HomeMacityAggiornaMacMemoryStick: controlliamo la memoria del Mac

MemoryStick: controlliamo la memoria del Mac

Mac Os X utilizza una maniera di gestire la memoria completamente differente da quello che succedeva con il vecchio Mac Os 9. In pratica, mentre là  i programmi dovevano avere la memoria assegnata (e il rischio era che quella fisicamente installata non bastasse) adesso Mac Os X si preoccupa di gestire lui la memoria fisica e virtuale (quella ottenibile salvando su disco “pagine” della memoria Ram) e fa credere alle applicazioni di averne un quantitativo infinito.

Il problema, però, è che il disco è più lento della memoria Ram, quindi un eccessivo ricorso al cosiddetto file di swap (i file invisibili che Mac Os X utilizza per salvare quelle porzioni di memoria Ram in cui le istruzioni contenute non vengono ritenute necessarie dal sistema operativo) rallenta il funzionamento della macchina e al limite provoca quei momenti di attesa in cui il cursore si trasforma in un “pallone da spiaggia rotante” e bisogna aspettare pazientemente che venga fuori il risultato dell’operazione di page-out.

MemoryStick è un piccolo freeware di 252 KB realizzato da Matt Neuburg che consente di visualizzare graficamente i tipi di memoria in uso nella macchina. Si tratta della memoria “wired” (colore nero) che corrisponde a quella che Mac Os X non può assolutamente scaricare dalla memoria dal momento che contiene informazioni fondamentali per il funzionamento della macchina. Dovrebbe essere una parte di memoria che non decresce. Poi la memoria “attiva” (colore blu) è quella in cui si caricano le risorse di cui hanno bisogno le applicazioni in uso e che non devono essere salvate sul disco nell’immediato. La memoria “inattiva” (colore giallo) è quella invece che viene salvata sul disco. Dovrebbe essere la parte predominante se il quantitativo di ram fisica è sufficientemente elevato. Infine, la memoria “libera” (colore grigio) è quella che non è occupata da alcuna informazione.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 256 GB: sconto a 994,65 Euro

Il modello di MacBook Air M1 nella versione oro con disco da 256 GB è in offerta su Amazon. A 965,99 Euro. Il minimo mai raggiunto su Amazon.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial