Digicom Palladio USB Data Cable
di Settimio Perlini
16-02-2002

La ricerca del software e dell'hardware di connessione per collegare Mac e Cellulare e' da sempre una delle "fisse" degli utenti di computer con la Mela: se i possessori di Powerbook recenti e di telefoni cellulari con IRDA hanno da tempo risolto i loro problemi grazie alla comunicazione diretta tra i dispositivi e i driver che MacProf/ilmioMac vi hanno messo a disposizione, per tutti i Mac che non hanno IRDA e non hanno una seriale a bordo, in pratica tutti i desktop recenti e gli iBook, l'unica soluzione fino a ieri era quella di utilizzare un versatile adattatore Keyspan USB-seriale (o un modello dalle caratteristiche analoghe) ed un cavo seriale adatto al proprio modello di telefono.

Per semplificare le cose, farvi spendere meno, e darvi l'opportunita' di utilizzare telefoni GPS e GPRS senza problemi l'italianissima Digicom ha pensato bene di mettere in commercio, subito prima di Natale, un nuovo semplicissimo cavo USB-Seriale che, dotato del software giusto puo' risolvere il problema di gran parte degli utenti: Digicom ha pensato anche al software!

Nota:
Il supporto per Mac OS X e gli script per cellulari GPRS Nokia, Ericsson e Siemens sono disponibili dal 16 Agosto 2002: leggete qui per le modalità di installazione e di utilizzo.

La confezione
Si tratta di un blister con la classica configurazione esposizione che ne permettera' la vendita anche nei supermercati e nei negozi di telefonia dove viene distribuito: all'interno trovate il cavo, 2 CD con il software - ma senza custodia - e un foglietto con le istruzioni base anche nella nostra lingua.
Il primo CD con materiale in inglese e in italiano contiene i driver del Palladio e di altri dispositivi del vasto catalogo di Digicom per connettivita' oltre ad una collezione di programmi di utilita' e shareware per la nostra piattaforma: questo in parte compensa il regalo che viene fatto agli utenti Windows, una vera e propria suite "Fone Data Suite" che permette di gestire loghi, suonerie e rubriche di vari modelli.
Potrete utilizzarla con Virtual PC ma sicuramente l'utente Mac non desidera queste complicazioni.
In ogni caso molto del software Mac fornito sara' in grado di farvi gestire il telefono cellulare al meglio.

L'installazione
Digicom ha realizzato un installer in lingua inglese e delle indicazioni in lingua italiana che non permettono errori: qui a sinistra vediamo quali sono le estensioni che vengono inserite nel sistema operativo.

Se avete problemi e i driver non vegono inseriti al posto giusto potete procedere con le indicazioni "manuali".

Nel momento in cui scriviamo il cavo non e' gestibile sotto Mac OS X ma Digicom ci assicura che stanno lavorando al porting del driver anche perche' gli script modem rimarranno validi anche per il nuovo sistema di Apple.

Una volta completata l'installazione e riavviato il computer ci ritroveremo con una estensione di cui vi forniamo le caratteristiche qui a fianco, ed una serie di script che corrispondono a tutti i cellulari gestibili dal cavo.

Quello che possiamo notare e' che Digicom sta aggiornando continuamente il software: il cavo ci e' arrivato subito dopo Natale ma nel frattempo grazie anche alla collaborazione di alcuni nostri lettori (qui un grazie speciale va a M. Muccetti) sono stati elaborati e aggiornati gli script soprattutto per la gestione GPRS: grazie a questi e' possibile collegarsi senza problemi a molti operatori europei.

Non solo: l'elenco degli script comprende i modelli principali dei telefoni sul mercato, ma con i nostri esperimenti abbiamo scoperto che e' possibile collegare altri modelli che, disponendo della possibilita' di connessione dati non hanno alcun problema a collegarsi ad internet via GSM.

Ad esempio: il cavo che abbiamo provato che viene indicato come compatibile con Siemens S45, ME 45, S25, S35 ma non c'e' stato alcun problema a collegarsi ad Internet o gestire la rubrica sia del modello M35 che del più recente C45 di Siemens.

Questo vi permettera' di scegliere un modello economico, anche senza IRDA, visto che il cavo sfrutta la possibilita' di connessione dati interna di molti cellulari recenti.


La cosa e' importante anche per i possessori di PowerBook che hanno IRDA: se hanno gia' un telefono gestibile dal cavo non avranno necessita' di acquistarne uno nuovo dotato degli infrarossi: in questo caso il differenziale di prezzo nei confronti del costo del cavo sara' la motivazione della scelta.

La connessione GSM
Ma torniamo a noi: una volta effettuata l'installazione, colleghiamo cellullare e cavo al nostro Mac e poi apriamo il pannello di controllo Modem: grazie all'estensione presente nella cartella sistema avremo tra le possibilita' di connessione, oltre a quella del modem interno e dell'eventuale IRDA (se disponiamo di un PowerBook) anche quella della "Modem Port USB" come modello di Modem sceglieremo nella lista degli script aggiornata con le ultime novita' di Digicom.

Qui a fianco abbiamo selezionato L'Ericsson che abbiamo provato in modalita' GPRS sia con Tim che con Wind senza alcun problema.

Ovviamente se disponiamo di un Siemens, Nokia, Alcatel, Motorola o un altro Ericssson tra quelli previsti sceglieremo il nostro modello: se questo non e' presente potremo usare uno script generico sempre avendo presente che: esistono diversi tipi di cavi, ognuno adatto alla connessione con una serie di cellulari, non e' detto che il cavo funzioni soltanto con i modelli indicati prudentemente da Digicom ma anche con altri della stessa marca.
A tale scopo vi invitiamo ad utilizzare una pagina che abbiamo creato nel nostro forum per segnalare, sia a noi che ai lettori che a Digicom le compatibilita' che avete scoperto nell'uso del cavo.
Ecco comunque qui a destra l'elenco ufficiale dei modelli disponibili nel momento in cui scriviamo:
a questi possiamo aggiungere tranquillamente M35 e C45 Siemens.

Per collegarsi via GSM e' sufficiente ora andare sul pannello di Remote Access e effettuare la connessione come al solito via PPP sempicemente inserendo il numero di telefono, vostro log e password che possono essere quelli normali della connessione con la normale rete telefonica oppure quelle specifiche di una connessione con tariffe speciali per il cellulare.

Come va con il GPRS?
L'estesa compatibilita' GPRS e' abbastanza recente e va dato atto al supporto Digicom di aggiornare continuamente i driver: gli ultimi di cui disponiamo sono datati 7 Febbraio.
Oltretutto come abbiamo detto sopra il driver si comporta in maniera intelligente: ecco le indicazioni sul funzionamento riprese pari pari dal "leggimi"

Per collegarvi in modalità GPRS dovete scegliere il driver GPRS specifico,
per esempio "Palladio D.C. Ericsson T39 GPRS" nel pannello di controllo "Modem"

Paese Provider
Italia TIM
  WIND
  Blu
  Omnitel
Germany T-D1
  D2 Vodafone
  E-Plus
  Quam
  VIAG
Austria max.gprs
  max.business.gprs
  max.metro.gprs
  Mobilkom
  tele.ring
Switzerland Orange
  Sunrise
  Swisscom

In Remote Access inserite il vostro user id e la vostra password, ma non inserite alcun numero di telefono: al posto di questo inserite il nome del provider, ad esempio TIM per Telecom Italia.
Il nome del provider deve essere esattamente quello che e' indicato nella tabella qui a fianco.
Sicuramente si tratta di un'ottima soluzione per chi viaggia molto all'estero grazie alla possibilita' di riconfigurare velocemente la connessione.
Consigliabile in assoluto l'abbinamento ad un cellulare Ericsson GPRS grazie al servizio che permette la configurazione con diversi provider europei semplicementente scegliendo da un menu della pagina del sito www.sonyericsson.com che procede all'invio di un SMS in grado di impostare i parametri corretti sul vostro telefono.

Comunicare con il vostro telefono.
Come abbiamo visto in precendenza il CD con cui Digicom fornisce i driver contiene una vasta raccolta di shareware che vi metterà in grado di adattare gli script, di comunicare con comandi AT e anche di gestire la rubrica del vostro telefono grazie a Sim Express.
Il software di cui MacProf ha a suo tempo curato la versione italiana puo' essere utile anche per testare immediatamente il funzionamento del cavo visto che e' in grado di riportare tutti i dati del vostro telefono e di interrogare la rubrica presente oltre che di editarne il contenuto.
Noi lo abbiamo provato sia con un S35 che con un C45 Siemens e qui sotto potete vedere il risultato.
Peccato che il software non gestisca le rubriche multiple degli Ericsson che fanno corrispondere ad un unico nominativo diversi recapiti telefonici: la soluzione e' il trasferimento dei dati dalla rubrica del cellulare a quella della Sim con il risultato di moltiplicare l'elenco dei contatti.

Pro
- Facile da installare e configurare
- Ottima gestione del GPRS
- Grande quantita di software in dotazione
- Vantaggioso rispetto all'abbinamento adattore USB-Seriale e cavo seriale

Contro
- E' necessario un cavo per ogni diversa serie di cellulari

Conclusioni
Con i due modelli di cavo provati e con i 4 telefoni (un Ericsson e 3 Siemens) non abbiamo avuto alcun problema di collegamento sia con iBook, che con G4 Desktop che con un Ti.
Il cavo permette con una spesa relativamente bassa di farvi navigare con il cellulare in qualsiasi posto vi troviate.
Puo' essere anche comodo anche per chi ha già IRDA e deve collegarsi "al volo" o in macchina senza dover mettere emettitore e ricevitore uno di fronte all'altro.
IRDA e' sicuramente piu' versatile ma permette di collegarsi solo a cellulari costosi mentre il cavo e' in grado di funzionare anche con i modelli base; il legame con serie particolari di cellulari puo' non essere una limitazione se il cliente è "fedele" alla marca e viene mantenuta la compatibilita' degli attacchi sul lato telefono.
Il supporto per Mac OS X e gli script per cellulari GPRS Nokia, Ericsson e Siemens sono disponibili dal 16 Agosto 2002: leggete qui per le modalità di installazione e di utilizzo.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito di Digicom con l'elenco dettagliato dei tipi di cavo disponibile.
Attualmente riporta queste compatibilita':
Kit per Siemens® S45, ME45.
Kit per Alcatel® OT701, OT501
Kit per Nokia® 7110, 6210, 6250. (no Mac)
Kit per Ericsson® T39, R520, T65, T68, R320.
Kit per Motorola® V60, V66, T280. (no Mac)
Kit per Motorola® T260

Il costo al pubblico e' di 55 Euro Iva Compresa