Home Macity Voci dalla Rete Intel porta i 64-bit anche sui Celeron

Intel porta i 64-bit anche sui Celeron

Intel porta il calcolo a 64-bit anche nei processori di fascia bassa lanciando un nuovo modello di Celeron compatibile con questa tecnologia. Il chip è il D351, del tutto identico al modello S775 da cui differisce unicamente per la capacità  di svolgere calcolo a 64-bit.

Il processore ha una cache di 256 Kb, un bus da 533 MHz e raggiunge una velocità  di 3.2 GHz. Si tratta di una componente destinata al mercato cosiddetto ‘€œmainstream’€, quindi non a computer che svolgono compiti particolarmente gravosi.

Intel con il lancio del Celeron D351 batte sul tempo AMD in questo ambito, visto che la società  di Sunnyvale presenterà  il suo Sempron 64 (il corrispettivo del Celeron) solo a metà  luglio.

Al momento tutta la gamma desktop di Intel è compatibile con la tecnologia 64-bit. Al momento Santa Clara non ha ancora previsto la migrazione dell’€™hardware per portatili ai 64-bit anche se è probabile che questo avverrà  al momento del lancio di Longhorn.

Ricordiamo che secondo alcuni osservatori Apple non adotterà  processori Celeron di Intel ma è interessata ai Pentium M (i chip per portatili) che potrebbe impiegare anche in macchine desktop come Mac mini o iMac. Nei PowerMac dovrebbero invece apparire i Pentium tradizionali.

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,951FollowerSegui