fbpx
Home Macity Opinioni L'arrivederci di Piacentini

L’arrivederci di Piacentini

A quattro giorni dalla fine della sua gloriosa esperienza in Apple, Diego Piacentini e’ stato celebrato ieri sera durante un’ affollata “pizzata” del POC (PowerBook Owners Club).

La “pizzata” altro non e’ che uno dei tanti incontri, intorno alla margherita nazionale, che mensilmente si svolgono a Milano tra i componenti del piu’ corposo club di utilizzatori PowerBook.

In una atmosfera tra il gioioso e l’hi-tech una settantina di power-users hanno amabilmente salutato l’ormai ex Vice Presidente Vendite e General Manager europeo, Medio Oriente e Africa che approdera’ a Seattle presso la regina dell’e-commerce, dei libri/CD/DVD e del Nasdaq, Amazon , come responsabile del mercato, USA escluso.

Ci ha raccontato di quanto Apple gli restera’ sempre nel cuore, di quanto entusiasmo e’ pronto a riversare nella nuova impresa e del passato a dirigere le sorti dell’azienda piu’ innovativa del mercato dei computer. Ha fatto svanire qualunque dubbio sul diverbio, ipotizzato da alcuni, tra lui e Steve Jobs sperticandosi in lodi verso “l’uomo piu’ geniale del mondo”. Ha lodato anche tutto il resto del management presente condividendo tutte le scelte passate in fatto di leadership (entranti e uscenti).

Un rammarico gli e’ rimasto, ovvero che con la sua uscita, molto difficilmente un altro italiano siedera’ piu’ al suo livello in Apple (opinione condivisa anche da Enzo Biagini, presente anch’egli all’incontro, che ci conferma di stare molto bene dove si trova adesso).

Molte delle questioni che poco ci hanno convinto negli ultimi mesi grazie alle spiegazioni di Piacentini appaiono decisamente piu’ chiare… Per il CHRP e’ stato un bene abbandonarlo (e con esso, probabilmente anche Copland) evitando di rincorrere inutilmente l'”altro mondo” PC.

Si e’ parzialmente accollato la responsabilita’ dell’annullamento maldestro dell’Apple Expo a Londra, anche se abbiamo capito meglio la politica delle apparizioni ufficiali giustificate da manifestazioni solo “centrali” alla politica della societa’ di Cupertino.

Ci ha poi raccontato che tagliare, dolorosamente, il costoso settore Newton alcuni anni fa era cosa buona e giusta. Presto sara’ ad Amazon ma si portera’ sottobraccio il suo nuovo PowerBook FireWire varcando una breccia tra il 100% di Wintel che popolano l’azienda che ha sbalordito tutti gli analisti di borsa negli ultimi anni.

A Piacentini anche la nostra stretta di mano virtuale e il grazie dei nostri migliaia di utenti. Il mondo Mac Italiano, quello della “base” e quello dei rivenditori, certamente sentirà  la sua mancanza.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,813FansMi piace
93,094FollowerSegui