Keyspan FireWire CARD PCI
di Settimio Perlini

Per stare al passo con i Mac più recenti e collegare le nuove periferiche Firewire che ormai rappresentano una fetta interessante di mercato che va oltre le sole telecamere DV (hard disk, scanner, stampanti, masterizzatori) avete la possibilità di equipaggiare il vostro computer con slot PCI con schede che dispongono sia di soli collegamenti Firewire che, in versione "combo" di Firewire e USB.

Quella che prendiamo in esame è una Firewire dalle caratteristiche un po' speciali: infatti tutte quelle testate in precendenza da MacProf (si veda la nostra pagina dei test) assicuravano la compatibilità solo con i modelli di Mac come il 7500/7600/8XXX/9XXX più potenti e dotati di processore 601 o 604, o con i G3 "beige".
Keyspan invece pubblicizza questa scheda come compatibile con qualsiasi mac dotato di slot PCI, ivi includendo anche la serie con processore 603, come il 6400/5400 e 6500/5500/XX Anniversario.

Ed e' proprio con una di queste macchine (un XX Anniversario, una delle CPU più "particolari" che Apple ha realizzato) che abbiamo voluto provarla.

La Confezione
La scheda arriva nella classica confezione in cartone Rossa e nera di Keyspan con una interessante dotazione: un cavo Firewire 6-4 per collegare una telecamera e due dischetti con il software per video editing: VideoWave III SE con la tecnologia SmartDV per Windows ed una applicazione ad hoc per Mac. Un ulteriore "omaggio" e' rappresentato dalla licenza sia per Mac che per Windows di Quicktime PRO con relatibo numero di serie: questo permette il funzionamento con l'applicazione proprietaria di keyspan: "Keyspan DV Capture Utility" e la registrazione di filmati non solo in formato DV ma anche in tutti quelli "generabili" da QuickTime PRO.

La scheda dispone di 3 porte esterne e 1 interna (3 dispositivi massimi collegabili contemporaneamente) permettendo di tenere in linea anche senza connessioni in serie un buon numero di dispositivi.
Supporta
data rate fino a 400 Mbps ed é compatibile con IEEE 1394a e le specifiche OHCI.

L'installazione
Keyspan utilizza una procedura di setup che potremmo definire "mista": parte del software è presente sui CD allegati (uno per Mac e uno per Windows) e parte è scaricabile da Internet. Questo comporta l'installazione di software come i driver Firewire che sono disponibili sul sito Apple in versione USA (quella che keyspan scarica) o Italiana.
Noi vi consigliamo di effettuare l'installazione di tutto quello che trovate sul CD (l'applicazione proprietaria di Keyspan) e poi di procedere per vostro conto con i driver Firewire più recenti scaricandoli direttamente dal sito Apple.
La scheda è stata prova con la versione 8.6 di MacOS in italiano e i driver Firewire 2.4.

Al lavoro
Come dicevamo nella nostra introduzione l'abbiamo installata sull'unico slot PCI (corto) disponibile su Mac del XX Anniversario e abbiamo cominciato a testare diverse dispositivi come l'hard disk esterno firewire da 12 MB 2,5" di DataFab, il masterizzatore FreeCom Traveller e il Que! Fire di QPS (con meccanica Plextor BurnProof): nessun problema e la possibilità di alimentare direttamente l'hard disk esterno firewire attraverso la porta 1394.
Abbiamo letto altre prove di questa scheda e riportano l'impossibilità di alimentare un dispositivo esterno: come abbiamo scritto sopra l'hd di Datafab funzionava benissimo senza altra alimentazione, forse per il basso assorbimento.
Per ogni evenienza sarà comunque necessario dotarsi un piccolo alimentatore esterno per le periferiche che ne siano sprovviste.

In realtà un piccolo problema è arrivato al momento di spegnere il computer: si rifiutava di farlo con il disco Firewire collegato: non sappiamo se questo possa dipendere dalla catena Firewire, dalla particolarità degli slot PCI della serie 6400/6500 o dalle estensioni FW 2.4 che utilizzavamo ma è sufficiente scollegare il dispositivo (facile e sicuro con quelli Firewire) per potere mettere "a nanna" il XX Anniversario.

Keyspan raccomanda l'uso con MacOS 8.6 e la presenza di un processore G3 per le operazioni di acquisizione video: normalmente Apple raccomanda anche che il G3 sia un modello da 300 Mhz o superiore.

Non potevamo esimerci da questo test e abbiamo montato sul
XX Anniversario un acceleratore su slot Cache di Sonnet (vedrete presto la prova completa anche di questo su MacProf) con un G3 da 400 Mhz ed una cache da 1 MB.
Non ci crederete ma iMovie 2 è riuscito a catturare degli spezzoni di immagini DV anche sul lento hard disk interno (è un 4200 RPM per portatili da 2 GB di vecchia generazione) del XX Anniversario permettendone poi la riproduzione senza problemi sullo schermo di preview di iMovie.
Ovviamente la scheda video interna del XX Anniversario non permette una riproduzione a tutto schermo dei dati DV ma tanto ci bastava per verificare l'ottima compatibilità della scheda Keyspan con qualsiasi tipo di dispositivo (in questo caso si trattava di una telecamera Sony Digital 8) e su qualsiasi Mac con slot PCI.

Non vi consigliamo sicuramente di fare video DV con una macchina del genere ma gli impieghi di Firewire, come abbiamo visto nella nostra introduzione non si limitano a questo e comunque potete sempre utilizzare la scheda su Mac con un G3 a bordo oppure un acceleratore ma dotati di hard disk più veloci e schede video più prestanti senza perdere alcun frame in acquisizione o riproduzione.

L'applicazione fornita da Keyspan per l'acquisizione video vi permette invece di acquisire immagini in qualsiasi formato gestendo la compressione "al volo" in tutti i formati supportati da QuickTime Pro: inutile dire che anche in questo caso sono utilissimi hard disk veloci ed una buona dotazione di RAM. E' possibile utilizzare la videocamera connessa attraverso Firewire anche come webcam selezionando la relativa porta nella applicazioni come iVisit o CuSeeMe.

In sostanza si tratta di un'ottimo prodotto nella tradizione di Keyspan con il plus della licenza QT Pro e del cavo.
Il prezzo, nella media di questo genere di prodotti, è giustificato anche dalla compatibilità con modelli di Mac su cui le altre schede non funzionano e dalla disponibilità di driver e software anche per Windows.
Rimane da verificare la possibilità di alimentare qualsiasi tipo di dispositivo esterno.
Da notare la garanzia di ben 5 anni.


Prodotto da: Keyspan

Internet: www.keyspan.com

Distribuzione italiana: Turnover

Prezzo
: L. 240.000 + Iva

Configurazione minima:
PowerMac con slot PCI, Mac OS 8.6 o sup., lettore di CD-ROM. Processore G3 minimo 300 Mhz per l'acquisizione video


Vai all'elenco completo dei test di MacProf...

Aggiungi /messages/39/535.shtml?martedigrave29agosto20000954">commenti e quesiti sul prodotto nel forum di MacProf...

.