Office 2016 per Mac è adesso compatibile con la Touch Bar dei Macbook

Microsoft aggiorna Office 2016 per Mac con il supporto alla Touch Bar dei nuovi Macbook, che permette maggiore efficienza nella gestione degli strumenti su Word, Excel, PowerPoint e Outlook.

Microsoft ha rilasciato l’atteso aggiornamento per Office 2016 Mac, con il supporto alla Touch Bar degli ultimi Macbook di Apple. Originariamente annunciati durante l’evento di ottobre scorso, finalmente disponibili le nuove gesture sulla barra tattile, che dovrebbero incrementare la produttività con tutte le app della suite.

Per chi dispone di Office 2016 già installato su Mac, con aggiornamenti automatici attivi, il procedimento sarà quasi totalmente invisibile; viceversa, se si è scelto per gli aggiornamenti manuali, sarà possibile installarlo attraverso il tab Aiuto->Controlla aggiornamenti nella barra dei menu che compare quando è in uso uno dei programmi della suite Office.

A seconda dell’app utilizzata, il nuovo aggiornamento nasconderà alcuni strumenti a schermo, per trasferirli direttamente sulla Touch Bar, così da lasciare più spazio al foglio di lavoro. Su Word, ad esempio, è possibile applicare rapidamente, con un semplice tap sulla Touch Bar,  un nuovo stile per un diverso titolo o intervenire sugli elementi di un paragrafo. È anche possibile inserire commenti, foto o collegamenti ipertestuali direttamente dalla barra dei nuovi Macbook.

Su PowerPoint, invece, i nuovi comandi per la Touch Bar consentono di manipolare con facilità elementi grafici, così da riordinare più facilmente gli oggetti sul foglio di lavoro. Inoltre, facendo scorrere il dito sulla barra tattile si potrà facilmente ruotare un oggetto per ottenere così l’esatta angolazione desiderata. Da precisare, che i nuovi controlli saranno disponibili sulla touch bar quando la presentazione è disponibile nella visuale Slideshow, con possibilità di scorrere velocemente tra le varie  miniature delle diapositive; infine,  sarà presente un timer per aiutare gli utenti a tenere  traccia del tempo impiegato dalla presentazione.

Su Excel, invece, i tasti tattili offrono diverse funzioni tra quelle utilizzate più di frequente. Su Outlook, inoltre, sarà possibile accedere rapidamente ai comandi più comunemente utilizzati, oltre alla gestione del calendario. Quando si compone un nuovo messaggio, ad esempio, sulla Touch Bar sarà visualizzato un elenco di documenti recenti da poter allegare. Infine, su Skype, i tasti veloci consentiranno, tra le altre funzioni, di far partire il video, condividere il desktop, mettere in mute una chiamata o riattaccare.

Tutte le informazioni su Office 2016 sono reperibili direttamente sul sito ufficiale Microsoft.