iPhone 5se, Apple chiede aiuto a Winstron per migliorare la disponibilità

Apple avrebbe scelto Wistron come nuovo fornitore per iPhone 5se, da affiancare a Foxconn anche per la produzione dei prossimi iPhone da 5,5 pollici.

Le voci di un possibile iPhone 5se da parte di Apple sono sempre più insistenti, tanto da far pensare realmente ad una presentazione davvero prossima, attesa per metà marzo. Da digitimes arriva in queste ore la notizie che Apple avrebbe scelto un nuovo fornitore per lo smartphone da 4 pollici; nello specifico potrebbe trattarsi di Wistron, che ovviamente ha rifiutato di commentare le voci in merito.

L’indiscrezione appare sin d’ora verosimile, per il semplice fatto che rientra nelle comuni strategie Apple differenziare i suoi ordini ai diversi fornitori, così da evitare qualsiasi rischio. Già nel febbraio 2015, la società della Mela aveva aggiunto Compal Electronics come partner per dare man forte alla produttore di iPad Mini, mentre Wistron era stato scelto per il processo di laminazione dei pannelli touch di iPhone.

Se le voci dovessero rivelarsi esatte, Apple avrebbe da poco affidato, oltre che a Foxconn, anche a Wistron una parte di ordini relativi ad iPhone 5se, così da riempire più facilmente i canali di vendita; secondo gli osservatori, nota la fonte, Apple sta cercando di affiancare queste due società nella produzione della prossima generazione di iPhone, compresi quelli da 5,5 pollici, mentre per quel che concerne l’assemblaggio di iPhone da 4,7 pollici Cupertino si affiderebbe sempre a Pegatron Technology e Foxconn. In questo modo, per ogni iPhone Apple potrà contare su due diversi fornitori, riducendo al minimo i rischi.

iphone 5se