EasyByte: aggiornati Pardo, Wilma, Irbis e Tibet

Easy Byte ha annunciato il rilascio delle nuove versioni per i suoi programmi gestionali, Pardo e Wilma "XL" 2.2.1 (soluzioni monoutente per la gestione della piccola impresa), Irbis 4.2.1 (un programma modulare e multiutente per le piccole-medie aziende con rete locale omogenea) e Tibet 1.2.1 (soluzione completa per le aziende medio-grandi: un programma modulare, multiutente, multimagazzino che prevede l'uso di archivi comuni a più aziende).

Oni, ancora ritardi nel rilascio

Oni posticipato a maggio? La notizia non è di ancora ufficiale ma la voce circola con insistenza dopo che Doug Zartman, responsabile delle pubbliche relazioni di Bungie, ha comunicato ad alcuni utenti che ad aprile è atteso un annuncio "molto importante" riguardante il gioco. Di che cosa si tratta nessuno stato in grado di dirlo, neppure il ben informato e specifico Onicore , ma non è difficile immaginare che si possa trattare della data di rilascio. Oni, ambientato in un futuribile mondo Manga e annunciato come uno dei più interessanti giochi dell'ultima generazione, doveva essere presentato nel contesto del MacWorld Expo di San Francisco. In occasione della rassegna Macity ebbe occasione di incontrare alcuni dei responsabili dello sviluppo che confermarono che il progetto era in ritardo per alcune difficoltà  incontrate nel gioco di rete sostenendo però che entro un mese o al massimo due mesi il gioco sarebbe stato disponibile. Trascorsi i due mesi, invece, ecco una nuova doccia fredda. Ricordiamo che Bungie ha in corso di, sviluppo, anche con due differenti team, anche un altro importante progetto, Halo di cui si si preventivava il rilascio prima dell'estate. A questo punto diventa quasi obbligatorio pensare che con Oni in dirittura d'arrivo a maggio Halo possa essere spostato a luglio.

AppleInsider, per il futuri PB tastiera illuminata

Secondo AppleInsider i prossimi PowerBooks potrebbero avere la tastiera illuminata. Il sito, dedito alle indiscrezioni, sostiene che prototipi di keyboards di questo tipo sono in fase di test in Apple e che potrebbero essere adottate con l'avvento del prossimo PB che dovrebbe, finalmente, usare un case interamente ridisegnato

Monitor Eizo da 21′

Eizo ha presentato FlexScan F930 un nuovo monitor CRT da 21' con risoluzione fino a 1600x1200 a104 Hz (o 2048 x 1536 ad 80 Hz) con un dot pitch di 0.25mm. Tra le altre funzionalità  doppio filtro di segnale e in opzione altoparlanti, e hub USB. Il prezzo di listino in USA è di $1859.

Beta di LiveMotion

Adobe ha rilasciato la prima beta pubblica di LiveMotion, un tool per la costruzione di elementi animati e pagine interattive nello stile di Macromedia Flash. Tra le caratteristiche principali della nuova applicazione integrazione con Photoshop e la capacità  di importare e di trattare la maggior parte dei formati d'immagine a disposizione fino ad oggi. La versione finale di LiveMotion dovrebbe essere rilasciata ad un prezzo di circa 400$ all'inizio del mese di maggio. Di seguito i link alla documentazione in PDF

Processori G4 da 650: stop ad IBM da Motorola

MacOsRumors conferma le voci, già  riportate anche da queste pagine, secondo le quali IBM avrebbe già  raggiunto un grado di affinamento tale nella produzione di G4 (PPC7400) da poter mettere in commercio processori da 550, 600 e 650 MHz. Gli stabilimenti di Big Blue sarebbero addirittura in grado di fornire lotti "commerciali", ovvero potrebbero fornire macchine da mettere sul mercato. Non si tratterebbe, quindi, di esemplari di "pre-produzione". Apple, però, non può approvvigionarsi per questa versione di PPC presso IBM per una particolare clausola contrattuale imposta da Motorola che impedisce alll'alleata, ma anche concorrente, di distribuire chip PPC 7400, a velocità  superiori a quelle che la stessa Motorola può produrre. I motivi sono chiari: se IBM fornisse ad Apple questo tipo di processori, la società  Texana, afflitta da problemi che rendono estremamente difficoltoso superare i 500 MHz, potrebbe salutare l'intera gamma di fascia alta sui cui inevitabilmente finirebbero i chip IBM. Se le informazioni fossero vere si tratterebbe di un altro elemento di preoccupazione per la società  di Cupertino, che si vede sempre più spuntate le armi di marketing contro il settore PC dove la velocità  di chip cresce a ritimi quasi settimanali, ma anche per gli utenti che nell'ultimo anno non hanno potuto godere di sostanziali incrementi di velocità  per le loro macchine.

Giochi: ecco che cosa ci attende

Dopo la grande abbuffata tra la fine dell'estate e i giorni prima di Natale, con titoli come SimCity 3000, Madden NFL 2000, Quake III, Unreal Tournament, Fly!, Tomb Raider III, il mondo dei giochi per Mac è andato in letargo. Poche le release e poco interessanti. Per giunta anche alcuni nuovi giochi che erano stati annunciati e il cui rilascio pareva imminente paiono essersi dileguati nel nulla. Per giunta nelle scorse settimane si sono incrociate notizie non propriamente confortanti tra cui la cancellazione di Pharao e quella dell'atteso Half Life. E' dunque già  terminato il breve rinascimento del Macintosh come piattaforma ludica? La risposta è no anche se è bene subito precisare che al momento molti produttori stanno probabilmente rivalutando alcune scelte compiute nei mesi scorsi sulla scorta dell'entusiasmo del rilascio di iMac. Ma sulla scorta di una maggior accortezza sono molti i titoli di grande interesse che stanno bollendo in pentola.
In prima fila una serie di giochi tra l'inquietante, il macabro e il surreale guidati da Heavvy Metal F.A.K.K.

Motorola lancia un suo Linux OS

Motorola presenta al pubblico HA Linux. La versione del sistema open source della società  di Schaumburg - si apprende da un comunicato stampa - è destinata in particolare al mercato delle telecomunicazioni con l'obbiettivo di offrire un sistema della massima stabilità . "Il nostro target sono network "High Availability (HA, appunto NDR) che hanno necessità  di essere attivi e funzionanti nel 99,99% del tempo di servizio", ha dichiarato David Peters, direttore delle partnership stragiche di Motorola.

Ufficiale: Picentini ad Amazon

Ora, dunque, è ufficiale: Diego Piacentini ha lasciato Apple ed è a tutti gli effetti parte del management di Amazon. Lo comunica la stessa società  con una nota diramata ad alcune delle più importanti agenzie di stampa. Piacentini, che come i nostri lettori sapranno fino al mese scorso era a capo della filiale Europea di Apple, assume l'incarico di vicepresidente e general manager delle operazioni internazionali con particolare riferimento all'Europa. La più importante realtà  di vendite di libri on line, intende, evidentemente fare tesoro dell'esperienza di Piacentini in vista dell'annunciata espansione ad altri mercati. Qualche settimana fa Joe Galli, presidente e COO di Amazon, in visita in Inghilterra aveva annunciato chiaramente che l'allargamento dell'orizzonte è parte delle strategie di breve periodo della società  che pensa di allargare la sua attività  al di fuori di Regno Unito e Germania. I due paesi del nostro continente sono, per ora, gli unici nei quali Amazon attua vendite su Internet ma presto si espanderà  anche ad altre nazioni. Per questo sta realizzando in Inghilterra un grande centro "direzionale" che diventerà  una seconda importante sede operativa dopo quella di Seattle. Da Apple, per il momento, ancora nessun comunicato al proposito nè sul successore. Secondo alcune fonti Mitch Mandich starebbe valutando le varie opzioni anche in base alle esigenze del nostro mercato.

VGS per Windows in vendita

Connectix ha iniziato a vendere sul suo negozio on line la versione per Windows di Virtual Game Station. Si tratta del primo visibile effetto del respingimento dell'instanza legale che aveva avanzato Sony per fermare la distribuzione dell'emulatore per PSX. Secondo alcune fonti di Internet l'applicazione, che sarebbe in grado di far girare anche sotto Win come sotto Mac oltre 100 giochi disegnati per la PlayStation, verrebbe offerta ad un prezzo di lancio di soli 29$. Al momento non sembra che sia a disposizione anche la versione Mac, ufficialmente non ancora reimmessa sul mercato, nè che la "Œnuova" VGS possa far girare anche i giochi europei. Macity non è stato in grado di verificare l'esattezza di queste informazioni per problemi sulla rete che ci hanno impedito di raggiungere Connectix e il sito di VGS. Notizie più precise nelle prossime ore.

Applicazioni Altivec, ecco la lista

Mac Speed Zone ha una lista aggiornata delle applicazioni accelerate per AltiVec.

Specifiche e informazioni su G4 e iBook in Italiano

Apple ha aggiornato le sue pagine con informazioni in Italiano sia sui nuovi iBook che sui G4 post-Tokyo . La prima pagina e molti link puntano ancora alle pagine in lingua inglese.

IBM e Dolphin: un G4 per giocare

The Register sostiene che l'interesse mostrato ultimamente da IBM per i processori G4 nasce dalle pressioni di Apple, che cercava un altro partener per supplire alle difficoltà  della sempre più impacciata Motorola nel produrre chip in quntità  sufficienti. Piuttosto IBM guarda con grande interesse alla possibilità  di usare i set di istruzioni AltiVec per un altro progetto considerato strategico e potenzialmente molto redditizio: la fornitura di chip PPC per Dolphin, la consolle di Nintendo che dovrebvbe contrastare la PSX2 di Sony.

Azioni Palm, sempre più giù

Scendono a piombo le azioni di Palm. Dopo l'exploit di apertura la società  ormai indipendente che produce Palm ha sommato un -15% lo scorso venerdì e oggi, al momento in cui scriviamo, fa segnare un -16%. Secono alcuni osservatori il mercato sta cominciando a valutare come esagerata la differenza di prezzo e di valutazione tra Palm e quelle della casa madre 3Com.