Nokia 7650 & Mac: la strana coppia
di Antonio Dini, foto di Antonio Palluan

Abbiamo provato il Nokia 7650, detto "Nokione" per le dimensioni e le caratteristiche innovative. E' figlio della strategia dell'azienda finlandese e capofila di una generazione di cellulari "diversi" e complementari ai Pc. Ma con un Mac come va?

Premessa:
Il Nokia 7650 non è un prodotto nuovissimo: annunciato un anno fa, è commercializzato da giugno in tutta Italia. Ma riveste un certo interesse perché, se da un lato il prezzo si è sensibilmente abbassato (di 200 euro), dall'altro rappresenta "il terminale della svolta" secondo molta stampa specializzata e non. Il primo prodotto di successo (ne sono stati venduti un milione in tutto il mondo) dotato di un concetto nuovo sia in termini di design che di capacità multimediali e da smart phone.

Finora l'idea di "telefonino intelligente", infatti, è stata legata a telefoni-palmare (dotati di un sistema operativo direttamente preso da Palm OS o palmari dotati di un modulo di trasmissione GSM) o ai telefono-computer (la prima generazione dei Nokia serie 9000, ma anche i telefonini con il sistema operativo di Microsoft che - come i Pocket-Pc non sono realmente "Pda", bensì computer miniaturizzati.
Nokia, capofila del consorzio Symbian che fornisce il sistema operativo di questo telefono, ha scelto una terza via: non un palmare o un Pc che telefona, ma un cellulare con funzioni evolute e da computer. Il risultato è un telefono "molto intelligente" e non di un micropc: tant'è che si comanda con una mano sola, senza penne o tastiere strane.

Insomma, il Nokia 7650 è il primo di una nuova generazione di cellulari, e adesso comincia ad avere un prezzo "ragionevole"... Ma adesso vediamo in dettaglio come funziona.


Confezione:
Al tempo stesso ricca e scarna. Più grossa di quelle usuali di Nokia, il 7650 porta in dote una batteria agli ioni di litio da 830 mAh (troppo poco), il cd con la Suite software SOLO per Pc, manuali e Welcome nel Nokia Club, caricabatteria da viaggio. Mancano assolutamente la seconda batteria, software per Mac (che Nokia non realizza più), un cavetto dati e magari anche una custodia. Il più pericoloso concorrente di Nokia, Samsung, mette i telefoni in eleganti astucci e offre anche la seconda batteria, auricolare, cavo dati...


Design:
Ci torneremo anche più avanti. Il Nokione è l'evoluzione stilistica del design Nokia classico: antenna integrata, ovale che circonda il display e la tastiera. Sembra grande e tozzo, in realtà è poco più ingombrante di un 3310. Un classico "falso grasso" molto piacevole da impugnare. Con un movimento a scatto è possibile far avanzare un "doppio-fondo" che nasconde la tastiera numerica e, al suo interno, la batteria. Insomma, non è fotogenico e dal vivo rende veramente bene.
Caratteristiche ergomoniche:
Molto più leggero e maneggevole di quello che si potrebbe pensare guardandolo in fotografia, è anche pratico da usare con la tastiera aperta. L'unico difetto ergomonico del Nokione è che, a tastiera aperta, è leggermente sbilanciato verso l'alto. Quindi il rischio, se lo si impugna con una mano sola per scrivere degli sms, è che pesi troppo in avanti e - al limite - scivoli di mano.


Performance telefonica:
Il 7650 è - da un punto di vista telefonico - un cellulare medio. Dual band, ha una buona ricezione ma è lento nel trovare l'operatore quando perde il segnale e - come ricordano molti test indipendenti oltre alla nostra prova - con poco segnale tende a emettere un fastidioso ticchettìo udibile solo dal possessore del telefono e non dal suo interlocutore. Il volume del suono non è molto elevato, le (bellissime) suonerie polifoniche sono difficilmente udibili in un ambiente rumoroso, ma almeno esiste una modalità viva-voce che permette di telefonare mentre si usano le funzioni avanzate del telefono. E poi vibra come un tarantolato: spesso si sente più il rumore provocato dallo spostamento fisico del telefono che non la suoneria. Il vero problema, però, è la durata della batteria: due giorni se usato in modo normale (telefonando e usando l'agenda e poco più), molto meno se si usa intensivamente bluetooth, i giochi o la macchina fotografica. Un po' pochino..


Interfaccia e usability:
Symbian versione 6.1 è il jolly di Nokia. Un sistema operativo estremamente stabile e veloce, che si può usare in modo intuitivo. Lo schermo estremamente brillante fa la sua parte, ma in realtà il jolly è la capacità di Nokia di creare un telefono, con funzioni evolute al quale si possono aggiungere applicazioni sviluppate apposta sia su base Symbian che Java.
Quindi i giochi, ma anche un'agenda ben strutturata, ottima rubrica, gestione di tutte le funzioni immaginabili, e 4 Mb per installare altre applicazioni (peccato che non ci sia uno slot di espansione per schede di menoria: sembra di tornare ai tempi dei vecchi Palm V, macchinette "chiuse"...).
Il tutto, comandabile senza bisogno di aprire la tastiera (salvo che per scrivere...), grazie ai tre tasti e al mini-joystick a quattro direzioni cliccabile.
L'unica confusione può venire dall'uso a tastiera aperta, dato che il tasto per cancellare è sul piccolo ma funzionale tastierino e non il tasto di destra sotto lo schermo al quale ci ha abituato Nokia (quello annulla tutto, col rischio di farci perdere ciò che stavamo facendo).
In sostanza, il Nokia 7650 è un ottimo telefono intelligente anche "stand-alone", senza bisogno di collegarlo a un computer. Non abbiamo testato la Nokia Suite perché compatibile solo con Windows.


Connettività:
Nonostante sia "solo" un dual-band (nessun problema per chi non abbia in programma di recarsi negli Usa, dove è necessario avere un telefono tri-band), il Nokione ha dalla sua anche altri tre canali di trasmissione. Infrarossi, Bluetooth e Gprs per la connettività via rete Gsm.
Non abbiamo testato gli infrarossi dato che l'attuale linea di portatili e fissi di Apple non li implementa più. Tuttavia, gli script per modem di Nokia presenti su Mac Os X fanno riferimento esclusivamente a questa tecnologia (o a uno script generico da adoperare con i collegamenti via cavo).
Il Gprs può essere utilizzato sia per il mini-browser Wap integrato (ma si possono installare anche browser html o programmi di chat...) che come modem per un computer portatile. Si tratta di un 2+2 timeslot, quindi abbastanza vecchio rispetto agli standard attuali (6+2 o 8+2) ma assolutamente funzionale.
Bluetooth "particolare", dato che non supporta le auricolari (quindi la trasmissione audio) e alcune altre funzionalità minori. Ma, soprattutto, secondo le specifiche ufficiali di Nokia, non consente la trasmissione dati del modem Gprs (che invece funziona con gli infrarossi). Eppure, vari siti segnalano che con lo script giusto tutto funziona. Durante la nostra prova (ma continueremo a insistere nei prossimi giorni) non siamo riusciti ad avere una connessione Gprs via Bluetooth con questo telefono (si veda più avanti nel testo).

MMS, ovvero gli Sms con gli steroidi.
Ovviamente funzionano in modo perfetto con questo modello di telefono che è il "testimonial" preferito per questo tipo di messaggistica. L'interfaccia di Nokia è molto efficiente, dato che consente di comporli in modo semplice e di "pescare" informazioni per gli MMS da quasi tutti gli ambienti del sistema: rubrica, agenda, programmi, oltre come è ovvio dalla macchina fotografica integrata. Wind ha attivato ora un servizio di MMS video (pochi secondi di filmato preso con la camera integrata e audio) realizzati con una suite software proprietaria dell'azienda e non disponibile di default con il telefono.

Applicazioni e fotocamera:
Utili e facili le applicazioni di serie, anche per un uso da "grafomani", dato che prendere appunti o segnare un appuntamento con il T9, per chi è diventato abile a scrivere gli sms, è un piacere. Il dizionario si amplia ad libitum (nel limite dei 4 Mb di memoria dinamica condivisa da tutte le applicazioni del telefono).
E' possibile installare un client email completo e usare il Nokia anche solo come terminale per la posta on the road. Attenzione però a non scaricare roba troppo grande: 4 Mb fanno presto a finire. La fotocamera è di mediocre qualità: foto in risoluzione 640x480 (o più piccole con una modalità portrait utilizzabile per l'agenda, un po' come Address Book di Os X) carine sul telefono ma quasi inguardabili sul computer e assolutamente non stampabili.
Insomma, la fotocamera è un gadget per gli MMs e non un sostituto di una fotocamera digitale(magari!).

Compatibilità con il Mac
Senza cavetto e senza infrarossi, abbiamo fatto affidamento al piccolo dongle bluetooth di D-Link (DWB-120M) per collegare un iBook 500 con Mac Os X 10.2.2.
Il driver Bluetooth di Apple riconosce senza problemi il telefono e consente di inviare vCard (i contatti di Address Book) al telefono e viceversa senza problemi, anche se uno alla volta... Nessun problema anche per trasferire file. Totale incompatibilità con tutti gli script per usare il Nokia come modem Gprs, anche con script che funzionano (quasi) perfettamente con un Nokia 6310i (misteri della vita: il 6310i ha una release inferiore dello standard Bluetooth. Può essere un problema legato alla versione del software del Nokione: la 3.12 del 16 giugno 2002.

Chissà... In sostanza, non è esattamente comodo mantenere allineati i contatti e gli appuntamenti tra telefono e computer. Soprattutto, non in modo automatico.
Le utility esistenti per la gestione della rubrica e della Sim-card sono risultate incompatibili con la versione di Bluetooth implementata, ma dovrebbe essere un problema che in future release gli shareware supereranno.

Purtroppo c'e da aggiungere che Nokia implementa la compatibilita' syncML solo via Wap e non e' quindi possibile realizzare al momento una sincronizzazione via Bluetooth e iSync.

Giudizio finale:
Un ottimo telefono che ha raggiunto un certo equilibrio tra prestazioni e prezzi. Oltretutto molto stabile e velocissimo. Non sarà compatibile con iSync, nonostante supporti (a modo suo) SyncML, l'open standard scelto da Apple come fondamento della strategia di hub digitale anche per i telefoni, però il resto c'è quasi tutto. A parte la possibilità di usarlo come modem Gprs via Bluetooth.
Il suo vero, clamoroso punto di forza, rispetto alla appena nata piattaforma Phone di Microsoft, è il sistema operativo: semplice e completo, con una filosofia non "computerosa" ma di usabilità intuitiva come è - ormai da anni - politica di Nokia per i suoi telefoni. Se non c'è bisogno di scrivere, si può fare veramente tutto a tastiera chiusa e con una mano sola. I software di serie, soprattutto dal punto di vista professionale (agenda, rubrica) sono ottimi. Pessima la microcamera da 3,5 mm salvo che per gli MMS. Un ottimo telefono "stand-alone", senza vezzi di integrazione a tutti i costi col Mac.
Una nota personale: chi scrive (utilizzatore di Nokia da qualche anno) non spenderebbe 500 euro per questo telefono. Ma di sicuro mi mancherà, al termine della prova...


Pro - E' Nokia: facile, intuitivo, innovativo, completo, ottimo software, molto veloce.
Contro - Batterie, fotocamera, niente Gprs via Bluetooth, nessun software Nokia per Mac, forse non compatibile con iSync definitivo.

Scheda tecnica:
Dual-band, Gprs, Sms, EMS, MMS, Bluetooth, Infrarossi, Bluetooth.
SyncML, Wap 2.0, T9, OS Symbian 6.1 e Java2ME, 4 Mb di memoria condivisa, Batteria Ioni di Litio 830 mAh, fotocamera 640x480, display a 4096 colori 178x208, dimensioni 11,4x5,6x2,6cm peso di 154 grammi, vivavoce incorporato. Durata batteria stand-by-voce (teorica): 150 ore-240 minuti.

Tra qualche ora metteremo in linea un report con schermate e istruzioni per l'interazione tra Nokia 7650 e Mac.

Altre informazioni sui cellulari Nokia e il Mac su questo canale di ilmioMac

Abbiamo allestito una sezione Symbian OS su Palmipede e sul /messages/4159/10017.shtml?1039360875">nostro Forum per segnalare e discutere del software dedicato a questa piattaforma che puo' direi la sua anche al di fuori del "ristretto" campo della telefonia.

Per discutere di telefoni Nokia sul nostro Forum partite da /messages/4161/366.shtml?1039018633">questa pagina