HomeMacityFuturoscopioLeggenda dell'iMac a 500 MHz

Leggenda dell’iMac a 500 MHz

Secondo MacOs Rumors i nuovi iMac a velocità  aumentata potrebbero fare la loro comparsa solo tra qualche mese, addirittura nel contesto del MacWorld Expo di New York. Secondo il sito dedicato alle indiscrezioni il ritardo potrebbe essere dovuto all’incapacità  di IBM di fornire un numero adeguato di processori a velocità  superiori rispetto a quelli oggi in uso.
La deduzione (perchè è difficile pensare che si tratti di altro, visto che da Cupertino e dai suoi alleati di indiscrezioni ne trapelano talmente poche di questi tempi…) ci pare non tenere in considerazione un fattore determinante. New York avrà  come protagonista MacOs X e un comprimario di strordinaria rilevanza come i nuovi G4 con processore Nitro. Questo almeno secondo le indiscrezioni e gli indizi lasciati trapelare da Apple. Se sarà  così i nuovi iMac con processore a velocità  di clock aumentata sarebbero letteralmente schiacciati dalla macchina di PR che Apple metterà  in campo e cadrebbero in un cono d’ombra che significa anche meno attenzione sul mercato.
In secondo luogo non bisogna dimenticare a luglio gli iMac a caricamento frontale avranno quasi 10 mesi di vita, una vita straordinariamente lunga per una macchina che in passato era stata aggiornata una volta ogni 3/4 mesi, tanto lunga da far pensare che a quel punto potrebbe quasi essere matura una revisione profonda e non solo un aggiornamento del processore e dell’HD come si è detto fino a ieri.
La conclusione è che al momento per iMac la mossa più probabile potrebbe restare un aggiornamento minore entro qualche settimana o il rinvio direttamente a settembre, con qualche cosa di più di un semplice speed bump. In questo caso non sarebbe da escludere (magari nel contesto di Apple Expo a Parigi) il lancio di una rinnovata gamma “scolastica” della linea di fascia bassa: iMac ma anche iBook, che sarebbe anch’esso ad un anno dal suo primo rilascio.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 512 GB minimo a 2399€, spedito subito

Su Amazon comprate in sconto di 450 euro il MacBook Pro 16" con processore M1 da 52 GB. Ribasso del 16% e pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial