fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Ora i Beatles amano anche l'altra mela.

Ora i Beatles amano anche l’altra mela.

Non tutti sanno che per lungo tempo Apple Computer e la casa discografica dei Beatles “Apple” furono protagonisti di una disputo legale per lo sfruttamento del nome: l’azienda di Cupertino fu anche obbligata a non produrre alcunchè di attinente al mondo musicale per non essere confusa con il suo omonimo che già  lavorava nel campo.
Apple Computer era tanto inviperita per la questione che inventò anche un suono di sistema, “Sosumi”, che prende in giro gli inglesi: pronunciato come fanno in California corrisponde a “So sue me” che vale a dire “adesso fammi causa” e si riferisce ovviamente all’impossibilità  di essere citati per la riproduzione di un banale suono campionato (forse da qualche pezzo dei Beatles stessi?).

Ora pero’ sono i Beatles, o meglio il management di quello che resta del gruppo ad utilizzare qualcosa di Apple Computer e più precisamente la tecnologia Quicktime VR che viene utilizzata all’interno della pagina (premete sul pulsante “New Feature”) dedicata al pezzo “I wanto to hold your hand”
per visualizzare la scena della registrazione del brano.

Il sito è visionabile con i browser piu’ recenti e con i plugin Shockwave e Flash (utilizzati nella quasi totalità  delle pagine)
Potete visitarlo a partire da The Beatles.

Offerte Speciali

Sconto Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione del rumore: solo 215,94€

Cyber Monday: Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione a 169,99 €

Su Amazon precipita il prezzo delle Beats Solo Pro; ora costano solo 199euro invece che 300 nel colore grigio.
Articolo precedenteLinus Torvalds è diventato papà 
Articolo successivoNuovi drivers Epson
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,965FansMi piace
93,792FollowerSegui