Videocamera con DV/AV In SHARP VL-Z3S: Quando la tecnologia è anche ergonomia
di Claudio Venanzini e Settimio Perlini
Novembre 2003

Abituati a veder pubblicizzati i Mac con videocamere Sony e Canon i nostri lettori ci chiedono spesso, anche attraverso il nostro messages/4160/143.shtml">Forum nella sezione Video Digitale se i modelli di altre case magari con caratteristiche particolari o prezzo vantaggioso siano compatibili alla stessa maniera con i computer Apple.

Ovviamente la risposta in molti casi θ positiva e per dimostrarlo abbiamo voluto a testare a fondo il modello intermedio dell'offerta consumer di Sharp che ha dotazioni interessantissime e due particolaritΰ uniche per la sua categoria: una impugnatura ergonomica e un display LCD leggibile in qualsiasi condizione di luce esterna. La recensione completa θ su questa pagina di MacProf.


La seconda di una serie
Il prodotto in prova fa parte della ultima serie di 4 videocamere prodotte da SHARP, denominata ViewcamZ.
Si colloca subito sopra il modello di entrata VL-Z1S (venduto a 549 Euro) che ha lo stesso involucro ma il modello 3 porta in dotazione 2 importanti caratteristiche la presenza di uno slot SD-MMC Card e soprattutto l'ingresso Audio/Video analogico e digitale (DV-IN) e tutto questo ad un prezzo finale di 699 Euro Iva compresa.

La VL-Z3S è destinata al videoamatore che non vuole portarsi dietro valigie di attrezzatura in vacanza, ma non rinuncia a ad un bel filmato da montare (magari con un Mac) ed anche a farsi un album di foto, per memorizzare le quali la macchina dispone di un slot per Memory card.

Ingresso A/V analogico e digitale (DV-IN)
La VL-Z3S permette di registrare da fonte esterna sia digitale che analogica, quindi potremo fare copie digitali di materiale girato in S-VHS o HI8, ma anche tenerci un master del film elaborato.

Possiamo utilizzare la videocamera anche come decoder Analogico Digitale (un apparecchio che da solo costerebbe 300 Euro circa) bidirezionale con il segnale in solo transito tra due apparecchi esterni.

In pratica potremo usare la telecamera per registrare direttamente su nastro o su iMovie o Mac nastri VHS, segnale televisivo da un videoregistratore o tuner TV, vecche cassette VHS-C, Video 8, Hi-8 e riversare dal nostro Mac sulla telecamera (via Firewire/DV) o su nastro VHS i nostri filmati montati.
Tutto questo in 478 gr e meno di un decimetro cubo di spazio sfruttato intelligentemente.

(per comprendere meglio questa funzionalità si veda questa pagina di ilmioMac)

Una telecamera anche per iChat/AV
Se vi procurate una cavo Firewire 4-6 poli (indispensabile per i riversamenti da e per Mac) potrete utilizzare questa telecamera anche per le riprese audio e video in una sessione iChat, risparmiandovi l'acquisto di webcam dedicate.

Eccola
Apriamo quindi la confezione con la voglia di provare una macchina che sarà un piacere usare. Dentro vi troviamo tra gli altri, i seguenti accessori: alimentatore, una batteria Li-ion da 1000mAh, cavo per AV+S analogico, cavo USB e drivers per scaricare su PC-Win le foto.

Brillano le assenze di un cavetto iLink per scaricare i video tramite la firewire, di una memory card, per iniziare subito a fotografare, il telecomando e la possibilità di collegare la videocamera tramite USB al Mac (il driver è solo per PC ma, come vedremo il Mac può sfruttare le migliori prestazioni del collegamento Firewire nell'uso come WebCam).

Sharp ci ha abituato da sempre a prodotti che uniscono la qualità ad una interpretazione estetica molto personale, con inequivocabili giustificazioni funzionali. Così anche se normalmente le telecamere amatoriali sono ‘lunghe’ nella direzione della ripresa, con il monitor LCD che si apre a libretto sul fianco, SHARP pensa ad una videocamera appiattita trasversalmente rispetto la linea di ripresa (un po’ come le macchine fotografiche della serie Coolpix 9xx e 4xx di Nikon) con il monitor sempre di fronte allo sguardo, mentre l’ottica è incorporata nella impugnatura.

dscn4169 dscn4181 dscn4194
ˆ La dotazione: Cavo, AV, Alimentantore, batteria, manuale in italiano e driver per collegamento USB a PC.
ˆ Forma compatta abbastanza classica, ma c'e' un segreto...
ˆ L'impugnatura può ruotare e il monitor LCD e di tipo CG Silicon.
dscn4192ok dscn4231 dscn4185
ˆ I controlli sul retro: dall'alto al basso, scelta foto su scheda o nastro, standby, led di carica, selettore modo con blocco e pulsante registrazione
ˆ Ancora retro con presa USB (tipo mini), Firewire/DV, AV con connettore speciale e alimentazione caricabatteria.
ˆ Particolare del fianco destro con interruttore della lampada LCD, attivazione del display e Joystick per navigare nel menu
102-0205_img dscn4225 dscn4221
ˆ Ecco un particolare dell'obbiettivo e del monitor rovesciato per video-autoritratti.
ˆ Ecco il monitor in tutta la sua luminosità sia in luce piena che basse luci
ˆ Anche la vista laterale è buona. Sulla destra vediamo la batteria a ioni di litio nel suo alloggiamento.
dscn4193ok dscn4230 dscn4226
ˆ Sulla parte superiore dell'impugnatura troviamo il tasto di Zoom ben sagomato che duplica la sua funzione anche come tasto di volume in riproduzione. Un tasto ad hoc anche per scattare foto.
ˆ Sul fondo troviamo la presa per il cavalletto e in blu, la porta per l'accesso allo slot per la Card SD-Multimedia per le foto.
ˆ La minuscola Card permette di registare immagini di dimensione PAL.. il numero è limitato solo dalla capacità della scheda (non in dotazione).
dscn4236 dscn4239 102-0220_img
ˆ La meccanica è tutta nell'impugnatura. Ecco come si inserisce la cassetta DV.
ˆ Particolare delle testine
ˆ Grazie alla meccanica tutt'uno con l'impugnatura rotante avremo la nostra mano sempre nella posizione ottimale di accesso ai comandi di zoom, photo, gestione registrazione
102-0222_img 102-0223_img 102-0225_img
ˆ Potete tenere la videocamera in mano nella posizione più confortevole per le vostre mani o più adatta al tipo di ripresa.
ˆ Grazie alla rotazione svincolata tra monitor e impugnatura potete utilizzare qualsiasi posizione di ripresa.
ˆ Ancora una inquadratura che mostra le possibilità di rotazione.

Come abbiamo visto sopra Uno snodo permette di avere il monitor LCD sempre in comoda posizione.
Con questa ultima serie ViewcamZ, la forma si fa sempre più sostanza in termini di ergonomia e quindi di comodità d’uso. La videocamera assomiglia ora ad un cubo, diviso in due parallelamente alla direzione di ripresa.

L’ottica a sinistra con il monitor, a destra l’impugnatura con i comandi e la meccanica. Questa soluzione fa si che non si debba mai piegare il polso, sia riprendendo a braccia alzate che con la telecamera tenuta in basso rispetto al corpo, perché è proprio l’impugnatura a poter ruotare liberamente di 225°.




Come si può notare il polso può sempre assumere la posizione più naturale.
Nelle foto sopra illustriamo la sintesi della rotazione completa dell’impugnatura.
Una animazione per rendere meglio l’effetto: Potete scaricare il file Mpeg4 (Richiesto QuickTime 6) da questo link: Posizioni.MP4 (tenete premuto il tasto ALT)

>> Vai alla seconda parte: la prova su strada, lo zoom, le foto su MMC/SD e le conclusioni