Home Macity Futuroscopio Intel: al lavoro sull' USB wireless

Intel: al lavoro sull’ USB wireless

Intel si impegnerà  in prima persona nel wireless USB. L’annuncio che sarà  proprio la società  di Santa Clara, in collaborazione con altri importanti produttori (come Microsoft, Hewlett-Packard, NEC, Philips, Agere e Samsung), a trovare la strada per “togliere i cavi” al popolare standard per la connettività  delle periferiche, è arrivata nei giorni scorsi con la costituzione del Wireless USB Promoter Group il cui scopo sarà  la definizione delle specifiche.

Secondo quanto riferisce Intel il Wireless USB (WUSB) avrà  la stessa velocità  di USB 2.0 (480 Mbps) su una distanza di 10 metri e preserverà  l’architettura già  esistente e usata da USB consentendo, dunque, un risparmio economico. Grazie all’USB senza fili si elimineranno scomodi cavi da periferiche come stampanti, scanner, macchine fotografiche digitali e tutta la serie di dispositivi che oggi usano lo standard USB.

WUSB, i cui primi prodotti appariranno entro il 2005, sarà  basato sullo standard UWB, Ultra Wide (multi) Band, promosso dalla MultiBand OFDM (Orthogonal Frequency Division Multiplexing) Alliance che si appresta a pubblicare a sua volta gli standard UWB.

Per ridurre ulteriormente i costi e le eventuali interferenze la WiMedia Alliance, il cui compito dovrà  essere quello di certificare i prodotti UWB, ha stabilito anche di creare un layer per l’Ultra Wide Band che, indipendentemente dagli standard di connessione, sarà  in grado di supportare tutte le connessioni ad alta velocità  “da scrivania” e tra queste, ad esempio, anche FireWire Wireless. Questa piattaforma radio, collocandosi al di sopra del media access control (MAC) funzionerà  come una sorta di “vigile urbano” deputato a controllare il traffico, consentendo la trasmissione sulle stesse frequenze di differenti standard senza che questi interferiscano tra di loro.

Di fatto, insomma, WUSB e FireWire Wireless opereranno come due varianti dello stesso standard UWB. In futuro non si esclude che il layer UWB possa supportare anche altri standard wireless. Ad esempio un Bluetooth di nuova generazione, Universal Plug and Play o uno standard wireless specificatamente pensato per le trasmissioni TCP/IP.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,807FollowerSegui