iWatch, Apple pensa di farlo pagare fino a 400 dollari

Fra i possibili prezzi del futuro iWatch, Apple penserebbe anche ad un modello da 400 dollari, ma potrebbero anche esserci in previsione tagli più economici.

iwatch

L’iWatch di Apple potrebbe arrivare a costare 400 dollari. Secondo quanto riportato da Re/code,  i dirigenti Apple hanno discusso la possibilità di far pagare questa cifra il primo dispositivo indossabile della società anche se il prezzo definitivo deve ancora essere finalizzato. I 400 dollari potrebbero essere riferiti solo ad uno specifico modello di iWatch, cui dovrebbero affiancarsi altri modelli differenti dai prezzi più bassi.

Non è chiaro se il prezzo sarà svelato da Apple il prossimo 9 settembre durante l’evento previsto per iPhone, ma per il momento Apple ha rifiutato di commentare. Il prezzo di 400 dollari metterebbe il dispositivo di Apple nella fascia alta della categoria; al momento  il Samsung Gear 2 Silver costa circa 300 dollari mentre i dispositivi con Android Wear e dovrebbero avere un costo di 200 dollari. L’unico dispositivo dal costo simile ad un Apple iWatch sarebbe il  Timex Ironman One GPS che viene fornito con un proprio collegamento wireless 3G. Le semplici smartband, solitamente dedicate al fitness, hanno un costo decisamente inferiore.

Conoscendo le politiche di prezzo Apple, è difficile immaginare che l’azienda punti ad un dispositivo low cost, ma piuttosto ad un apparecchio premium, dal costo medio-alto e 400 dollari potrebbero anche essere una stima attendibile. Fino ad oggi nessuna azienda è riuscita a far esplodere il trend degli indossabili; iWatch, nonostante un potenziale costo elevato, potrebbe fare da traino ad un mercato potenzialmente molto esteso ma difficile da raggiungere.

presentazione iwatch