" l'effettivo funzionamento dell'applicazione con un PC emulato con l'applicazione Virtual PC di Microsoft che permette di avere Windows a bordo di un Mac.

La prova è stata effettuata con un Titanium 1000 e un GPS USB di Rayming Mac compatibile già recensito su queste pagine di MacProf .

Nella seconda parte della prova che andrà online nei prossimi giorni vedremo l'applicazione "a bordo" di un Palm Tungsten con un ricevitore GPS Bluetooth oltre che sul Mac portatile con il gps collegato.

In ogni caso le nostre considerazioni sull'uso del programma sono valide sia per qualsiasi Mac abbastanza potente con Virtual PC, su PC reali e su Palmari Palm e Pocket PC con le semplici limitazioni delle dimensioni dello schermo. E' necessario avere Virtual PC o un vero PC per la preparazione delle aree interessate dalla navigazione anche se l'utilizzo del software in combinazione con il GPS avviene solo sul Palm.

virtualpc6 pcacard installapalmare
Mapsonic - Mapviewer funziona non solo con PC, ma anche su Mac con Virtual PC.
Ecco l'applicazione aperta all'interno di Windows 98 dentro Mac OS X 10.2.8.

Nessun problema con i ricevitori GPS, qui vediamo quello di Haicom su Compact Flash e adattatore PCMCIA ma funziona benissimo anche quello USB di Rayming grazie all'ottima emulazione del software di Microsoft.
Si possono installare gli archivi (programmi e voci per la guida vocale) sul palmare con Hotsync su USB controllata da Virtual PC...
mapsonic2_16 virtualpcagg esportacarta
Oppure facendo l'operazione direttamente su Mac, con il relativo HotSync, utile nel caso dobbiate reinstallarli senza lanciare virtual PC.
L'interazione tra la parte Mac e quella PC e' ottima.
Qui vediamo la sostituzione di un file da una cartella Mac in quella PC per l'aggiornamento alla versione 1.3 di MapSonic.

Virtual PC oppure un PC e' comunque necessario per esportare le carte generate (le modalita' le vediamo in seguito verso il palmare)
Ma veniamo all'applicazione lato computer.

italia ingrandi1 ingrandi3
Nel pacchetto sono fornite su 4 CD le cartografie dettagliate di gran parte dell'Europa che portano a svariati GB di spazio occupato. Per comodità abbiamo scelto di installare solo Italia e Svizzera (372 MB di dati). Eccole qua!
Grazie allo zoom è possibile entrare nel dettaglio e il raffittimento delle informazioni aumenta di conseguenza. Qui inquadriamo le Marche, parte dell'Umbira e della Romagna.
Qui siamo in un ambito più ristretto con parte delle province di Rimini e Pesaro
ingrandi4 maxingrandimento zonaesp1
Qui siamo in ambito comunale. Notare sulla carte la diversa colorazione per le strade statali, per l'autostrada e, in verde, per il percorso calcolato.
Lungo il tragitto sono disseminate varie icone che rappresentano i POI (punti di interesse)

Qui vediamo il massimo ingrandimento in 2D. Ovviamente possiamo allargare lo schermo sul PC/Mac per valutare meglio l'intorno.

Come dicevamo all'inizio le carte, o parte di esse possono venire esportate verso il palmare (Palm OS o Pocket PC a seconda della versione che avete acquistato). Si delimita un'area di vostro interesse...
zonesport identifica menufile
... o anche più di una, poi si procede all'esportazione dei dati che possono andare sia sulla memoria centrale, che, ancor meglio su schede di memoria flash. Nessuno vi impedisce di crearvi un archivio di aree anche distanti tra loro per gestire meglio il viaggio e la memoria a disposizione.
Se dovete andare a Milano e poi Bologna potete salvare 2 inquadrature territoriali delle città e relative periferie lasciando perdere il tragitto autostradale e le aree intermedie per risparmiare spazio sul palmare.
Per salvare sul PDA dovete inserire il codice risultante dall'installazione.

Ma veniamo all'applicazione.
L'interfaccia e' quella classica windows e verra' riportata tale e quale anche sul Palmare con le dimensioni permesse dallo schermo 320x320. Qui vi mostriamo quelle del PC sia perche' potete utilizzarle sul Mac sia perchè quelle del PDA differiscono di pochissimo.

parametri poiattiva navigasuone
Per il calcolo dell'itinerario e' possibile inserire una velocitò media per ogni tipo di strada. Meglio essere prudenti con le velocità...
La gestione dei POI (Point of Interest - Punti di interesse): si possono attivare tipologie di punti da attivare con la presenza della relativa icona sul percorso
Possiamo a nostra scelta attivare o disattivare il suono e regolarne il volume per disturbare meno i nostri compagni di viaggio.
gps gps_1 gps2
Ovviamente la parte piu' importante è la gestione GPS: qui vediamo il pannello di controllo su PC-PC emulato che permette il collegamento sia di GPS USB che seriali che Bluetooth.
In questo caso avevamo il GPS USB Rayming collegato al Mac ed emulato sulla porta 1 di Virtual PC.
Il software lo vede senza problemi e comincia la ricerca dei satelliti GPS

Ecco cosa appare nel riquadro GPS una volta agganciati i satelliti: qui ne abbiamo 5 con l'indicazione del livello di segnale, le nostre coordinate, velocità e direzione.

Continua...
nei prossimi giorni...