fbpx
Home Hi-Tech Wireless Le meraviglie di Airport - parte 1

Le meraviglie di Airport – parte 1

Nel nostro recente viaggio a San Francisco per il MacWorld Expo abbiamo toccato con mano la rivoluzione che rappresenta Airport per lo scambio di informazioni.

La sala stampa del Moscone Center era infatti coperta da una potetete rete Airport che metteva in grado qualsiasi giornalista dotato della schedina all’interno del proprio computer o di una PCMCIA tipo Wavelan Lucent di sedersi nella sua postazione ed essere immediatamente operativo senza dover usare gli iMac messi a disposizione, senza collegare cavi o configurare protocolli strani (era sufficiente seleziona DCHP nel pannello di controllo TCP/IP).

La cosa era tanto comoda che molti giornalisti preferivano accamparsi, invece che nella sala a loro dedicata, in quella del servizio ristoro, dove si riunivano in cerchio su immensi tavoloni ,comodi per scrivere e anche per mandare giu’ un tramezzino.

Putroppo Airport non era disponibile nel nostro albergo, anche se la nostra rete interna senza fili (tra i powerbook dei vari inviati) l’avevamo installata, e, pur servendoci di un Provider “Free” per realizzare gli aggiornamenti notturni il risultato finale e’ stato una quantità  di scatti (e dollari) spaventosa.

Al prossimo MacWorld o al prossimo viaggio in California dei nostri lettori ci sarà  però una opportunità  in più per collegarsi ad Internet, ad un costo bassissimo, e soprattutto senza dover cercare una sala stampa attrezzata ma semplicemente un caffe’, un ristorante, una lavanderia (!).

Questo grazie ad un provider internet statunitense AirWave che ha pensato bene di “cablare” o meglio di “ondare” (che brutta parola… suggeritene una!) gran parte della California compresa San Franscisco, Palo Alto, San Jose e molte altre località  della Silicon Valley.

Ovviamente il servizio viene venduto all’utente finale ma anche al punto di ritrovo, sia esso un ristorante, un parco, e come abbiamo detto, una lavanderia, dove gli utenti possono sedersi, effettuare le proprie consumazioni e nel frattempo navigare su internet, chattare con una webcam, guardare il proprio show preferito a migliaia di km da casa.
Ci diverse tariffe a tempo e a forfait… ma quella che piu’ ci ha stupito e’ la possibilità  di collegarsi per un mese a soli 10$.
Se lo avessimo saputo prima, avremmo riposto il telefono dell’albergo dentro un cassetto…

Nel frattempo in Italia siamo ancora a chiederci se e come pagare la tassa di concessione che equipara una base airport ad un emittente radiotelevisiva…

Per un sguardo alle capacità  di Airport vi consigliamo di visitare questa pagina di MacProf.
Nei prossimi giorni pubblicheremo altri servizi su come installare Airport su tutti i Mac nuovi e alcuni vecchi modelli non predisposti.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Apple Watch 5 GPS+Cellular 44mm, minimo storico: 342,90 euro

Su Amazon Apple Watch 5 si compra in sconto. Modello grigio siderale ribassato con prezzo da 531 euro
Articolo precedenteVirtual PC 4.01
Articolo successivoScompaiono le batterie
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,988FansMi piace
93,611FollowerSegui