iVisualize: l’anello mancante tra iTunes e Quartz Composer

Stanchi degli effetti visivi di iTunes? Rimpiazzateli con una vostra creazione o con quella di altri utenti, grazie a Quartz Composer ed iVisualize.

Insieme ai tool di sviluppo XCode, che trovate in tutte le confezioni di Tiger o insieme al vostro nuovo Mac, Apple distribuisce gratuitamente un’applicazione chiamata Quartz Composer che permette di creare composizioni grafiche animate in modo ragionevolmente intuitivo. Collegando una serie di “patch” tra di loro è possibile ottenere effetti di grande impatto visivo, grazie alle capacità  di Quartz, il motore grafico di Mac OS X. Le composizioni possono essere salvate anche come screen saver.

Un esempio piuttosto semplice ma efficace di quanto si può fare con Quartz Composer arriva direttamente da Apple: si tratta del salvaschermo “RSS Visualizer”, che scarica dalla rete un news feed in formato RSS e presenta i titoli nello spazio tridimensionale.

iVisualize aggiunge la possibilità  di utilizzare le proprie composizioni in iTunes. Una volta installato, sono disponibili all’interno dell’ambiente di Quartz Composer tutta una serie di informazioni sul brano che si sta ascoltando e queste possono essere presentate sullo schermo – si pensi alla copertina dell’album – oppure fungere da input per il movimento di altri oggetti – per esempio fa muovere una serie di palline a ritmo di musica.

iVisualize aggiunge anche una voce ai menu di iTunes, grazie al quale si possono scegliere le proprie composizioni QC come visualizzatori.

A partire da questo link si trova iVisualize con 4 composizioni ed una pagina dove se ne trovano altre create dagli utenti.

Il software è gratuito e funziona nativamente anche sui Mac con processore Intel.