Home Macity Software / Mac App Store Niente Office in Italiano. Colpa dei pirati

Niente Office in Italiano. Colpa dei pirati

“Niente Office per Mac? Prendetevela con i pirati informatici”. Questa, in sintesi, la risposta data ai cronisti di Macity che navigando nel mare magnum di Smau hanno contattato i responsabili Italiani di Microsoft per avere informazioni sulla versione nella nostra lingua della suite recentemente commercializzata negli USA.
“E’ vero – ci ha detto Glauco Ferrari, responsabile del settore marketing della società  di Redmond – non localizzeremo in Italiano Office 2001. Quello che Macity ha detto nei giorni scorsi è corretto. Nel nostro paese non ci sono i numeri per compiere uno sforzo di questo tipo. Troppo poche le copie vendute per impegnarci in un’operazione costosa come la traduzione di un prodotto tanto complesso come il nuovo Office”. La responsabilità  di questa decisione che indubbiamente costerà  in termini di marketing ad Apple Italia, specie negli ambienti professionali, sarebbe la pirateria informatica. Secondo Microsoft, infatti, nel nostro paese le copie non autorizzate di Office eccedono in percentuale quelle in circolazione in altri paesi. “La pirateria – ha detto Ferrari – in Italia è una vera piaga e in ambiente Mac eccede perfino quella che caratterizza l’ambiente PC. A queste condizioni non ci sono i presupposti economici per localizzare in Italiano Office 2001: Mac”, un’affermazione che sembra contrastare con quanto si è appreso fino a ieri da altri produttori di software per la nostra piattaforma. Gli utenti Mac, infatti, secondo alcune statistiche elaborate a livello planetario, tendono ad acquistare un numero più alto di programmi originali. Questo non tanto per effetto di una loro intrinseca maggiore correttezza, quanto perchè hanno meno occasioni di incontrare utenti che posseggono software da copiare. E’ più facile, insomma, per un utente Win trovare un Office da copiare che per un utente Mac e quindi quest’ultimo è quasi “costretto” a comprarselo.
Per quanto riguarda le motivazioni economiche ci sarebbe da chiedersi, ad esempio, come mai Microsoft si prenda la briga di sprecare risorse per localizzare in Italiano un programma come Internet Explorer che viene regalato e il cui uso in Inglese presenta assai meno problemi dell’utilizzo di un word processor o di un foglio di calcolo. Ma forse a questa domanda potrebbe rispondere meglio di noi il giudice Jackson.
Ma al di là  delle polemiche, delle motivazioni reali e dell’impegno che Microsoft Italia ha realmente messo in campo per contrastare la decisione che, ci ha ricordato lo stesso Ferrari, arriva direttamente da Redmond, resta il fatto che Office per Mac allo stato attuale non è previsto nella nostra lingua. “In futuro – ci avevano detto alcune fonti – non è però da escludere che Microsoft possa ripensarci”. Nel frattempo a chi non può fare a meno di usare applicazioni Microsoft può forse interessare sapere che Microsoft potrebbe lanciare qualche promozione sulle copie di Office 98 che sono ancora in circolazione. Se proprio, invece, vorrete usare la versione 2001 allora potreste acquistare la versione in Inglese, o magari quella che verrà  localizzata per la Svezia. Un paese di 8 milioni di abitanti ad alto tasso di informatizzazione di onestà , ma dove ci rifiutiamo di credere che possano esserci in circolazione un numero di Mac e di Office superiore a quello italiano.

Offerte Speciali

AirPods 2 con custodia a ricarica wireless al prezzo minimo: 196,90 €

AirPods 2 quasi a metà prezzo e al minimo storico, 99 euro

Su Amazon gli AirPods 2 senza custodia di ricarica wireless vanno al minimo storico: solo 99 euro.
Articolo precedenteLe novita’ dello Smau 2000.
Articolo successivoPromozione sì, supercubo no
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,939FollowerSegui