fbpx
Home Macity In Evidenza La scommessa di Apple

La scommessa di Apple

iPod non è l’unico riproduttore MP3 che utilizza un vero e proprio HD per archiviare le canzoni. Ad usare questa tecnologia è adesempio è il popolare e notissimo Nomad Jukebox prodotto da Creative.
Il dispositivo, per altro venduto su AppleStore, viene proposto in tre diverse versioni, tutte con caratteristiche interessanti almeno sotto il profilo della capacità  e piuttosto insidiosi in fatto di concorrenza se si fa un rapporto prezzo/prestazioni. La versione base, ad esempio, ha un HD da 6 GB ad un prezzo davvero accattivante, 219$, quasi la metà  di iPod. La versione “high end” ha invece un mostruoso HD da 20 GB, quattro volte tanto il prodotto di Apple, allo stesso prezzo di iPod: 399$ e con caratteristiche tecniche similari: schermo LCD, stessa risposta di frequenza, stessi formati e con in più flash rom per l’aggiornamento del firmware così da renderlo capace di leggere futuri e non ancora rilasciati formati.
Più o meno similare per concezione il JukeBox Jukebox 6000 di Archos di cui abbiamo parlato qualche tempo fa inun servizio de “ilmio Mac”.
Anche qui abbiamo un HD da 6 GB che, come nel caso di iPod, possono essere utilizzati tutti o in parte come spazio di stoccaggio esterno dei dati. Il prezzo? 580.000 lire, circa la metà  di iPod.
A prima vista si potrebbe quindi concludere che non è conveniente acquistare il riproduttore di Apple che costa di più e offre meno spazio per l’archiviazione di musica.
In realtà  la risposta non è così semplice perché non è semplice, anzi forse è impossibile, il confronto tra iPod e la concorrenza. A ben guardare si tratta infatti di prodotti completamente diversi destinati ad un pubblico che ha esigenze differenti. I clienti di Creative e Archos hanno semplicemente l’esigenza di un riproduttore MP3 più capiente di quelli basati sulle normali RAM; chi decide di acquistare un iPod punta alla sofisticazione assoluta.
iPod è grande e pesa la metà  di Jukebox di Creative e del prodotto di Archos, ha una connessione FireWire e non USB, si carica senza bisogno di alimentatori, ha un design innovativo e, soprattutto, si interfaccia direttamente con uno dei software più sofisticati tra quelli che gestiscono l’audio: iTunes.
Tutto questo, è indubitabile, determina un valore aggiuntivo che a sua volta ha un costo aggiuntivo. Apple quindi non “specula” su un prodotto cui pone un ricarico esagerato, semplicemente scommette che il mercato é pronto a spendere di più per avere di più; scommette sul fatto che gli utenti Apple sono pronti ad investire in tecnologia per “essere avanti” rispetto a tutti gli altri.
Non dimentichiamo che il prodotto potrebbe essere venduto non solo come un lettore MP3 dotato di hard disk ma come un hard disk Firewire ultraveloce e compatto che e’ anche lettore MP3 tra i piu’ efficienti, integrati con iTunes e facili da utilizzare.
Vedremo a novembre, quando iPod sarà  in tutti i negozi, se avrà  avuto ragione o torto.

Offerte Speciali

Sconti cuffie e auricolari Beats: Solo Pro con cancellazione del rumore 269,99

Cuffie Beats Solo Pro a cancellazione di rumore scontate su Amazon: 269€

Le cuffie Cuffie Beats Solo Pro sono al prezzo minimo su Amazon. Costano in quasi tutti i colori 30 euro meno del prezzo ufficiale di Apple.
Articolo precedenteStrata 3D gratis.
Articolo successivoiPod: le foto dal vivo.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,458FansMi piace
95,183FollowerSegui