MATLAB 7: più potenza nell’analisi matematica

MATLAB, il pacchetto di calcolo matematico più celebre al mondo, guadagna un importante major upgrade, divenendo ancor più potente e più versatile da utilizzare.

La gestazione di MATLAB per OS X è stata lunga e travagliata: dopo un periodo di forte indecisione da parte della Software House produttrice MathWorks, il pacchetto ha prima vissuto uno stato “transitorio”, in cui era necessario appoggiarsi al sistema grafico di X11 per la visualizzazione grafica dei risultati.
Ora, la versione 7 raggiunge una completa maturità , ampliando le capacità  di programmazione ed aumentando l’efficienza del codice, perfezionando i calcoli in singola-precisione, più tutta una serie di nuovi grafici ed opzioni di visualizzazione.

Una certa attenzione è stata posta nel rendere meno spigolosa l’interazione con le molteplici potenzialità  del software: ecco così apparire una nuova reingegnerizzazione della pulsantiera, delle finestre di comando e del Workspace Manager, per una migliore gestione dei file creati con MATLAB.
Sostanziali le aggiunte nel comparto della programmazione: adesso si possono esplicitare delle funzioni “nidificate” per poi poterle ridefinire in seguito o riutilizzarle nel corso dell’elaborazione.
Similmente ai linguaggi di programmazione più sofisticati, è stata introdotta la possibiltà  di bloccare l’esecuzione del codice in punti stabiliti o al verificarsi di certe condizioni, per meglio controllare quale sia il comportamento dell’analisi in corso o per l’ineliminabile fase di debug.

Dal punto di vista strettamente matematico, gli utilizzatori saranno felici di scoprire una nuova funzione “linsolve” utile per trovare più velocemente le soluzioni di sistemi di equazioni lineari; un nuovo risolutore ODE per le equazioni differenziali implicite, la funzione “voronoin” per il tracciamento delle regioni di Voronoi, oltre a più profondi miglioramenti nelle routines di calcolo.

Notevole importanza è stata data alla rappresentazione e pubblicazione ordinata dei dati elaborati, con opportune opzioni di esportazione dei grafici ottenuti verso PowerPoint, Word.
Sono presenti anche comandi per la pubblicazione diretta in HTML, documenti di Word e LaTex, comodi soprattutto per quei lavori di gruppo in cui non tutti i componenti abbiano a disposizione il software MATLAB.

MATLAB 7 è disponibile per Mac OS X sin dagli inizi di giugno, ad un prezzo di riferimento che parte dai 2400 Euro, ma sono previsti sconti e prezzi ridotti per gli studenti iscritti alle varie facoltà  scientifiche. Ulteriori moduli aggiuntivi “Toolbox” più specifici, spazianti dall’analisi statistica alla matematica differenziale, dalla simulazione meccanica ai problemi del controllo, dalla progettazione di microprocessori fino allo studio di segnali digitali sono acquistabili separatamente.
Una versione dimostrativa, valida per 30 giorni può essere richesta, compilando un apposito modulo sul sito web di MathWorks.