Convertitori Digitale/Analogico a confronto 1/3
di Massimo Senna e Settimio Perlini
Ottobre 2001

Nell'ultimo anno abbiamo provato, uno dopo l'altro tutti convertitori "stand alone" con disponibili sul mercato e compatibili con il formato PAL.
Ora grazie a Massimo Senna abbiamo a disposizione una prova a che mette in evidenza la qualita' della conversione ma non solo... entrano a far parte del confronto anche le schede PCI e i convertitori USB per una analisi di tutte le oppurtunità disponibili sul mercato.
Vi ricordiamo anche le singole prove, su MacProf dei convertitori:
- Dazzle Hollywood DV-Bridge
- Director's Cut
- Formac Studio
ed una utile tabella con caratteristiche a confronto dei singoli apparecchi che trovate su questa pagina.

Ed ecco tutti i test effettuati da Massimo:

Note Generali:
Gli apparecchi provati sono:
- Dazzle Hollywood DV-Bridge (convertitore esterno)
- Director's Cut (convertitore esterno)
- Formac Studio (convertitore esterno)
- Formac ProTV (scheda PCI)
- Matrox RTMac (scheda PCI)
- XLR8 Interview (USB)
- Pinnacle MiroMotion DC30+ (scheda PCI)

Tutte le immagini sono in formato QuickTime e non sono di solito ricompresse rispetto all'acquisizione; solo nel caso di ProTV ed Interview i frame sono compressi in jpeg perchè le immagini sono state acquisite senza
compressione.
Per la MiroMotion sono presenti 2 immagini: una registrata con limite di acquisizione impostato a 4MBytes/Sec. ed una a 8MBytes/Sec.
Alcuni codec consentono di regolare il livelli (luminosità, contrasto, colore) dell'ingresso video, mentre altri hanno un'impostazione fissa.
Dove possibile abbiamo cercato di regolare i livelli utilizzando gli 'strumenti' di Final Cut Pro, ma si possono comunque notare alcune differenze di livello fra le varie immagini.
Una nota a parte per la MiroMotion: abbiamo notato che il range dei valori utilizzati dalla DC30 è leggermente inferiore rispetto agli altri digitalizzatori, in pratica il nero è leggermente più chiaro ed i
bianco leggermente più scuro; questo succede solo per le visualizzazione sul computer, mentre l'uscita video ha i valori corretti.

Per le prove abbiamo usato un segnale proveniente direttamente da una telecamera a 3CCD, senza passare da un videoregistratore.


Nelle prossime settimane vi faremo conoscere i risultati dei test effettuati sia con Director's Cut versione 2.0 sia con il nuovo convertitore di Canopus.

Prosegui la prova su questa pagina (Segnale VideoComposito e SuperVideo)


Alcuni link interessanti
Test Formac Studio

Test Dazzle Hollywood Bridge
Test Director's Cut
Confronto di dotazioni e dimensioni dei tre dispositivi su questa pagina

Aspettiamo i vostri commenti, le vostre domande e le vostre opinioni per completarla e fornirvi il maggior numero di informazioni utili. Potete scriverci direttamente oppure...

/messages/4160/459.shtml?martedigrave3ottobre20002353">utilizzare il nostro forum.