fbpx
Home Macity Opinioni MacOs X a lungo prodotto solo per PPC

MacOs X a lungo prodotto solo per PPC

“Certo – argomenta Sebastian Hirsch – ci sono numerosi segnali che potrebbero far pensare che per Apple potrebbe essere opportuno trovare una via verso Intel: le difficoltà  di Motorola su G4, il livello grafico che adotta standard “de facto” (PDF, QT, OpenGL), la qualità  dell’interfaccia di Aqua che consentirebbe un attacco frontale a Microsoft ma ce ne sono almeno altrettanti che fanno pensare il contrario”. Ad esempio il grande e costosissimo lavoro che resterebbe da fare per “tradurre” Carbon e Aqua e solo con la traduzione di Aqua MacOs X potrebbe girare su Intel. Ma accanto a questo, ancora più importante, è il fatto che che sarebbe necessario costruire da zero un ambiente di sviluppo visto che nè le applicazioni per Intel nè quelle per MacOs sarebbero in grado di girare su un MacOs X “Intelizzato”. “Apple – continua Hirsh – nonostante l’entusiasmo di molti siti Mac non è Microsoft e sarebbe impossibile per Cupertino sostenere uno sforzo così imponente”
Ma allora perchè compilare Darwin per Intel? La risposta è semplice, secondo MacWelt: “da una parte si tratta di un progetto a basso costo, ci lavorano, in fondo solo due persone Sanchez e un suo assistente. In secondo (e forse ancora più importante NDR) luogo un progetto Open Source richiede di essere multipiattaforma. La compilazione di Darwin per Intel deve quindi essere comparata con la compilazione di Linux per PPC. Un giorno – chiude Hirsch – Darwin avrà  un’interfaccia più amichevole di quella di Linux. Ma MacOs resterà  ancora a lungo un prodotto solo per MacOs”

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,984FansMi piace
93,611FollowerSegui