LG conferma l’integrazione dell’HDMI 2.1 nelle TV del 2019

LG sarà il primo produttore tra quelli noti a sfruttare le connessioni HDMI 2.1. Possibile ttenere frame rate e risoluzioni più elevate, come il 4K a 120fps o l'8K a 60fps ma servono cavi di nuova generazione.

Cavo HDMI

L’attuale versione 2.0a dello standard di connessione HDMI è in grado di gestire innumerevoli formati video ma con le TV con risoluzione 8K all’orizzonte, vari produttori hanno già pensato a connessioni in grado di gestire il flusso di risoluzioni così elevate.

LG ha confermato al sito C-Net che le TV top di gamma OLED e LCD del 2019 integreranno le porte con le specifiche HDMI 2.1. Il produttore sud-coreano è il primo tra quelli noti a supportare tali specifiche. Il concorrente di sempre, Samsung, ha fatto sapere che il supporto per l’HDMI 2.1 arriverà nel 2019 ma non ha indicato una data precisa.

L’attuale HDMI 2.0 è più che sufficiente per molte connessioni: è possibile gestire risoluzione 4K con frame rate fino a 60fps e con alcune varianti anche l’8K (a 24 o 30fps) senza bisogno di nuovi cavi.

In occasione dell'IFA di Berlino, ad agosto del 2018 LG ha presentato la prima TV OLED 8K al mondo (7680 x 4320): un mega-display da 88 pollici.
In occasione dell’IFA di Berlino, ad agosto del 2018 LG ha presentato la prima TV OLED 8K al mondo (7680 x 4320): un mega-display da 88 pollici.

Per chi in futuro ha intenzione di acquistare una TV con risoluzione 8K, vale la pena prendere in considerazione il supporto all’HDMI 2.1, in grado di trasportare 48 Gbps (gigabits per second) di dati, 2.6 volte rispetto a quanto è in grado di gestire l’HDMI 2.0. La maggiore larghezza di banda consente di ottenere frame rate e risoluzioni più elevate, come il 4K a 120fps o l’8K a 60fps. Altra peculiarità da segnalarare, sono: i metadati dinamici e l’Advanced Audio Return Channel per la gestione dei formati audio a oggetti.

L’unico rovescio della medaglia è la necessità di usare cavi HDMI di nuova generazione, in grado di supportare una più ampia larghezza di banda. L’HDMI 2.1 è ovviamente versatile e retrocompatibile con le precedenti connessioni.

Per quanto riguarda Apple, l’attuale Apple TV 4K integra l’HDMI 2.0a e permette di visualizzare i seguenti formati di visualizzazione 4K:

  • 4K Standard Dynamic Range (SDR): usato per i televisori 4K che non supportano le tecnologie HDR10 o Dolby Vision.
  • 4K High Dynamic Range (HDR): usato per i televisori 4K che supportano la tecnologia HDR per riprodurre video con una più ampia gamma di colori e luminanza.
  • 4K Dolby Vision: usato per i televisori 4K che supportano Dolby Vision HDR per riprodurre video con una più ampia gamma di colori e luminanza ottimizzati per il proprio televisore.

Oltre a usare il corretto ingresso HDMI è in alcuni casi necessario abilitare l’HDR10 o il Dolby Vision nelle impostazioni video o HDMI del proprio televisore. Per il 4K Apple consiglia i cavi HDMI con marcatura “Compatible Dolby Vision”.