iRobot allarga l’offerta di aspirapolvere Roomba

Le serie Roomba 800 e 600 connessi arrivano in Italia e allargano l’offerta di iRobot per l’aspirapolvere smart

iRobot, azienda divenuta leader nella produzione di robot domestici per la pulizia della casa, allarga l’offerta di prodotti smart con l’introduzione delle due nuove serie Roomba 800 e 600 connessi, dotati di modulo Wi-Fi integrato.

“Estendendo ai robot aspirapolvere delle serie 800 e 600 i vantaggi della connettività, desideriamo offrire a una più vasta gamma di clienti l’opportunità di beneficiare delle funzionalità e delle capacità di controllo aggiuntive che i nostri robot riescono ad assicurare con l’app HOME” ha affermato Colin Angle, presidente e amministratore delegato di iRobot. “Questa iniziativa costituisce un importante passo in avanti nella politica di rendere accessibili a quante più persone possibili i vantaggi tecnologici della Smart Home”.

Roomba
Il modello Roomba 695

Roomba, nuove serie, stessa qualità

Le nuove serie 800 e 600 impiegano un sistema brevettato di pulizia a tre fasi per pulire efficientemente tappeti, moquette e pavimenti di ogni tipo.

Costruiti su forme adatte sia a perlustrare la casa che a infilarsi agevolmente sotto divani e mobili, i nuovi robot offrono sistemi di spazzole adatte a prelevare briciole o peli di animali dal terreno, funzionare in completa autonomia e tornare da soli alla base di ricarica, come a eseguire i compiti smart assegnati dall’App, che grazie al collegamento Wi-Fi può comandare i robot anche all’esterno dell’abitazione.

Dal punto di vista della connettività i due modelli sono molto simili, mentre da quello dell’efficienza la serie 800 è molto più capace, grazie ad un sistema di pulizia basato su due spazzole interamente in gomma (la serie 600 utilizza un sistema misto): oltre a questo, Roomba 800 offre un esclusivo sistema di pulizia a tre fasi AeroForce che combina la spazzola laterale, le due spazzole controrotanti e l’aspirazione per trasferire con efficienza lo sporco e i detriti dal pavimento al contenitore della polvere.

Entrambi utilizzando un sistema a infrarossi per delimitare una area dove non operare (grazie a sensori accessori) e possono operare tranquillamente in presenza di piccoli rialzi, come differenze di pavimento o tappeti.

L’App per smartphone è pensata per programmare l’aspirapolvere per le sessioni ripetitive, ricevere messaggi riguardo la batteria o l’avvenuta pulizia e per avviare o spegnere la pulizia anche da remoto.

I nuovi modelli della serie Roomba arriveranno sul mercato a fine luglio nei negozi online e su Amazon con prezzi ufficiali di 549,00 Euro per il modello Roomba 695 e 649,00 Euro per il modello Roomba 891: la presenza nei negozi fisici è prevista per la fine di Agosto.