fbpx
Home Macity Futuroscopio Mac mini, aggiornamento vicino?

Mac mini, aggiornamento vicino?

Mac mini verso il rinnovo? La domanda se la stanno ponendo tutti coloro che hanno notato sul sito di vendita on line di Apple Italia un balzo in avanti dei tempi di consegna della macchina entry level. Se fino a venerdì il sito prevedeva la spezione di Mac mini entro 24 ore, da questa mattina si parla di una o due settimane. Paralleli incrementi dei tempi di consegna si registrano su tutti gli store europei e su alcuni di quelli asiatici, mentre quello americano, le previsioni di consegna sono ancora a 24 ore.

Nonostante l’€™aumento dei tempi di consegna non possa essere considerato un indicatore infallibile in fatto di aggiornamento delle specifiche della macchina, certo in passato all’€™incremento dei tempi di consegna ha quasi sempre fatto seguito, nel giro di qualche giorno, il lancio di nuovi prodotti.

L’€™upgrading dei Mac mini, per altro verso, rientrerebbe nella tempistica di aggiornamento delle macchine di Apple. Lanciati per la prima volta durante il Macworld Expo di gennaio, i piccoli desktop sono vecchi di sei mesi e proprio sei mesi è il tempo medio con cui Cupertino procede ad incrementare le prestazioni e le dotazioni hardware delle sue macchine.

In assenza di fonti precise in merito e dando per scontato che l’€™upgrading sarebbe minimo si può provare ad ipotizzare che la gamma perderebbe il modello da 1.25 GHz, collocando la versione da 1.42 GHz nella parte più bassa dell’€™offerta, e presentando un modello da 1.55 GHz. Più difficile, a prima vista, che Apple possa aggiornare la scheda grafica che, pure, se fosse più potente di quella attuale potrebbe supportare Core Image, la tecnologia introdotta in Tiger. In passato Cupertino ha apportato modifiche alle schede video con tempi più lunghi di quelli applicati per aggiornare i processori.

Ricordiamo che, oltre a Mac mini, gli utenti attendono da tempo l’€™aggiornamento degli iBook. Le macchine portatili di fascia bassa hanno otto mesi di vita, ma il loro upgrading potrebbe, paradossalmente, essere reso difficile dai minimi passi avanti compiuti dai PowerBook. Un aggiornamento del processore degli iBook, portato a ridosso degli 1.5 GHz, potrebbe essere considerato pericoloso per il mercato delle macchine PowerBook di fascia bassa.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,067FollowerSegui