LapCop: il guardiano del portatile.

Disegnato appositamente per proteggere gli iBook e PowerBook... è "solo" un software.

Si chiama “LapCop” ed è il secondo (in ordine temporale, dopo PC Phone Home) significativo prodotto software per combattere i furti dei laptop.
La piccola software house belga SweetCocoa ha prodotto l’applicativo specificatamente studiato per Mac OS X 10.2 e per i suoi più naturali computer: iBook e PowerBook.
LapCop spedisce segretamente, alla prima ri-connessione al web dopo il furto, ad un indirizzo ben preciso conosciuto dal proprietario del Mac, un messaggio di posta elettronica che, grazie all’header, può rivelare l’area geografica entro la quale effettuare le ricerche delle autorità  competenti, ma tutto questa ricerca viene effettuata da SweetCocoa che la decodifica per il derubato.
E’ possibile provare il software (310 KB) prima dell’acquisto (solo 15 dollari) ma LapCop monitorerà  i movimenti del computer solo a seguito della registrazione.