Garmin, Route e Mac: 12 satelliti per navigare...
di Settimio Perlini

31-07-2001

Da sempre l'utente Mac sogna per il suo portatile la possibilità di sostituire tanti dei gadget e degli oggetti di uso più o meno quotidiano: uno di questi è il navigatore satellitare: visto che esistono software molto dettagliati come quelli della serie Route, perché non collegare a questi un normalissimo ricevitore satellitare GPS che lavori insieme al nostro Mac?

E' quello che ha fatto MacProf provando la combinazione di apparecchi tra i piu' economici ma allo stesso tempo funzionali e ottenendo un Navigatore Satellitare Terrestre dal costo contenuto (rispetto alle soluzioni fisse per auto) e soprattutto trasportabile nel vostro zaino e in qualsiasi autoveicolo siate ospiti.

Nelle ultime versioni del software Route 2000 é prevista la compatibilità con i ricevitori GPS ma non abbiamo mai potuto testare fino ad ora l'interazione con il Mac.
Grazie all'amico Marco Ragazzini di Macuser Forlì abbiamo effettuato un test per verificare compatibilità e collegamenti: i protagonisti erano un PowerBook G3 266 (ancora dotato di porte seriali) e un Garmin 12, uno di modelli più economici della gamma Garmin reperibile sul mercato a 360.000 L. + Iva.

La stessa prova e' stata ripetuta anche con un Titanium 400 e un adattatore USB PDA Adapter di Keyspan (USB-Seriale) con identici risultati.



Il ricevitore GPS
Garmin 12 è in grado di acquisire i dati da 12 diversi satelliti per rilevare, con la precisione che ha ormai conquistato il sistema GPS dopo lo "sblocco" da parte del Governo USA, i vostri dati di posizione, velocità di spostamento e direzione sul globo terrestre.
Il ricevitore e' in grado di funzionare autonomamente visto che possiede uno schermo LCD monocromatico atto a rilevare i satelliti "agganciati" ad indicare le i dati statici e dinamici e introdurre waypoint e rotte.
Esiste anche un modello con il suffisso MAP che dispone di una cartografia generale dell'italia senza il dettaglio delle città e può caricare altre cartine in un secondo momento.

Ma avendo a disposizione le mappe di Route Europa e Italia e potendolo collegara al portatile Mac (o anche al Palm) sarà sufficiente utilizzare il modello meno costoso.

I collegamenti
Il Garmin dispone di una particolare presa a 4 poli con un perno centrale sul retro dello chassis: ci collega con un connettore in grado di portare sia l'alimentazione sia di uscire con i dati seriali verso il computer.Per collegarlo con il nostro Mac dovremo utilizzare un cavo adattatore Garmin-Seriale che dovrebbe essere semplice reperire presso i rivenditori piu' attrezzati di GPS e materiale per radioforniture o Nautica.
A questo punto per collegarsi al Mac e' necessario un ulteriore adattatore che trasformi l'uscita seriale del cavo (Din 9 poli) in minidin 8 Poli Mac oppure in USB
Questi adattatori sono reperibili presso i rivenditori Mac piu' forniti.
Per i PowerBook e gli iBook che non hanno seriale sarà necessario utilizzare un adattatore tipo il Keyspan PDA adapter (da USB a seriale) in vendita a poco più di 100.000 + Iva.

L'installazione
Una volta installato Route non ci sono particolari software da aggiungere: tutto l'interfacciamento con il GPS viene gestito all'interno dell'applicazione: basterà inserire i parametri per il linguaggio utilizzato dal ricevitore, i dati della trasmissione seriale (la velocità non e' necessariamente altissima) e ovviamente la porta per lo scambio dati che in questo caso e' quella seriale del PB G3 266.

Alla ricerca del satellite
A questo punto siamo pronti... colleghiamo il GPS al nostro Mac. Portiamo all'esterno in un'area scoperta non troppo a ridosso di palazzi, sia il ricevitore che il portatile... ed ecco, qui a sinistra la successione delle schermate che indicano prima l'assenza di segnale poi il successivo aggancio dei satelliti.
Possiamo ovviamente decidere di centrare la mappa facendo coincidere con il centro delle immagini la nostra posizione reale.



Ovviamente il programma, una volta in movimento puo' darci la velocità e il tempo trascorso e rimanente rispetto ad una tappa del nostro itinerario.
Essendoci impossibile guidare e scattare schermate dal PowerBook nello stesso tempo abbiamo qui di seguito soltanto una rappresentazione "statica" dell'evoluzione delle informazioni in modo da mostrarvi la successione delle schermate.


Man mano che i dati vengono acquisiti dal Garmin (e questo viene mostrato sul display del ricevitore con l'"accensione" delle spie riguardanti i satelliti "agganciati")
Route segnala i satelliti utilizzabili e comincia a determinare prima la posizione 2D con longitudine e latitudine e le coordinate temporali e poi quelle tridimensionali con l'altitudine.
Poi, se utilizzate il dispositivo in movimento arriverano gli altri dati relativi allo sfruttamento dinamico del navigatore.

Nelle schermate che vedete riprodotte a fondo pagina potete notare come, per le città di cui Route fornisce abbastanza informazioni, il livello di dettaglio e la precisione sono incredibili: nella secondo foto, vedete la posizione esatta, al margine della strada del marciapiede antistante il punto vendita di MacUser.
Nei prossimi giorni proveremo "dinamicamente" l'insieme di Garmin/Route e Mac portatile e vi forniremo ulteriori impressioni d'uso.

Prezzi orientativi
Garmin 12 - 360.000+IVA
oppure Garmin 12MAP - 650.000+ IVA
opppure Garmin Etrex - 300.000+ IVA
Cavo Garmin-Seriale = 108.000 L.
Route Italia 2000 oppure Route Europa 2000
Keyspan USB PDA adapter (per i portatili senza seriale) o equivalente = 105.00 +IVA
Adattatore Seriale Din 9 poli - Minidin 8 poli Mac (per portatili non USB e per collegare Keyspan PDA) = 28.000 + IVA

.

 

Prezzi orientativi
Garmin Etrex - 360.000+IVA
oppure Garmin 12MAP - 650.000+ IVA
Cavo Garmin-Seriale = dalle 40.000 alle 80.00O L.
Route Italia 2000 oppure Route Europa 2000
Keyspan USB PDA adapter (per i portatili senza seriale) o equivalente = 105.00 +IVA
Adattatore Seriale Din 9 poli - Minidin 8 poli Mac (per portatili non USB e per collegare Keyspan PDA) = 28.000 + IVA

Distributori Italiani

Keyspan PDA Adapter
Turnover

Route Italia e Europa
Melaeffe