Home Hi-Tech Hardware e Periferiche iMove: la soluzione ticinese che trasforma Mac mini in portatile

iMove: la soluzione ticinese che trasforma Mac mini in portatile

Con iMove l’ingegnere Rivo Cortonesi di Gravesano (Svizzera italiana) si è progettato un sistema che consente di trasportare il Mac mini, relativo alimentatore, display LCD, tastiera, mouse ed eventuale hard disk esterno.

Questo sistema viene spedito in tutto il mondo dal Ticino, il cliente riceve il pacchetto e, se ha mai comperato prima qualche mobile dell’Ikea, avrà  vita facile ad assemblare il tutto attorno al piccolo computer di Apple.

Chi non vuole spendere i soldi per un iBook o PowerBook e possiede già  un monitor a schermo piatto e tastiera si dirige certamente verso il Mac mini per il modello meno costoso di Cupertino, ma che succede quando si desidera portare il computer in altro luogo, diverso dalla statica scrivania del proprio ufficio o abitazione?

Alla domanda risponde iMove, non solo con una custodia studiata al millimetro per accomodare tutto in modo ordinato e magari ergonomico, ma anche utile ad un trasporto grazie alla maniglia superiore oppure alloggiando il tutto nel bagagliaio dell’auto o addirittura ancorato sotto la cintura di sicurezza del sedile accanto al guidatore.

Ci dice Rivo Cortonesi: “i Move si rivolge a quanti vogliono, attraverso l’acquisto di Mac mini, utilizzare il proprio schermo piatto, la propria tastiera, il proprio mouse ed eventualmente il loro disco rigido esterno, per poter disporre, senza dovere acquistare un portatile, di una Workstation trasportabile. Sto valutando anche la possibilità  di offrire iMove già  completo di uno schermo piatto 17” con un ottimo rapporto costo/qualità , per quanti, non possedendo già  uno schermo piatto, desiderino disporre di un “quasi portatile Mac” a prezzo interessante. In questo senso ho avviato alcune trattative con alcuni produttori di schermi piatti”.

Altri dettagli vengono forniti dallo stesso intraprendente svizzero (d’adozione): “l’attuale attesa nelle consegne di iMove non è dettata dal fatto che esso sia costruito artigianalmente, al contrario viene utilizzata per la sua produzione una sofisticata macchina programmabile che consente di eseguire il taglio laser sul materiale termoplastico senza bruciarlo. Il problema è che, come spesso succede nella fase di startup di questi prodotti, anch’io, nel mio piccolo, ho sbagliato la programmazione nell’ordine dei piccoli componenti in plastica di iMove (piedini, distanziali e viteria in plastica) che importo dall’Olanda. Appena riceverò le prime consegne più consistenti di questi componenti, la velocità  della macchina laser mi consentirà  di effettuare consegne nel giro di 24 ore; la cosa sarà  sicuramente possibile a partire dai primi di settembre, cioè nel dopo ferie e da quella data iMove sarà  un prodotto “industriale” a tutti gli effetti”.

Spese doganali escluse un iMove costa 96 euro (via Visa o MasterCard) e, se spedito in Italia, vanno aggiunti 24 euro, per un totale di 120 euro (in Svizzera costa 102 euro, ovvero 157 franchi), disponibile in quattro colori, blu, rosa e verde semi-trasparenti poi c’è la versione trasparente.

Per qualunque altro dettaglio potete rivolgervi all’Ing. Cortonesi, che sembra essere una persona di spirito, visto quanto aggiunge come firma ai suoi messaggi di posta elettronica: “iMove – Stop worrying about your notebook’s batteries! Warning: it explodes with Mac mini clones!” (con iMove avete smesso di preoccuparvi della durata delle batterie nei portatili! Attenzione: può esplodere con cloni del Mac mini).

Offerte Speciali

Apple Watch 6 Cellular 44mm al minimo storico: solo 449 euro

Apple Watch 6 al prezzo del Prime Day: risparmiate fino al 16%

Apple Apple Watch 6 Cellular scende al prezzo più basso, pari a quello del Prime Day. Ribasso fino al 16%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,959FollowerSegui