HomeMacityHardware AppleMac mini top di gamma o iMac con Intel? L'ardua scelta

Mac mini top di gamma o iMac con Intel? L’ardua scelta

Apple ha a listino tre modelli di computer desktop “entry-level” a prezzo aggressivo: i due nuovi mac mini e l’iMac Core Duo con monitor da 17″.
Tralasciamo per questo confronto il modello base che, avendo un processore a singolo core non può competere a livello di prestazioni generale con l’iMac e verifichiamo dotazioni e prezzo dei modelli con Core Duo.

Il modello “top” di Mac mini ha queste caratteristiche base con un prezzo al pubblico Iva Compresa di 879 Euro:
– Processore Intel Core Duo a 1,66GHz 2MB di cache L2 Bus frontside a 667MHz
– 512MB di memoria (SDRAM DDR2 a 667MHz) – 2x256MB SO-DIMM espandibili a 2 GB a coppie
– Disco rigido Serial ATA da 80GB
– Unità  SuperDrive con supporto al doppio strato (DVD+R DL/DVD±RW/CD-RW)
– Tecnologie AirPort Extreme e Bluetooth 2.0 integrate
– Telecomando Apple Remote
– Ethernet Base T 10/100/1000

A questa dotazione base aggiungiamo per arrivare ad una configurazione paragonabile a quella dell’iMac queste opzioni:
– Disco rigido Serial ATA da 120GB (130 Euro in più dovuti principalmente all’elevato costo delle meccaniche da 2.5″)
– Kit tastiera con cavo e Mighty Mouse (84 Euro in più ma potreste scegliere anche un kit più economico di terze parti)

il tutto porta ad un costo totale di 1093 Euro Iva Compresa contro i 1379 Euro dell’iMac Duo Core base ma su quest’ultimo abbiamo in più:
– 40 GB di spazio hard disk ulteriori
– processore piu’ veloce (1,83GHz invece di 1,66 Ghz)
– scheda grafica ottima per i giochi e l’alta risoluzione (valore minimo 70-90 Euro)
– isight (valore su AppleStore 149 Euro)
– monitor ultra luminoso da 17″ wide (valore minimo 220 euro)
– seconda uscita monitor

per arrivare ad una dotazione finale di di iMac Core Duo com processore 1.83 Ghz:
– Processore Intel Core Duo a 1,83GHz con 2MB di memoria cache L2
– Schermo panoramico LCD da 17″ con risoluzione di 1440×900 ?- 512MB di memoria (1 SO-DIMM) SDRAM DDR2 a 667MHz (PC2-5300) espandibili a 2 GB?- Disco rigido Serial ATA da 160GB ?- SuperDrive 8x a doppio strato con caricatore automatico ?- Scheda grafica ATI Radeon X1600 con 128MB di memoria GDDR3 ?- AirPort Extreme e Bluetooth 2.0 integrati
– Telecomando Apple Remote
– Ethernet Base T 10/100/1000
– uscita per monitor aggiuntivo con estensione della scrivania
al prezzo che abbiamo già  indicato in Euro 1.379,00

Come è facile notare la dotazione complessiva dell’iMac con Intel è sicuramente offerta ad un prezzo più basso rispetto al Mac mini tanto da farci chiedere se il modello top del Mac mini non sia sovraprezzato.

Ma è necessario chiedersi quale sarà  l’utilizzo delle due macchine.
Vediamo alcuni casi.

Un Mac sostitutivo per il vostro ufficio
Se avete già  un vecchio Mac G3 o G4 con scarsi Mhz già  dotati di tastiera e mouse USB e monitor esterno il Mac mini “top” potrebbe essere un’ottima scelta per rimpiazzare la macchina ad un costo poco superiore ad una buona scheda di accelerazione e qualche scheda interna.
La scheda video non dovrebbe essere un problema se svolgete normali attività  di ufficio, navigazione web o non dovete visualizzare complessi modelli 3D o adirittura se usate il mini come nodo esterno per calcoli puro, per audio video o rendering in rete.

Un Mac da mettere in salotto o nella stanza dei ragazzi
Qui il fattore forma del Mac mini può essere determinante: un computer da collocare sotto o dietro la TV, poco ingombrante e facilmente collegabile (grazie all’adattatore S-Video composito da 20 Euro si puo’ collegare anche ai vecchi TV a tubi catodici).
Non pensate però di usarlo al massimo per i giochi d’azione visto che la scheda video in dotazione non è pensata per il 3D. Per tutte le altre applicazioni “casalinghe” il Mac mini è ultrasufficiente e non dovrebbe avere alcun problema a riprodurre filmati MPEG 2 e DiVX ad alta risoluzione. Da verificare la riproduzione di filmati H.264 alta definizione visto che Apple richiede un Core Duo da 1.83 Ghz come dotazione minima.
L’iMac da parte sua, se l’avere un secondo display e il costo maggiore non sono un problema, è un computer molto piu’ versatile visto che possiede una scheda video di buona qualità , adattissima anche ai Giochi 3D e che aiuta la decodifica di filmati ad altissima risoluzione. La presenza di una uscita DVI-I permette, attraverso il classico adattatore da 20 Euro, il collegamento a televisori LCD, Plasma oppure anche ai vecchi a tubi catodici; tra l’altro il monitor esterno può essere gestito in maniera totalmente indipendente e potete navigare su internet sullo schermo interno mentre “proiettate” un DVD sul televisore collegato senza la necessità  di alcun hack (necessario nei modelli precedenti che avevano solo il mirroring).

Un Mac per i professionisti di Grafica, Audio, Video
Anche in questo impiego come quello office bisogna verificare la precedente disponibilità  di accessori come monitor e tastiera o webcam: ma in questo caso potrebbe essere la scheda video l’elemento discriminante: per tutte le applicazioni in cui le sue prestazioni sono determinanti come nella rappresentazione di modelli 3D in tempo reale l’iMac dovrebbe essere una scelta premiante, negli altri casi in cui la potenza di calcolo è predominante (rendering differito, elaborazioni vettoriali, processamento di segnali audio) il Mac mini può essere un’ottima scelta con un basso costo di partenza.

Vi abbiamo fornito qualche elemento di valutazione: sta a voi verificare quali sono le vostre priorità  nell’uso del Mac: i nuovi modelli sono comunque molto potenti e sopratutto chi ha un modello di età  superiore ai due anni si renderà  conto dell’enorme passo avanti in termini di velocità  e capacità  di elaborazione che i nuovi computer di Apple possiedono. Il consiglio è comunque di dotarli di almeno 1 GB di RAM soprattutto se si vogliono eseguire le applicazioni non ancora ottimizzate per Intel attraverso l’emulazione di Rosetta.

Per un confronto di dotazioni, prezzi e opzioni vi rimandiamo alle pagine di AppleStore dedicate iMac e questa pagina.

Gli iMac con Intel sono già  disponibili presso i rivenditori, i nuovi Mac mini dovrebbero essere in distribuzione dalla fine della prossima settimana.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial